Gli agricoltori in Tunisia soffrono di una mancanza di acqua

0
40

La scarsità d’acqua è un Problema importante in Tunisia. Acqua di pioggia che spesso rimane inutilizzato, troppo acque sotterranee è consumato. Può proteggere sostenibile, metodi di coltivazione e le risorse per le generazioni future?

Guarda il Video
06:37

Condividere

Tunisia: l’acqua, di lusso

Inviare

Facebook

Twitter

google+

Tumblr

VZ

Xing

Newsvine

Digg

Permalink : https://p.dw.com/p/3ehM2

Tunisia: l’acqua, di lusso

Obiettivo del progetto: sensibilizzare le persone ad una più equa distribuzione dell’acqua come risorsa. Concretamente, è il risparmio di acqua, metodi di coltivazione in agricoltura, la costruzione di cisterne e fontane

Partner del progetto: la società tedesca per la cooperazione internazionale (GIZ), alcuni comuni e gli agricoltori della Regione di Kairouan e il Ministero dell’agricoltura Tunisino

Periodo del progetto:dal 2016 fino all’estate del 2023

Il budget di progetto: 20 milioni di euro per lo stesso periodo

In Tunisia, ci sono sempre i colli di bottiglia nella fornitura di acqua potabile. Per irrigare i campi, spesso privi di acqua. A causa del cambiamento climatico non è più possibile lasciare la gente a la solita quantità di pioggia. Negli ultimi quattro anni ha piovuto, soprattutto nell’entroterra, al di sotto della media di un sacco. Tuttavia, oltre l ‘ 80 per cento dell’acqua piovana rimane inutilizzato.

Mentre una piccola parte degli agricoltori in Tunisia sono quasi illimitate di acqua da dighe, la maggior parte delle altre l’acqua piovana dipendente. Per l’acqua potabile che dipendono da lontano fontana.

La società tedesca per la cooperazione internazionale (GIZ), ha lanciato il 2016 programma, nella Regione di Kairouan — soprattutto agli agricoltori di sensibilizzazione per un uso efficiente dell’acqua. Per la popolazione rurale, la costruzione delle dighe che non ha accesso all’acqua dalla diga o delle acque sotterranee, le Alternative per l’agricoltura cercando. Inoltre, cisterne e terrazzi per catturare e immagazzinare l’acqua piovana.

Ora, il Problema è nell’Agenda politica del paese: il Ministero dell’agricoltura sostiene l’istituzione di acqua forum, consiglia i governi regionali, mira a ridurre sprechi di acqua e di una più equa distribuzione in tutto il paese.

Un contributo di Hamdi Dallali e Julia Henrich uomo