“La salute va elevata a diritto umano, non la carità (per) i migranti”

0
57

Reddy ha parlato alla terza puntata della serie di webinar in otto parti “Thinc Migration” di The Indian Express, presentata da Omidyar Network India.

Citando il recente annuncio del Primo Ministro Narendra Modi sul centro che si occupa della vaccinazione contro il Covid-19 a livello nazionale, il prof. di fronte al contrario: “E se i primi ministri avessero detto che spenderanno i soldi dello Stato solo per i loro cittadini.. i residenti in buona fede, cosa succede al migrante?”

Ha aggiunto: “La salute deve essere elevata come un diritto umano, e non una carità da conferire al migrante”.

Stava parlando alla terza puntata della serie di webinar in otto parti “Thinc Migration” di The Indian Express, presentata da Omidyar Network India. Oltre a Reddy, la tavola rotonda ha incluso Ajoy Mehta, presidente, Maharashtra Real Estate Regulatory Authority; Uma Mahadevan, segretario principale del Panchayat Raj, governo del Karnataka; Dr Pavitra Mohan, Direttore dei servizi sanitari dell'Ufficio di Aajeevika e co-fondatore dei servizi sanitari di base; e la dott.ssa Vandana Prasad, segretario fondatore del Public Health Resource Network (PHRN), e hanno esaminato cosa è necessario fare per rafforzare l'offerta di assistenza sanitaria ai lavoratori migranti e alle loro famiglie.

https://images.indianexpress.com /2020/08/1×1.png

Reddy ha aggiunto che una delle maggiori sfide è la portabilità dei servizi quando le persone si spostano. “E se l'amministrazione dell'ente locale dicesse che solo coloro che sono effettivamente i nostri elettori hanno diritto ai servizi? Quindi, se uno non può tornare al proprio villaggio, dove il panchayat può dargli riconoscimento, qual è il loro destino”, ha detto. Ha anche sollevato la questione della raccolta dei dati. “Nel settembre 2020, il Centro ha annunciato che entro giugno 2021 sarebbe stato preparato un database completo di migranti. Ma per ora, la preparazione non è iniziata”, ha detto.

“Quando si è verificata la crisi dei migranti durante la prima ondata, la prima reazione di burocrati e politici è stata: come farli tornare in modo ordinato? Tuttavia, tendiamo a dimenticare che dietro questo ordine c'è molto caos nelle menti delle persone. Un migrante è fondamentalmente alla base della piramide, che si tratti del suo status economico o sociale, e il principio fondamentale della politica deve essere la compassione”, ha affermato Mehta, che era l'oratore principale. Ha aggiunto che la salute dei migranti non dovrebbe essere considerata un problema di controllo e ha anche evidenziato la mancanza di informazioni tra i migranti e come la tecnologia potrebbe essere la via da seguire.

Mahadevan ha anche favorito le soluzioni digitali, ma ha evidenziato i problemi derivanti dalla mancanza di documentazione. “Perché non dovremmo dare ai poveri l'accesso alla propria documentazione sanitaria, che possono portare con sé?” ha detto, aggiungendo anche che il suo team ha creato una piattaforma in cui collegano le richieste di aiuto con le offerte di supporto mappando le strutture governative e i gruppi della società civile.

Prasad ha sottolineato che anche la continuità delle cure mediche è un problema tipico dei migranti, poiché in questo paese non esiste un sistema centralizzato di cartelle cliniche. Alla luce della pandemia, Prasad ha anche evidenziato la necessità di femminilizzare la vulnerabilità. “Continuiamo a chiamarli per lo più maschi, ma questa non è l'unica migrazione, abbiamo donne come operai edili che fanno molto lavoro… e la malnutrizione e l'anemia tra le donne sono molto alte,” ha detto.

Mohan ha affermato che i problemi sanitari nelle comunità ad alta migrazione non erano legati al Covid-19 quanto alla chiusura dei servizi sanitari. “C'è stata una significativa riduzione della copertura vaccinale per tre-quattro mesi e nelle popolazioni tribali, anche l'epidemia di malaria ha iniziato a crescere con un accesso molto limitato alle cure. La scarsità di cibo ha portato ad un aumento dei livelli di malnutrizione tra i bambini”, ha detto Mohan.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie sull'India, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.