Le donne vengono ignorati

0
52

Ancora, la Chiesa Cattolica è un’Istituzione patriarcale, in santificò gli uomini. Nella recente istruzione dal Vaticano, le donne non sono neppure menzionati. Questo rende per l’indignazione.

“Inconcepibile!

la medicina senza Medici

la scienza senza ricercatori

le scuole senza insegnanti

l’università senza professori

la stampa senza giornalisti

il governo senza politici

il giudice, senza avvocati

l’economia senza imprenditori

la media senza Responsabili

la società senza i Progettisti

il futuro, senza essere Esperti

la Chiesa senza Vescovi, sacerdotesse, le Diaconesse

Ma aspettate!

L’ultima è una triste realtà, ancora.

Anche la Chiesa Cattolica insiste nel 21 ° secolo. Secolo,

Gesù aveva la sua cerchia di solo maschio apostoli,

Dio rifiuta sempre le donne negli Uffici.

Dio chiama le donne e gli uomini ovunque.

Lascivo, e incorreggibile donne-le vocazioni degli uomini di Chiesa

valutate in basso, svalutato, respinto, rifiutato, distrutto.

Da 2000 Anni.

Il danno nella Chiesa diventa sempre più grande e più grande e …

Che ti fa arrabbiare?

Me! E molte altre donne, uomini, persone di Chiesa.

Che altro? (…)“

 

Questo Testo proviene dalla penna del Diploma in teologia, Edith Fecher, che agisce per più di 30 anni come assistente pastorale e cappellano della diocesi di Würzburg. Hai inviato a me, come io partecipare al Forum “donne in servizi e Uffici” presso il Sinodale via della Chiesa Cattolica in Germania.

Cito lui perché posso totalmente scrivere. Nel mese di luglio, il Vaticano ha pubblicato un’istruzione della congregazione per il clero. Porta il titolo “La pastorale inversione della parrocchia in servizio alla missione della Chiesa”. Nella prima parte di va per la Situazione di molte parrocchie e comuni, la partecipazione dei Battezzati di tutti, in modo da uomini e donne, e nella predicazione del vangelo e la testimonianza Cristiana della vita. Nella seconda parte, si è notato che solo un consacrato sacerdote della parrocchia, di presiedere e di guida. Tutti gli sforzi per stabilire la parità di Squadre di Ordinati e laici, e di delegare le responsabilità, è respinto. Significativamente un klerikales modello, che rappresenta i vescovi e i sacerdoti di tutti gli altri membri del popolo di Dio rimane. Il particolare completo dei Consacrati che il potere può essere influenzato in alcun modo.

Questa Chiesa gerarchica del modello è un’invenzione del primo periodo moderno e ha solo nel 19 ° secolo. Secolo. È Sostanzialmente basato su una chiara sta in ordine. Chierici, religiosi e laici essere chiaramente distinti l’uno dall’altro. Il servizio dei laici è limitato a una co-responsabilità nella cura pastorale. La capacità di condurre è negato per i laici. Inoltre, i corpi come consigli parrocchiali o l’ufficio della Chiesa sono ricordato che non hanno una funzione consultiva, la decisione finale spetta unicamente con il pastore. Il momento della diagnosi, che viene effettuata nella prima parte è abbastanza realistico. Le risposte che dà le istruzioni, ma rimangono nella dotto di obbedienza e di sottomissione alla gerarchia ecclesiastica.

Inimmaginabili, come la più antica Istituzione al mondo si aggrappa ancora Patriarcale line modelli dal tempo dell’assolutismo, e con tutta la violenza contro le riforme della Chiesa di combattimenti. Incredibile, ma vero. Né Cristiana, sempre valida la buona notizia di Gesù brilla, ma anche le donne giocano un ruolo. Romano Centrale sembra andare, in definitiva, solo per il loro potere. Lei insiste su un modello che è caduto fuori dal tempo e né la Situazione del sacerdote, anche per il bene dei credenti cura. Incredibile, ma vero. Si dovrà aspettare e vedere come la Chiesa Cattolica in Germania, reagisce in faccia, di recente ha lanciato Sinodale e il percorso di rimproveri. Con l’obbedienza e la sottomissione o il coraggio, di impegno costruttivo nella fiducia che lo spirito Santo, che viene assegnato da tutti i Battezzati e confermati. C’è la resistenza del popolo di Dio è in agitazione: In caso di donne e di uomini, vescovi e laici, associazioni. È giunto il momento.

 

 

Sr. Dr. Caterina Ganz (50), Dr. theol., Dipl.-Sozialpäd. (FH), nel 1995, l’ammissione al monastero di oberzell, a partire dal 2013, il superiore Generale, il superiore, Zeller suore Francescane.