Kosovo: festa del sacrificio, all’ombra della Corona

0
61

Il numero di Corona casi in Kosovo è aumentato negli ultimi giorni drasticamente. Per questo motivo, anche le tradizioni del Opferfests per i Kosovari sono stati cambiati lo scorso fine settimana.

Moschee in Kosovo rimangono, per la vittima chiuso

Saranda Jahiri ha preparato, come ogni anno, la festa del sacrificio, una grande Baklava e tante altre prelibatezze. La festa del sacrificio, è il più alto di vacanza nell’Islam, la celebrazione è una grande famiglia. I fedeli a celebrare con una ricca festa e Visita di Parenti e amici. Questa è una lunga e consolidata Tradizione. Ma questa Volta, il Festival ha avuto luogo nella stretta cerchia familiare. “La vacanza senza parenti e ospiti, per festeggiare solo con la mia famiglia a casa, per me è insolito”, ha detto Saranda, di fronte al DW. Tuttavia, lei è convinto che “siamo in grado di proteggere se stessi da un comportamento ragionevole a vicenda. La vita delle persone è una priorità assoluta”, dice.

Ma ognuno di circa 1,8 milioni di abitanti del Kosovo, che sono il 95% di fede Musulmana, la pensa così. Molte raccolte negli ultimi giorni e settimane, spietato nelle famiglie, nei Parchi, o in altri luoghi, senza pensare a misure di protezione e conformità con la distanza necessaria. Secondo gli esperti questo potrebbe essere il motivo per il rapido aumento di nuove infezioni in Kosovo. Le teorie del complotto su Corona Virus si diffuse anche, e anche alcuni personaggi pubblici, sostenendo che il Virus esiste.

Famiglia Jahiri in Ferizaj, Kosovo: a Causa della Corona, la vittima è tenuto solo nella stretta cerchia familiare

La posizione è molto drammatico, dice Ilir Tolaj, specialista in malattie infettive: “Il Virus c’è, e, naturalmente, la possibilità che gli esseri umani possono essere infettati persone non mostrano sintomi. La metà di quelli testati, tutti i giorni, è attualmente in positivo, che indica una Situazione molto grave, e estremamente un trend crescente di persone infette in Kosovo. Inoltre, il numero di decessi indica come gravi ed estremamente allarmante è la Situazione”, così Tolaj nel DW-intervista.

Drammatico, decisioni dolorose

Secondo le statistiche dell’Istituto Nazionale per la salute pubblica in Kosovo 19 poiché i primi casi di COVID-nel mese di Marzo al 02. Mese di agosto di quest’anno, 8799 di persone infettate con il Virus, 249 persone sono morte, 4963 persone erano completamente guariti. 3687 casi di persone come un’infezione attiva. Solo durante il fine settimana, di circa 240 nuovi casi di infezione sono stati conosciuti, ci sono stati 13 morti. Nel solo mese di luglio, più di 140 persone sono morte in Kosovo, a causa della Corona.

Per questo motivo, il governo, la partecipazione a tutte le cerimonie e le attività religiose delle vittime ha deciso di festa in tutto il territorio della Repubblica di vietare il Kosovo.

La preghiera del mattino i membri maschi della famiglia è un Rituale vittima. Ma quest’anno, tutte le moschee sono rimaste chiuse ed erano sotto il controllo della polizia, in modo che nessuno entra. La comunità Islamica del Kosovo ha rispettato la decisione e ha deciso di chiudere le moschee, per un periodo di 10 giorni, fino a che l’attuale Situazione migliora. “E’ stato molto doloroso e decisione molto difficile da prendere, ma era necessario per salvare una vita umana”, ha sottolineato il portavoce della comunità Islamica del Kosovo Afrim Sadriu, rispetto a DW

Un effetto positivo sul COVID-19 di Kosovare Primo Ministro Avdullah ha urlato testato:

Complimenti per piattaforme Online

Saranda e suo marito Besnik Jahiri hanno ricevuto durante la Festa, i contatti con amici e Parenti attraverso i Social media, mantenendo: “per proteggere i nostri cari e noi stessi contro questo Virus e pregare, eppure in qualche modo insieme e per festeggiare, siamo stati con i nostri Parenti e amici sui social network in contatto. Anche se è difficile che dobbiamo trascorrere la vacanza senza una visita e senza il comune Eid preghiera, ma è necessario,” dice Besnik Jahiri.

Molte persone in Kosovo, hanno in qualche modo trovato un modo per Bajram rituali di adattarsi alla Situazione e a dispensare con la Tradizione sociale di una stretta cooperazione per la tutela degli Altri e per la propria tutela. Tuttavia, come i prossimi passi che il governo cercherà di impedire la diffusione dell’infezione, è incerto. È ormai noto, è stato testato, il Kosovo, il Primo Ministro Avdullah ha urlato effetto positivo sul COVID-19. Egli vuole condurre il governo durante il periodo di quarantena da casa.