Tedesco economia crolla storicamente

0
64

Produzione economica in Germania è crollato nel secondo trimestre drammaticamente. Il prodotto interno lordo (PIL) si è ridotto rispetto al trimestre precedente del 10,1 per cento, l’ufficio Federale di statistica.

Guarda il Video
00:59

Condividere

L’economia tedesca si blocca

Inviare

Facebook

Twitter

google+

Tumblr

VZ

Xing

Newsvine

Digg

Permalink : https://p.dw.com/p/3gA9A

L’economia tedesca si blocca

L’economia tedesca ha sperimentato almeno l’altezza della Corona, con la crisi, senza precedenti, break-in. Il prodotto interno lordo si è ridotto nel secondo trimestre rispetto al trimestre precedente, il 10,1 per cento, l’ufficio Federale di statistica giovedì a Wiesbaden, in Germania, in un primo preventivo.

È il più forte calo dall’inizio del PIL trimestrale di calcolo, per l’anno 1970. Già all’inizio dell’anno, la contrazione delle attività economiche. Più grande d’europa, l’economia si trova in una profonda recessione.

Cupo Bassi

Secondo il Wiesbaden a base di autorità crollato nel secondo trimestre, le esportazioni e le importazioni di Beni e servizi considerevolmente, così come i consumi privati e gli investimenti delle imprese in apparecchiature come macchine. Lo stato ha aumentato la sua spesa per consumi durante la crisi.

Nell’anno-su-anno di confronto, la produzione economica è sceso dell ‘ 11,7 per cento. Il più forte calo rispetto all’anno precedente trimestre, che aveva dato durante la crisi finanziaria ed economica globale di meno 7,9 per cento nel secondo trimestre del 2009.

Del secolo “la recessione è ufficiale”

Per molti esperti, i Numeri da Wiesbaden, non a caso, avevano visto questo sviluppo prima. Uwe Burkert da Landesbank Baden-Württemberg, per esempio, ha detto l’Agenzia di stampa Reuters: “Questo è stato previsto in caso di risultato negativo, e – si spera – a meno record per i secoli. Anche nel migliore dei casi, cioè in assenza di un nuovo Blocco, ci vorranno un paio di trimestri fino a quando si ottiene questa perdita di attività economica”.

“Adesso è ufficiale: il secolo della recessione”, ha detto Andreas Scheuerle di Dekabank. “Quello che hanno, ad oggi, nessun crollo del mercato azionario ancora lo shock petrolifero, a 160 nm piccolo magnete con il nome di Corona portato. Il governo-imposte e di auto-Isolamento volontario, sono riusciti a sconfiggere questo Virus. Ora il disegno di legge è sul tavolo.”

Ralf circolazione HELABA organizza le Figure di temporali e globale: “La Corona della crisi in primavera per una storica crisi economica. Per il 2020 si prevede che, con una grande diminuzione del prodotto interno lordo. Inoltre, la spada di Damocle carri della seconda ondata di Infezione della spada, in particolare sullo sviluppo dell’economia internazionale. La politica monetaria e fiscale per stare davanti a questo Sfondo, fino a ulteriore elemento che ha contribuito, non solo in Germania e in Europa, ma anche a livello globale.”

Speranza nel pacchetto di stimolo

Molti economisti si supponga che l’economia comincia a prendere nella seconda metà dell’anno, a condizione che l’Infezione è di nuovo in aumento in modo significativo. A causa del Virus imposto restrizioni sull’economia e la società sono stati attenuati dal maggio sempre di più. Secondo le stime dell’Istituto tedesco per la ricerca economica (DIW), i segni sono “chiaramente sulla strada della ripresa”. Probabilmente ci vorranno due anni per il declino storico in primavera è stata fatta di scommesse.

La Deutsche Bundesbank, secondo il punto più basso dell’attività economica, è probabile che sia stato raggiunto già nel mese di aprile. Nella seconda metà dell’anno dovrebbe ripresa economica continua. “Questo include anche recentemente adottato la ripresa economica contribuirà a pacchetto”, ha scritto gli esperti nell’ultimo rapporto mensile.

Segni di illuminazione?

Il governo Federale ha stabilito per gli anni 2020 e 2021, per un totale di 130 miliardi di Euro il pacchetto di stimolo. Tra le altre cose, l’IVA dal 1 era. Luglio per un anno e mezzo sarà ridotto da 19 a 16 per cento, o sette a cinque per cento. Questo dovrebbe aiutare a stimolare il consumo come un importante pilastro dell’economia.

Secondo GfK Consumer società di ricerca e primi effetti sono già visibili. “La propensione alla spesa è aumentata considerevolmente,” ha detto il consumatore ricercatore Rolf Bürkl al lancio del consumatore clima di studio per il mese di luglio. “Il consumatore chiaramente l’intenzione, pianificato gli acquisti importanti è preferibile, che aiuta il consumatore di quest’anno.”

Inoltre, l’azienda ha alleggerito l’umore. Ifo business climate index è aumentato in luglio per il terzo mese consecutivo.

Tra Ottimismo e Pessimismo

LBBW Economista Uwe Burkert, è cautamente ottimista: “Per il Resto dell’anno, ora aspettiamo una gara da recuperare. Quanto è forte, dipende non tanto dalla politica economica. Piuttosto, è quello di perseguire l’ulteriore sviluppo dell’infezione numeri.”

Alexander Krüger della Bankhaus LAMPE non solo è nero: “La ripresa è sulla strada, si chiamano i valori di spostamento di parti di crescita perdita. In vista di irrisolte Corona pandemia può essere messo in guardia contro un eccessivo ottimismo economico, ma non solo. Battute d’arresto devono essere considerati, dalle nuove misure di Blocco.”

Il governo Federale si aspetta che, nonostante il previsto recupero per l’intero anno, con la più grave recessione dalla fine della Seconda guerra mondiale. Era l’ultima di una flessione del prodotto interno lordo del 6,3%. Simile al cupo, altri sono previsioni. La crisi finanziaria ed economica globale del 2009, il PIL tedesco era diminuito del 5,7 per cento.

dk/hb (rtr, dpa, afp)