“Il fascismo nasce in tempi di pace di Potenza”

0
55

Europea per i Rom giorno della memoria rappresentanti dei Sinti e dei Rom, gli Ebrei e la Chiesa Evangelica in Germania per le vittime ricordato di Auschwitz suggerimento. Il riferimento all’attualità è stato dominante.

Guarda il Video
02:12

Cerimonia commemorativa presso l’European Roma giorno della memoria ad Auschwitz

Si tratta di una diversa memoria per almeno due aspetti come il contrario. A causa della Corona di pandemia, l’evento per il Pubblico in Generale, è stato trasferito praticamente in Internet. Dall’altro, i rappresentanti della Chiesa Evangelica commemorato quest’anno nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, in Germania (EKD), il Consiglio Centrale degli Ebrei in Germania e il Consiglio Centrale di Rom e Sinti tedeschi insieme per la prima volta le vittime del Nazismo.

Romani Rose, Presidente del Consiglio Centrale di Rom e Sinti tedeschi, viene qui ogni anno. Più di 40 Volte, ha attraversato il cancello con il “Arbeit Macht frei”. “Lo dobbiamo alle Vittime. Auschwitz è un grande cimitero per i nostri, ma anche per la minoranza Ebraica”, ha detto in un’intervista con DW. Insieme a Josef Schuster, Presidente del Consiglio Centrale degli Ebrei in Germania, e Heinrich Bedford-Strohm, l’EKD il Presidente del Consiglio, ricordato in Auschwitz a 20.000 dove ucciso Sinti e Roma, per conto di 500.000 che sono stati uccisi nel tempo del socialismo nazionale in tutta l’Europa. Per la memoria di tutti è simbolico di 2. Agosto, che era stato dichiarato di cinque anni fa dal Parlamento Europeo “European memoriale dell’Olocausto per i Sinti e i Rom”. Romani Rose, inoltre, ricordato che la Polonia ha riconosciuto il nuovo giorno della memoria come il primo stato in Europa.

Cerimonia commemorativa nel lager di Auschwitz. Nella foto (da sinistra): Josef Schuster, Romani Rose, Heinrich Bedford-Strohm

In un guest post per il DW Rose sottolineato, tuttavia, che Ricordano da sola non è sufficiente, e che il razzismo e il nazionalismo deve essere combattuto con decisione. L’europa dinanzi in molti paesi che sono già stabiliti, “razzista nazionalismo,” di fronte a grandi sfide, come la Rosa. Auschwitz gemahne, “per la democrazia e lo stato di diritto e il razzismo, l’Antisemitismo e l’antiziganismo, con chiarezza, a rifiutare”, ha detto domenica di concentramento.

In Auschwitz Rose ha anche incontrato con i rappresentanti dei Sinti e dei Rom in Polonia. Tra di loro, Władysław Kwiatkowski, l’Associazione di Roma che hanno partecipato ai preparativi di questa commemorazione. La sua famiglia ha perso la guerra, molti parenti nei campi di concentramento e nei ghetti. “Non ho capito fino a oggi, che tutte queste cose terribili tanto tempo fa. Che c’era tanto odio le persone che sono diverse, vivere in modo diverso o di parlare una lingua diversa.” E, inoltre, ha aggiunto in un’intervista con DW: “Non deve accadere in ordine per venire di nuovo.” Suo padre, Romano Kwiatkowski, Presidente dell’Associazione dei Rom in Polonia, ha parlato di un “anarchico ” nazionalismo”, della diffusione, come se ci fosse stato Auschwitz mai. “Il fascismo è associato con la guerra, ma arriva in tempo di pace, di Potere”, ha detto Kwiatkowski.

A causa della Corona di quest’anno la commemorazione si è tenuta su una scala più piccola

Bedford-Strohm: Proprio ora, si deve ricordare insieme

EKD Presidente Heinrich Bedford-Strohm anche importante ora, con il comune Gedenkakt “un segnale forte per il futuro”. Era necessario prendere una Posizione, ha detto, la DW dopo il memorial celebrazioni. Era la sua prima visita all’ex campo di concentramento tedesco di Auschwitz Birkenau, e anche il primo della EKD il Presidente del Consiglio a tutti. Una visita che lascia lui stordito indietro”, come fanno le persone di altre persone, qualcosa in grado di fare questo”.

