L’economia Britannica si crolla

0
49

Nessun altro grande paese industriale è stato colpito dalla Corona-crisi così difficile: L’economia Britannica si accasciò nella primavera di un quinto. E la recessione cancellato centinaia di migliaia di posti di Lavoro.

Un crollo del rendimento economico nel secondo trimestre dell’anno ci sono stati nel regno UNITO, e mai nelle statistiche: Il prodotto interno lordo (PIL) è sceso da aprile a giugno è aumentato del 20,4 per cento rispetto al trimestre precedente, come l’ufficio di statistiche a Londra, ha detto. Dal momento che l’economia Britannica si è ridotto nel precedente trimestre dell’anno, è ora ufficialmente in recessione.

Per confronto: L’economia tedesca si è ridotto nel secondo trimestre, con il 10,1%, solo circa la metà. Ma la Corona pandemia ha colpito il regno UNITO in modo particolarmente duro. Finora, la Johns sono stati identificati Hopkins University, nel Regno Unito 313.394 infezioni 46.611 persone sono morte a COVID-19. Il governo del Primo Ministro Boris Johnson aveva, dopo qualche Esitazione iniziale, un rigido Blocco che ha portato gran parte dell’economia a un punto morto.

Il declino negli ultimi 100 anni

Le dure misure del governo per arginare la pandemia era caduto, soprattutto nel periodo del secondo trimestre. Dopo il break-in è stato per recuperare l’economia Britannica, ma in una certa misura. Nel mese di giugno, la performance economica è aumentato nel mese, rispetto all ‘ 8,7%, gli statistici a Londra.

Secondo le previsioni della Banca Centrale Britannica, il prodotto interno lordo del paese è prevista per l’autunno di quest’anno, nel complesso, ma il 9,5 per cento – un crollo come la gran Bretagna, non ha visto da circa 100 anni. Il prossimo anno dovrebbe poi seguire sulla base di questa previsione di una crescita del nove per cento.

La disoccupazione è in aumento

La crisi lascia un segno indelebile nel regno UNITO, mercato del lavoro: Il numero dei dipendenti è sceso da aprile a giugno di 220.000. Lo comunica l’ufficio statistico martedì scorso a Londra. Questa recessione sono stati persi nella Corona sono tanti posti di Lavoro nel regno UNITO, dal momento che la crisi finanziaria del 2009. Gli esperti prevedono che una parte del popolo ha fatto uno sforzo, senza lavorare, per il momento di una nuova posizione, e questi non sono, quindi, catturato nel tasso di disoccupazione.

Inoltre, il paese ha attenuato gli effetti della pandemia con un programma che è modellato dopo il tedesco a breve tempo di lavoro, il “Lavoro di Conservazione Regime”. Tuttavia, il programma scade alla fine di ottobre. La Banca Centrale a Londra, si aspetta che il tasso di disoccupazione a fine anno al 7,5 per cento, per esempio, potrebbe raddoppiare.

ar/AR (rtr, dpa)