Sinti e Rom nella paura di un monumento

0
83

Il monumento per l’uccisi i Sinti e i Rom d’Europa, a Berlino, a scomparire per un periodo di tempo indeterminato – una nuova S-Bahn può essere costruito. La movimentazione del memoriale, indignato attivisti.

Ogni Volta che lei viene a Berlino, ha visitato Roxanna-Lorena Witt, il memoriale per i Sinti e i Rom uccisi nel Tiergarten. Per loro è un posto speciale. Nessuno dei cinque fratelli, la nonna è sopravvissuto l’uccisione sistematica dei Sinti e dei Rom durante il periodo Nazista.

Tuttavia, in Roxanna-Lorena ribolle. Ha paura che il memoriale non potrebbe essere più qui a breve. Perché Berlino è in programma la costruzione di una nuova S-Bahn linea sotto il monumento. Il monumento scompare, prima per un periodo indeterminato di tempo, proprio come quella. “Deve essere chiaro che il memorial rimane intoccabile”, dice il 27-year-old attivista da Minden. “E dovrebbe essere la responsabilità della politica, per assicurarsi di che.” Il vero scandalo è che non è necessario per protestare contro di essa, trova Witt.

Roxanna-Lorena Witt è indignato che il monumento deve essere rimosso senza consultazione per la costruzione di semplici

La memoria dei Sinti e dei Rom che sono stati uccisi nel periodo Nazista, non era esposta per un lungo periodo di tempo nella coscienza pubblica in Germania. È venuto il “Porajmos”, come il genocidio nella lingua dei Rom è chiamato, secondo stime approssimative, fino a 500.000 persone sono state uccise. Cifre esatte non sono note. Molto tempo dopo la guerra, i Sinti e i Rom sentito discriminato, la polizia sono stati registrati, e come un gruppo di vittime, non è percepito. Nel 1982, il governo Federale ha riconosciuto che l’omicidio è dichiarato essere dei Sinti e dei Rom come un “genocidio”.

I Sinti e i Rom non sono stati informati circa i piani di costruzione

Nel 2012, il monumento per l’uccisi Sinti e Rom d’Europa è a soli 50 metri dal palazzo del Reichstag è stato presentato, questa era una conferma della responsabilità di dare dallo stato tedesco verso le minoranze: una piscina circolare di acqua con un triangolare di Stele, che dovrebbe richiamare l’angolo di abbigliamento di prigionieri dei campi di concentramento.

Il monumento per l’uccisi Sinti e Rom d’Europa

Ma ora è proprio questa vicinanza al palazzo del Parlamento, il monumento al disastro. Come per la costruzione della nuova S-Bahn in mezzo al quartiere del governo, il monumento dovrebbe essere smantellato ora, temporaneamente. “Per noi, era inconcepibile che il piano è tangente al memoriale di parlare con noi”, ha detto Romani Rose, Presidente del Consiglio Centrale di Rom e Sinti tedeschi.

Rose vita si forma la lotta per il riconoscimento dei crimini Nazisti. Nel 1980, ha dovuto essere effettuato, per esempio, insieme ad altri attivisti, scioperi della fame nel campo di concentramento sito nel campo di concentramento di Dachau, per attirare l’attenzione, quindi, che si soppressa gruppo di vittime.

Romani Rose, dal 1982, Presidente del Consiglio Centrale di Rom e Sinti tedeschi

Deutsche Bahn “sorpreso”

Ora ha parlato della Deutsche Bahn sul futuro del monumento. La ferrovia rappresentanti, aveva stupito, “completamente”, che la Tangente di un monumento può essere problematico, riferì poi, “il quotidiano” in merito alla Riunione. Roxanna-Lorena Witt ha co-organizzato a metà giugno, una manifestazione di Protesta contro la costruzione di Berlino. “La memoria è un luogo di sepoltura per le persone, in cui sono sparse le ceneri di Auschwitz. Questo è qualcosa di Sacro, non solo per i Rom e i Sinti, ma per tutte le persone”, dice l’attivista. Lei è indignato che l’immediato futuro del monumento per i Sinti e i Rom “negoziabili” è. Questo non è il caso con altri edifici e monumenti sono il caso.

Il percorso previsto della S-Bahn di condurre passato l’edificio del Reichstag. Blu la posizione del monumento è segnato:.

Dopo gli scontri a Berlino e su Internet sotto l’Hashtag #dasdenkmal rimane Deutsche Bahn mostra evidenti: Il monumento non influenzare il “che”, ha assicurato il DB Group Alexander Kaczmarek agente, e in un comunicato stampa. Siamo ancora in una fase iniziale di pianificazione, e di molto, dalla legge di approvazione del processo. Ma, come è stato solo lo scandalo, avrebbe dato Deutsche Bahn DW nessuna Intervista.

Re Discriminazione?

Per Witt, la gestione della Deutsche Bahn, con il monumento rappresentativo della discriminazione quotidianamente vissuta da molti Rom e Sinti oggi. La Deutsche Bahn, il cui predecessore società, la Deutsche reichsbahn è stato coinvolto nel terzo Reich coinvolto nel trasporto di Vittime nei campi di concentramento, in modo significativo, dovrebbe dimostrare il ricordo più sensibilità per le Vittime, l’attivista.

Per i Romani Rose di scandalo per la S-Bahn-Bau è una conseguenza di decenni di spostamento del genocidio dei Rom e dei Sinti. “Penso che alcune delle istituzioni che si sono preoccupati troppo poco con questa parte della storia,” dice Rosa. “Era un self-contained genocidio ai sensi dell’ideologia razziale dei Nazisti”.

Dopo le proteste dei Rom e dei Sinti, il Senato di Berlino ha annunciato i discorsi riguardanti il futuro tracciato della S-Bahn. “Il nostro obiettivo è quello di costruire il più rapidamente possibile il percorso e garantire la massima protezione del monumento,” dice Ingmar Streese, Berlino, Segretario di stato per i trasporti. Dopo la pausa estiva, i colloqui dovrebbero essere continuato.

Sviluppo potrebbe essere una Possibilità

Oltre alla ferrovia e il Bundestag, come pure i rappresentanti dei Romani, Rose e ora siede alla tabella di intervista. Se non c’è Alternativa per l’attuazione, non di lana, vicino al centro del Consiglio dei lavori di costruzione, dice Rosa. Tuttavia, una soluzione temporanea doveva essere la “memoria” e “la responsabilità di Esprimere”.

Che cosa potrebbe dire in pratica? Paradossalmente, offerta sotterraneo lavori di costruzione hanno anche la Possibilità di realizzare una lunga richiesta del Consiglio Centrale – per costruire l’aggiunta del memorial è un centro informazioni. Si potrebbe fare ora sotto la terra, simile al 2005 costruito “memoriale per gli Ebrei Assassinati d’Europa”. Più di educazione e di informazione, e Romani, Rose, potrebbe quindi impedire un futuro disputa sul monumento.