Commento: Rodrigo Duterte, l’uomo con il Martello

0
45

Per il Presidente delle Filippine, tutti i problemi sono chiodi, come strumento politico, non le ha è un Martello. La popolazione è ancora dalla sua parte, dice Rodion Ebbighausen.

Rodrigo Duterte mostra i suoi avversari di volta in volta il dito

Il Filippino, il Parlamento ha oggi (10.07.) ha deciso che il gruppo di media di ABS-CBN, che aveva già perso all’inizio di maggio di loro licenza, non deve tornare in onda. Il motivo ufficiale: La precedente licenza era stato abusato, perché la società aveva fatto di evasione fiscale e discutibili metodi di lavoro colpevole. In ogni caso, il rigetto della domanda hanno a che fare su una nuova licenza, qualcosa a che fare con il contenuto della relazione, il gruppo di lavoro del Parlamento.

Tuttavia, non ci può essere alcun dubbio che è solo la stampa e la libertà di espressione nelle Filippine. ABS-CBN opera 21 Radio e 38 stazioni televisive nel Regno dell’isola. La rete raggiunge circa il 70 per cento dei 107 milioni di abitanti delle Filippine. Non solo osato, di fronte a cui elezione non è una pubblicità per Rodrigo trasmissione Duterte, ma anche per dimostrare che il Presidente ha avviato una guerra Anti-droga che per quello che è: Una brutale campagna contro la propria popolazione, cadde a dal 2016, almeno 27.000 persone per le vittime.

Torna alla dittatura

La non concessione della licenza è acclusa in un lungo elenco di misure che il governo Duterte, che conosce tutti i problemi e le sfide che una sola risposta: militare, polizia più e meno la discussione. Le prove della guerra alla droga, solo lo scorso fine settimana, ha adottato una nuova legge Anti-terrorismo, che permette alle forze di sicurezza, il Sospetto, senza un mandato di un attesa a lungo termine, e la decisione di oggi contro di ABS-CBN.

DW editor di Rodion Ebbighausen

Duterte porta Filippine indietro nel tempo, sotto il dittatore Marcos, che ha governato il paese con il pugno di ferro, e fino a quando il sangue è exploit. Marcos è stato rovesciato nel 1986, tuttavia, in gran parte non-violente proteste. A quel tempo, c’è stato un vasto movimento di opposizione, sostenuta dalla Chiesa Cattolica.

Con niente di essere visto oggi. Al contrario, Il consenso dei valori di Duterte sono ancora molto elevati. In un sondaggio, che è stato rilasciato nel gennaio 2020, ha detto l ‘ 82 per cento dei Filippini, che sono con Duterte e il suo governo soddisfatto o molto soddisfatto.

Alternative in vista

Duterte benefici da loro, che non c’è Alternativa. Anche se è chiaro che né la povertà può sparare, ancora droga malati con billette, guarire, o separatisti a mano armata diventare la fiducia dei cittadini.

Solo poche persone osano criticare Duterte e le sue politiche. Il Senatore Leila De Lima, è stato arrestato dopo la sua critica Duterte e la guerra alla droga a causa del presunto coinvolgimento nel traffico di droga, nel 2017, per noi, ancora seduto in prigione. La Chiesa Cattolica è divisa e ha perso a causa dell’insufficiente indagine di abuso sessuale da parte del clero è molto da Vedere. L’economia e le tradizionali famiglie influenti trattenere, come lungo come si può continuare a fare affari con. Media come ABS-CBN e altri che vengono attaccati da Duterte costante, devono arrivare le difficoltà contro i Social media, dove il Dutertes Troll eserciti, di false Notizie diffuse e di critica ruggito basso.

Oggi il rifiuto della licenza di ABS-CBN è un altro chiodo nella bara per i Filippini democrazia.