I telefoni Pixel riceveranno video di astrofotografia, privacy delle foto e altro nel lancio delle funzionalità di giugno

0
56
Justin Duino

< p>Come sanno molti possessori di telefoni Pixel, a Google piace fare “riduzione delle funzionalità” con nuove cose e il lancio delle funzionalità di giugno è qui pieno di interessanti cambiamenti. L'aggiornamento fornirà una funzione di cartella bloccata per Google Foto, modalità video per Astrofotografia, suonerie a tema Pride e molto altro che spiegheremo di seguito.

Sebbene questi aggiornamenti di solito non siano enormi, questo calo di giugno ha molte nuove interessanti aggiunte e rende molte delle migliori funzionalità di Pixel più facilmente disponibili all'estero. Il primo grande aggiornamento riguarda il reparto fotocamere.

Sfoggiato all'inizio di quest'anno all'evento per sviluppatori di Google, i possessori di Pixel possono ora scattare foto e video ancora migliori durante l'utilizzo della modalità Astrofotografia. Per essere precisi, Google ha aggiunto la videoastrofotografia. Su Pixel 4 e versioni successive, puoi registrare time-lapse/video con la modalità fotocamera Night Sight.

Parlando della fotocamera, Google Foto sta ottenendo uno “spazio protetto da passcode” per dare agli utenti una maggiore privacy delle foto. Questo in pratica ti consente di bloccare foto specifiche in una cartella; in questo modo, non vengono visualizzati nella galleria, nei menu o sui dispositivi collegati come un Nest Hub.

Inoltre, troverai tre nuovi sfondi Pride per giugno (di Ashton Attzs), nonché suonerie a tema Pride e suoni di notifica di artisti LGBTQ+ e YouTube Creator.

Una delle mie funzionalità preferite è il nuovo “Avviso” mode, una parte del benessere digitale. Senza diventare troppo tecnico, in pratica è in grado di “rilevare quando stai camminando e ti ricorda periodicamente di guardare in alto dallo schermo”. E per quanto riguarda il tuo benessere, la modalità Car Crash Detection arriverà in Spagna, Irlanda e Singapore dopo essere stata lanciata nel Regno Unito, in Australia e negli Stati Uniti.

Inoltre, il calo delle funzionalità di giugno per i telefoni Pixel si estende la funzione Filtro chiamate in Giappone e allo stesso tempo consente ai proprietari di dire: “Ok Google, rifiuta la chiamata,” che è pulito. Per non parlare dell'app Recorder di Google che funziona con più dialetti inglesi, tra cui singaporeano, australiano, irlandese e inglese britannico, solo per citarne alcuni.

Di solito, Google spiega quali funzioni sono disponibili su telefoni specifici , quindi dovremo aspettare e vedere cosa va dove.

Fonte: Google Blog