Il teologo si è soffermato anche sul ruolo della Chiesa Evangelica nella Seconda guerra mondiale, e ha sottolineato che “nella teologia Cristiana nel corso di molti secoli di anti-judaismen sono stati mantenuti, che hanno contribuito per il fatto che l’anti-Semiti potrebbe provare a richiamare la teologia Cristiana e ad abusare di loro”. Tuttavia, è importante riconoscere che dopo l’Olocausto, una teologia che è stato sviluppato per l’anti-Giudaismo non gioca più un ruolo: “Gesù era un Ebreo. Dimenticare questo è un errore grave all’interno delle nostre chiese, e oggi, ci è chiaro che è così, come Dietrich Bonhoeffer ha detto: Chi espelle gli Ebrei dalla terra, distribuisce Cristo, dalla notte paese”.

Commemorazioni senza testimoni

Testimoni ci sono, tuttavia, sempre meno. Edward Paczkowski è l’ultimo di vita dei Rom in Polonia, la potrebbe raccontare le atrocità che sono stati perpetrati su Sinti e Rom di Auschwitz, ancora. Il suo stato di salute, tuttavia, per diversi anni, non di più viaggi al di concentramento. Quando fu portato ad Auschwitz, aveva 12 anni e, come un “prigioniero politico” registrati. A una cerimonia commemorativa a pochi anni fa, ha dichiarato che non è stato picchiato, perché aveva capito che il suo tedesco, proclamato il prigioniero numero: “mi Hai tirato fuori linea e mi è stato fatto. Non avevo idea, perché battere me.” Egli ha probabilmente sopravvissuto solo perché ha la sua origine non è stato riconosciuto, in cui crede.

Paczkowski è stato uno dei circa 23.000 i Sinti e i Rom, che sono stati portati da vari paesi per Auschwitz. Solo circa 3.000 sopravvissuto. I Sinti e i Rom sono stati, secondo gli Ebrei e la Polonia, il terzo più grande gruppo di persone ad Auschwitz. “È necessario che vergogna noi Tedeschi, che i Sinti e i Rom per decenni ha dovuto aspettare fino a quando essi sono stati riconosciuti come vittime del nazionalsocialismo”, ha detto il Presidente del Bundestag, Wolfgang Schäuble, in un video messaggio.

Corona-posa: Romano Kwiatkowski, Presidente dell’Associazione dei Rom in Polonia

2. Agosto 1944

La data è stata scelta per il giorno del ricordo, perché nella notte del 2 maggio. 3. Agosto, sono stati uccisi nel 1944 nelle camere a gas di Auschwitz-Birkenau, l’ultimo 4300 abitanti del cosiddetto “campo nomadi” – donne, uomini e bambini. I prigionieri cercato di resistere, ma l’SS-amministrazione del campo lascia la resistenza battere.

Già nel maggio dello stesso anno, è stato un primo Roma rivolta nel lager di Auschwitz è venuto. Al momento, gli uomini e le donne del campo ad altri di concentramento e nei campi di lavoro nel Reich territorio per essere trasferiti. Durante uno di questi Forzato assunzioni fatti prigionieri resistenza, non hanno lasciato la loro caserma, nonostante la richiesta del SS. “In caserma, il silenzio regnava. Gli Zingari erano in attesa, con i coltelli, le pale di ferro, piedi di porco, e pietre di essere armati, su quello che sarebbe venuto. Essi non hanno lasciato la loro caserma. Le SS erano perplessi”, ha detto il testimone Tadeusz Joachimowski. L’azione è stata inizialmente annullata. Gli omicidi, però, è andato oltre.

Nel lager di Auschwitz-Birkenau, oltre un Milione di persone sono state uccise dai Nazisti. L’Olocausto in totale, per un costo di sei milioni di Ebrei, Di 500.000 Rom e Sinti vita. A tutti voi di pensare di oggi, perché, come Josef Schuster, Presidente del Consiglio Centrale degli Ebrei in Germania, l’ARD ha sottolineato: “stiamo assistendo a una Situazione in cui il nazionalismo, il razzismo, l’antiziganismo, l’Antisemitismo in Europa per renderla più ampia. Qui, mostrano chiaramente che questo può portare a ciò che è disumano fatti, che è chiaro per me in un giorno.”