Insonni a Aschheim – sette giorni fino al Wirecard Rotto

0
32

Il bilancio è di scandalo al prestatore di servizi di pagamento, Wirecard è probabile andare giù come uno dei più grandi casi di frode in tedesco di storia economica. Ultimi giorni fino alla rivelazione sono.

James Freis era al sicuro nel suo nuovo Lavoro. Il Consiglio di gestione di Wirecard per “l’integrità, il diritto e il buon governo societario”, egli avrebbe potuto, dopo sei anni, come responsabile della Conformità alla borsa tedesca di Francoforte, infine, da più tempo nel suo territorio Americano da spendere. Più di recente, aveva dato di nuovo e di nuovo, solo per un viaggio durante il fine settimana. Presto gli Stati Uniti appartengono, dove è stato anche responsabile per l’attività di uno dei più importanti figlie del processore di pagamento, di nuovo.

Freis non dovrebbe avere sospetti al momento della sua nomina a Wirecard Consiglio che sarebbe stato un paio di settimane più tardi, una figura Centrale in una delle più grande criminalità economica nella storia tedesca.

Nella tarda serata del 18. Giugno, gli Americani stand, in giacca grigia e camicia aperta, con entusiasmo annuendo in aggiunta a Markus Braun. Per molti anni, Wirecard-in-chief, lo introduce in un Video-messaggio come nuovo chief Executive per la Conformità, due settimane prima del previsto. Freis è stato prematuramente venuto a Monaco di baviera per trovare un appartamento. Lucky era così semplice e veloce. Perché fin dal mattino è chiaro: è stata la “Conformità”, è stato l’inglese per l’osservanza di leggi e regole, il punto dolente con Wirecard. I revisori di ernst & young aveva rifiutato il certificato del bilancio, perché hanno continuato a Banca i dati relativi a oltre 1,9 miliardi di euro per un falso.

Ora arrestato e su cauzione alla grande: Ex-Wirecard CEO Markus Braun

Per anni ci sono state voci che la rapida crescita e le imprese, soprattutto in Asia, un sacco di cose sono giuste. Il “Financial Times” ha dedicato i loro Dubbi sull’emergente mercato azionario stelle, dalla Baviera, tutta una serie di articoli. Ma è riuscito a rendere marrone, un 50-anno-vecchio Austriaco, di volta in volta, gli investitori, gli analisti e gli esaminatori per placare. Anche i revisori di KPMG, alla fine di aprile, nella loro revisione speciale Wirecard è un verbale schiaffo in faccia all’altro senza risposta, la quota si è ripreso.

Ma questa volta è stato diverso. Wirecard è vittima di una frode “su vasta scala”, aveva detto marrone, alla fine dei due anni e mezzo minuti di Video. Freis ascolto: Wirecard per 1,9 miliardi di EURO di sinistra di un oscuro Fiduciario da Manila a conti nel caso di due Filippini banche per Parcheggiare, colpito come strano, come un Insider ha detto. La criminalità finanziaria, quindi questo era Freis’ di dominio. Nel mezzo della crisi finanziaria, dal 2007 al 2012 ha lavorato come alla fine di un avvocato per la il Dipartimento del Tesoro STATUNITENSE a Washington, per il Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN) e per il temuto Unità di informazione Finanziaria (UIF).

Dove si trova il gancio?

Freis non dormì quella notte sul 19. Giugno, due Insider ricordare. Egli sepolto stesso nel suo nuovo ufficio in Wirecard Centrale nella zona commerciale di Monaco di baviera, sobborgo di Aschheim in libri e documenti. Dopo di che, egli non aveva più dubbi, dice un intenditore di operazioni: Che si trattava di frode, chiunque avrebbe bisogno di vedere la familiarità con i mercati finanziari. Tali conti con tali somme di denaro nelle banche di questi paesi, non basta. Wirecard non ha voluto commentare le operazioni.

Freis è stato, ovviamente, l’uomo Giusto per l’operazione: “e’ impressionante quanto rapidamente egli ha riconosciuto in strani e complessi problemi”, ricorda un ex collega del mercato azionario tedesco-volte a lui: “getta uno sguardo ai fatti e vedere dove il gancio.” La mattina, ha riportato i suoi risultati, il Consiglio di Sorveglianza, a mezzogiorno, era chiaro che il celebre scambi Stelle Braun era diventato intollerabile.

