Liberali nel governo israeliano per discutere dello spyware NSO con il ministro della Difesa

0
17

Il ministro della salute Nitzan Horowitz, capo del partito Meretz e membro del gabinetto di sicurezza decisionale del primo ministro Naftali Bennett, ha detto ai giornalisti che incontrerà giovedì il ministro della Difesa Benny Gantz per discutere le esportazioni di NSO Group. (AP/File foto)

Un partito liberale della coalizione di governo israeliano ha detto lunedì che chiederà al ministero della Difesa delle esportazioni di spyware israeliano che i media hanno collegato all'hacking dei telefoni di giornalisti, dipendenti pubblici e attivisti per i diritti in tutto il mondo .

Il ministro della salute Nitzan Horowitz, capo del partito Meretz e membro del gabinetto di sicurezza decisionale del primo ministro Naftali Bennett, ha detto ai giornalisti che giovedì avrebbe incontrato il ministro della Difesa Benny Gantz per discutere della esportazioni di NSO Group.

Il ministero della Difesa, che autorizza le esportazioni, non ha commentato immediatamente.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png Notizie in primo piano in questo momento

Clicca qui per ulteriori informazioni

Un'indagine di 17 organizzazioni dei media pubblicata domenica ha affermato che lo spyware di NSO è stato utilizzato in tentativi di hacking riusciti di 37 smartphone appartenenti a giornalisti, funzionari governativi e attivisti per i diritti. Reuters non è stata in grado di verificare le accuse in modo indipendente.

Leggi anche |Progetto Pegasus: Rahul Gandhi, nipote di Mamata, 2 ministri dell'Unione, dissidente ex-CE Lavasa nell'elenco degli obiettivi ficcanaso

NSO ha negato quelle che ha chiamato “le false accuse” sollevato dalle organizzazioni dei media e ha affermato di vendere tecnologia solo alle forze dell'ordine e alle agenzie di intelligence di governi controllati al fine di combattere il terrorismo e la criminalità.

Parlando durante una riunione televisiva della fazione di Meretz, il legislatore Mossi Raz ha invitato il partito a chiedere che Israele fermi le esportazioni di NSO, che ha paragonato all'esportazione di armi, vietata ai paesi non democratici.

Ma un altro legislatore di Meretz, l'ex vice capo dell'esercito israeliano Yair Golan, è stato più cauto, affermando che i rapporti su NSO “sembrano tendenziosi, con una motivazione commerciale” e aggiungendo: “Non è solo NSO a fare queste cose.”

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie dal mondo, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.