È Corona le banche?

0
58

Dopo lo storico crollo nella primavera di insolvenza dovrebbe essere un’onda a partire dal prossimo autunno, e, quindi, significative perdite di credito per il tedesco soldi case. Gli esperti sostengono su come drammatiche sono le conseguenze.

Nessuno crede seriamente che la Corona pandemia avrà le sue conseguenze nel settore bancario tedesco oltre. Ma quali sono le conseguenze del previsto impostazioni predefinite dei crediti alle imprese sono e potrebbe essere innescato da una nuova crisi bancaria?

All’inizio di luglio, l’Istituto Leibniz per la ricerca economica di Halle (IWH) ha pubblicato uno studio con una prognosi infausta. Anche se la Germania può sopportare la Corona di recessione il gancio potrebbe significare le conseguenze per decine di banche a livello nazionale.

Perché se migliaia di crisi o di insolvenza della società non possono pagare i loro prestiti, il Tenore di studio, potrebbe pesare su perdite su crediti, le banche tedesche sono così pesanti che essi stessi sono minacciati nella loro esistenza. Nello scenario ottimistico, Halle-base di ricercatori, in cui l’economia tedesca si sta riprendendo rapidamente, sono tutti a rischio per il 6 per cento-decine di tedesco soldi case. Di una più duratura crisi economica, rischia fino a 28 per cento e di centinaia di banche, sono in guai seri.

In generale, è nello scenario ottimistico, i prestiti del valore di 127 miliardi di euro nello scenario pessimistico, a 624 miliardi di Euro. In particolare le casse di risparmio e le banche cooperative sono a rischio come un classico prestatore di piccole e medie aziende, che sono minacciati dalla corona di crisi nella loro esistenza.

Per Michael Ermrich lo studio delle frontiere di panico. In un’intervista, il Presidente della germania dell’Est Banca di risparmio di Associazione (OSV), l’Istituto di ricerca IWH tenta per l’ennesima Volta convenuto di moine, la posizione delle casse di risparmio e le banche cooperative male.

Conseguenze della mobilità elettrica e Corona: Molti automotive tedesca i fornitori sono in lotta per la loro esistenza

Nel Baden-Württemberg, dove molte aziende del settore automotive soffrono la crisi, ha avvertito il 51 casse di risparmio, tuttavia, alla fine di luglio, a fronte di una drammatica profitto crollo. “Alla fine si dimezza il disponibile profitto di più, ma comunque positivo”, ha cercato il baden-württembergische Sparkassen Presidente Peter Schneider, è quello di diffondere ottimismo. Nel 2019, le casse di risparmio, nel Baden-Württemberg aveva ritratto un anno di risultato di EURO 988 milioni di euro. Tuttavia, a causa della maggiore disponibilità per eventuali perdite di credito delle casse di risparmio nel sud-ovest della Germania devono aumentare il loro accantonamenti per perdite su crediti al 2019 per un totale di 382 milioni di euro, triplicato e, inoltre, previsto per il 2021, con un rischio più elevato di disposizioni.

Dati allarmanti dal DIHK

Come molte aziende sono sotto pressione, fatto di tedesco camere di industria e Commercio (DIHK), alla fine di luglio, in modo significativo: il 40 per cento delle aziende si lamentò con l’Associazione tedesca delle camere di carenze di liquidità e hanno difficoltà a pagare le bollette in tempo, ogni decimo società dal Fallimento minacciato. Perché il governo Federale ha esentato la società, fino alla caduta dell’obbligo, in caso di insolvenza insolvenza registrare, guardare le associazioni di categoria e settore bancario vietato nei prossimi mesi. “Abbiamo temuto, in autunno, di un’ondata di insolvenze su scala drammatico”, avverte gcic CEO Eric Schweitzer.

Fino alla fine del 2021, più di 20.000 imprese potrebbe andare in Germania, ha Rotto la cupa previsione dell’assicuratore del credito Euler Hermes. Che cosa significa questo per le casse di risparmio e le banche credit default di fallimento le aziende sono interessate? Quando è fondamentale per te?

Ondata di insolvenze, con effetto di ritardo

“La previsione del tempo esatto è molto difficile, perché ci sono una varietà di incertezze”, dice Michael Koetter, in un’Intervista con DW. “Così, per esempio, se c’è una seconda ondata di Infezione, quanto è forte e se vuoi avere più lock down a se stessi:” non ci sono dubbi, il capo dei mercati finanziari Dipartimento presso l’Istituto Leibniz per la ricerca economica di Halle (IWH) per. “Fondamentalmente, i fallimenti aumentano, a mio avviso, soprattutto se di recente rilassato le regole per la notifica di insolvenza per retromarcia”.

Le conseguenze del fallimento, si avrebbe come conseguenza le banche, ma solo con un certo ritardo a svalutazioni su crediti, in modo Koetter, co-autore del controverso l’IWH di studio. “Perché, in particolare, i piccoli istituti di credito hanno un ampio potere discrezionale per lead, quando un prestito in sofferenza e, di conseguenza, è quello di scrivere off.” Koetter si aspetta un’ondata di insolvenze è disponibile solo con un ritardo di uno o due quartieri colpiti, il denaro case visibile.

I ricercatori Halle non sono gli unici che mettono in guardia contro una nuova crisi bancaria. Gli analisti di Boston Consulting Group (BCG) si aspetta che l’azienda per il cliente aziendale dispositivi di tedesco per istituti finanziari sono sempre più sotto pressione. “Non vorrei escludere una crisi del settore bancario”, ha detto il BCG banche-esperto di Holger Sachse alla presentazione di una recente analisi condotta nel mese di luglio. Tutto dipende l’ulteriore corso della Corona di una pandemia, ha dato a Sachse tenere a mente.

Chiuso il Bar di Venezia nel giugno del 2020

Le banche in Europa interessati

In Europa la situazione è tesa anche. Un recente studio della società di consulenza Oliver Wyman mostra cosa somme di denaro in gioco. Mediante la corona di crisi, le banche Europee dovranno aspettarsi nei prossimi anni, quindi, con perdite di credito di importo superiore a 400 miliardi di. Si tornerà in Europa per un secondo Blocco, potrebbe raddoppiare queste perdite per 800 miliardi di euro.

La società di rating Moody’s prevede che la recessione economica, vi condurrà attraverso la pandemia di un significativo deterioramento della qualità del credito in Europa delle banche. La percentuale dei crediti problematici nella maggior parte delle banche Europee potrebbe triplicare entro il 2022, a doppio, triplo, quindi, l’analisi di Moody’s.

Anche se le dimensioni della crisi e le somme di traballante crediti sembrano essere gigantesco – le perdite attese, del sistema bancario Europeo non crollo, è ancora il confortante messaggio di Wyman analisti.

“È improbabile che la pandemia sarà di paralizzare il settore bancario Europeo”, dice Christian Edelmann, il Vice capo dei servizi finanziari in Europa a Oliver Wyman. Perché nel contrasto alla crisi bancaria dieci anni fa, la BCE pompato oggi, non ci sia sufficiente liquidità nel mercato.

“Molte banche saranno in un ‘limbo’, con rese molto basse spinto”, dice Edelmann. Gli esperti del settore, quindi, d’accordo che la digitalizzazione delle innescato il processo di consolidamento nel mercato non solo in Germania accelerato di più, con meno di filiali della Banca e meno piccole banche regionali.