Spiegato: perché la compensazione della commozione cerebrale nella NFL basata sul colore era scandalosa?

0
35

Pittsburgh Steelers' Najeh Davenport a Pittsburgh. (AP Photo/Gene J. Puskar, File)

La National Football League (NFL), la competizione principale del football americano, ha deciso di rimuovere un presunto criterio razziale per determinare se a un giocatore deve essere concesso un risarcimento in base all'accordo sulla commozione cerebrale della lega.

La NFL ha utilizzato le norme razziali per determinare se le capacità cognitive di un giocatore si sono ridotte a causa di un infortunio. Il processo prende in considerazione la gara di un giocatore nel determinare se ha diritto al risarcimento, riducendo essenzialmente le possibilità che i giocatori neri guadagnino accordi rispetto ai giocatori bianchi.

La lega ha annunciato la sua decisione di porre fine alla controversa pratica all'inizio di questo mese . Inoltre, l'organismo ha affermato che esaminerà i casi passati e correggerà le decisioni in cui la normazione della razza ha avuto un ruolo nel fatto che i giocatori ricevessero meno o nessun compenso.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png < p>“Tutti sono d'accordo che le norme basate sulla razza dovrebbero essere sostituite, ma non esistono alternative pronte all'uso, ed è per questo che questi esperti stanno lavorando per risolvere questo problema vecchio di decenni”, si legge in una dichiarazione riportata dal New York Times.

“Le norme di sostituzione saranno applicate in modo prospettico e retroattivo per quei giocatori che altrimenti si sarebbero qualificati per un premio ma per l'applicazione delle norme basate sulla razza.”

Newsletter | Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta

Qual ​​è l'accordo sulla commozione cerebrale della NFL?

Gli ex giocatori le cui capacità cognitive sono diminuite e/o hanno sofferto di demenza a causa di infortuni subiti mentre giocavano nella NFL possono presentare domanda per il programma. Se concesso, la lega fornisce un compenso finanziario al giocatore.

I giocatori che presentano un reclamo vengono esaminati da neuropsicologi.

Finora, secondo quanto riferito, la NFL ha effettuato pagamenti per oltre 1200 di le 3100 affermazioni fatte (secondo ABC News), arrivando a una cifra di circa $ 800 milioni (NYT).

Cos'è la normazione razziale?

Durante l'esame di un neuropsicologo, vengono calcolati i punteggi dei test cognitivi di un giocatore. La classificazione della razza entra in vigore quando tali punteggi vengono quindi confrontati con i punteggi o le norme medi per un gruppo demografico simile a quel giocatore, che considera la razza.

Ad esempio, si presumeva incredibilmente che i giocatori di colore provenissero da comunità in cui le capacità cognitive sono inferiori rispetto alle comunità bianche. Pertanto, se i risultati del test di un giocatore di colore sono bassi, si presume che le capacità cognitive del giocatore fossero già basse all'inizio della sua carriera. In sostanza, un giocatore nero dovrà mostrare decadimenti cognitivi maggiori di un giocatore bianco per ottenere un risarcimento.

Come ha influito sui giocatori?

In A settembre, due ex giocatori Kevin Henry e Najeh Davenport, che avevano mostrato sintomi di demenza, hanno intentato una causa contro la NFL per aver utilizzato questa pratica dopo aver rifiutato un accordo equo.

“Voglio solo essere guardato allo stesso modo di un ragazzo bianco”, aveva detto Henry a ABC News. “Facciamo insieme le braciole, fratello. Siamo usciti insieme e abbiamo giocato duro insieme. Sai cosa voglio dire? Non era una cosa bianca o nera. Abbiamo perso insieme. Abbiamo vinto insieme.”

Davenport è andato oltre chiamandolo razzismo.

“Quello che la NFL ci sta facendo in questo momento… quando usano una scala diversa per gli afroamericani rispetto a qualsiasi altra razza?” ha detto a ABC News. “Questa è letteralmente la definizione di razzismo sistematico.”

La rete di notizie ha condotto un proprio studio per misurare come la normazione razziale può modificare i risultati. Ha avuto accesso a 85 diversi punteggi registrati da circa 40 esperti medici tra il 2016 e il 2020. Degli 85, 34 giocatori avrebbero diritto a un risarcimento, ma una volta che la norma di gara entrerà in vigore, il numero scende a 10.

I risultati hanno anche mostrato che otto ex giocatori avevano ottenuto un danno neurocognitivo di “Livello 2” – o “demenza moderata”. La normazione della razza ha regolato quel punteggio a “Livello 0” – o nessun danno.

Allo stesso modo, 13 giocatori avevano ottenuto il livello 1.5 – o demenza precoce – che è stato nuovamente ridotto al livello 0 dopo l'applicazione della norma razziale.

Spiegazione del coronavirus

Clicca qui per ulteriori informazioni

Perché viene utilizzato il programma?

Il dottor Scott Millis, un neuropsicologo che ha ideato la pratica, ha detto ad ABC News che la normazione razziale doveva “correggere il fatto che alcuni gruppi razziali stavano ottenendo costantemente punteggi sproporzionatamente bassi nei test cognitivi e quindi venivano erroneamente classificati come cognitivi”. . Le diagnosi errate di disturbi cognitivi… possono essere molto dannose. Un giocatore in pensione con diagnosi errata potrebbe subire un trattamento non necessario o pianificare il suo futuro sulla base di un fraintendimento delle sue capacità attuali e del probabile declino progressivo.Secondo ABC News, la NFL ‘raccomandata’ l'uso della normazione razziale durante il punteggio cognitivo. Tuttavia, un medico ha affermato che se le norme razziali non fossero state utilizzate, la NFL avrebbe quindi “richiesta più indagini su di loro.

Anche in Spiegato |Perché la sconfitta di Panghal ai Campionati asiatici ha costretto una sonda AIBA

Perché la NFL ha cambiato posizione?

La pressione pubblica aveva iniziato a crescere contro la lega usando la pratica. I legislatori del Congresso degli Stati Uniti avevano iniziato a mettere in discussione i metodi della NFL.

E, come riportato dal NYT, mentre il caso di Davenport e Henry è stato archiviato in tribunale a marzo, oltre una dozzina di mogli di ex giocatori neri hanno organizzato e inviato una petizione al giudice con oltre 50.000 firme, sperando di porre fine alla normativa razziale.

📣 L'Indian Express è ora su Telegram. Fai clic qui per unirti al nostro canale (@indianexpress) e rimanere aggiornato con gli ultimi titoli

Per tutte le ultime notizie spiegate, scarica l'app Indian Express.

  • Il sito web di Indian Express è stato valutato GREEN per la sua credibilità e affidabilità da Newsguard, un servizio globale che valuta le fonti di notizie per i loro standard giornalistici.

© The Indian Express (P ) Ltd