Appena 24 ore dopo la sua nomina a Wirecard Freis era il capo – intermedio-capo di una società di Sopravvivere. Perché senza l’audit di stato patrimoniale delle banche avevano il diritto di rescindere il giorno stesso, 1,3 miliardi di euro in prestiti.

Freis dovuto combattere. Che si può, i suoi amici di Francoforte, club di canottaggio Germania chiaro. L’anno scorso, l’entusiasmo dei canottieri “di Jim dovuto chiamare”, come tutti, con 49 anni di concorrenza internazionale, anziani, lotta di classe ha partecipato in Otto, quattro zampe e doppio palella. Articolo n combattenti – per tutti l’ambizione che lo contraddistingue e al di fuori del lavoro, quindi un equipaggio di mate lo descrive. “Si aspetta anche di altri nella barca che si appendere ordinatamente all’interno. Ma lui non vuole essere il leader, lui è un tipo, un classico giocatore di squadra.”

Wirecard non c’era più Squadra. Brown era lontano, a casa a Vienna. Tre giorni dopo, ha trasformato se stesso in una per l’ufficio del Procuratore di Monaco di baviera, Braun Confidente di lunga data di Jan Marsalek, invece, rimase scomparso.

Si nasconde, probabilmente in Asia: Jan Marsalek, Wirecard responsabile per le attività operative

Alla fine, la speranza muore

Il fine settimana Freis fatto le banche insieme, con i processi, persone a conoscenza, ha detto. 15 istituzioni, guidato da Commerzbank. Allo stesso tempo, egli e la fretta assunto la ristrutturazione di esperti chiamati Filippine per confermare il suo sospetto: “Wirecard? Non abbiamo un cliente”, le due banche allineare. I conti non esistono, l’equilibrio conferme erano falsi. Poco prima delle tre del mattino, Freis lunedì, la bomba scoppio: Il 1,9 miliardi di euro, non sarebbe passare la “probabilità”, si legge nell’informativa per la borsa, che ha formulato secondo i ben informati personalmente. Ancora di più: l’intero business con i partner in Asia – il presunto driver di crescita del Wirecard deve essere messa in discussione.

Ancora Freis avuto la speranza: “Le banche sono pronte, i 1,3 miliardi di Euro per ore, prima gli stipendi non sono stati fino alla fine del mese, quando a causa. Così è stato il caso, fino a quando si può vedere che cosa è quello di salvare l’azienda, e il denaro, come un consulente di riabilitazione segnalati.

Dire che il liquidatore ha

Tuttavia, due giorni dopo, Freis dovuto riconoscere la parola agli esperti: La lotta è stata inutile, la corrente era troppo forte. L’autorità di Vigilanza finanziaria BaFin non è sigillato, il Wirecard Bank dal Resto del gruppo, in modo che ho preso nella spirale verso il basso. Il denaro non dovrebbe fluire in direzione di Aschheim – ma allora come pagare gli stipendi? E anche se lo vorresti risolvere, e le banche i prestiti: Come Wirecard non dovrebbe pagare i soldi per mai indietro, quando c’era una grande parte del business e profitti? In tre a sei mesi, Wirecard sarebbe fallita – e la sua Esitazione potrebbe ottenere lui Freis, portare davanti alla corte, ha spiegato il Consulente per la posizione.

Nulla ha aiutato. Esattamente sei giorni, 23 ore e 44 minuti dopo l’negato l’attestazione di EY Freis annunciato, Wirecard andrà al giudice fallimentare. Dicono in Aschheim è ora amministratore dell’insolvenza Michael Jaffe, un uomo che ha un sacco di esperienza con attività criminali, che possono portare al Fallimento. Egli vede le opportunità di sfruttare i resti del gruppo a beneficio dei creditori. Qualche centinaio di milioni di Euro potrebbe portare, anche se la reputazione è rovinata.

“Ci sono un sacco di vero e proprio business, ci sono i clienti e gli utenti finali. La stragrande maggioranza dei dipendenti aveva nulla a che fare con la Truffa”, dice un Confidente. E Freis? Egli è ancora Presidente del Consiglio di Wirecard, per lui, Jaffe non è più necessario, atteso a volte in autunno.