Messico economica speranze su T-Mec-di spinta

0
26

Il nuovo accordo commerciale con gli Stati Uniti e il Canada, offre nuove opportunità per il Messico economia, e per prevenire il dumping salariale. Singoli settori, quali l’industria automobilistica, sono più scettici. Da Sandra Weiss, Puebla.

Come il North American free trade agreement (Nafta), il 1. Gennaio è entrato in vigore nel 1994, sfalsati, in Messico, è in una grave crisi: Nel Sud povero del paese, gli Zapatisti si alzò in segno di Protesta, i ribelli e lasciare che la guerra civile paure crescere. Tre mesi più tardi, il favorito per l’elezione del presidente è stato assassinato, nove mesi più tardi, il Peso della svalutazione, ha gettato il paese in una crisi finanziaria. L’accordo successivo T-Mec, come la U. S.-Messico-Canada Contratto (USMCA) è chiamato in Messico, e il 1. Luglio è entrato in vigore, non vengono al momento migliore. Disoccupazione a causa della corona di crisi da Marzo, e il Fondo monetario internazionale (FMI) stima che il Messicano economia si contrarrà quest’anno di oltre il 10 per cento.

Nuove opportunità di business e chiare regole del gioco

Sarà T-Mec, come il Nafta, l’operazione di soccorso economico anello, il Messico stabilizzato? Almeno questa è la speranza del Presidente Andrés Manuel López Obrador. L’umore tra gli imprenditori e gli Economisti, tuttavia, è piuttosto contenuta. Mentre il Nafta, l’accordo, il Messico è stato un passo nella globalizzazione, significa, T-Mec, il ritiro della regionalizzazione. E che produrrà i vincitori e i perdenti, i critici.

Johannes Hauser, Direttore del tedesco-Messicana camera di Commercio e industria (AHK Messico) vede nuove opportunità di business, E-Commerce, che è stato recentemente incluso nel contratto. Imposte sui prodotti digitali come libri, musica, o i servizi di streaming sono vietati in esso. NOI-portali che dominano il mercato e il profitto al di sopra di tutti. Il trading elettronico è stato anche per il post-trade accordo negoziato tra l’UE e il Messico. Il fatto che le nuove versioni di entrambi gli accordi sono quasi lo stesso tempo in vigore, vedi Hauser come un vantaggio per gli investitori: “le regole del gioco per i prossimi anni sono chiare”, ha detto a DW.

Camera di Commercio di capo John Hauser vede effetti positivi per gli investitori

Downer per l’industria dell’auto

Un vincitore del Nafta, l’industria dell’auto, il esternalizzato la loro produzione, e il Messico come un nuovo hub internazionale è stato sviluppato. Così, il paese è diventato il quarto più grande esportatore di automobili nel mondo, ma senza un singolo Messicano marca di auto. In Messico, la produzione di auto produttore T-Mec è una sfida, come Presidente degli stati UNITI, Donald Trump ha affermato che il 75% dei componenti deve venire dalla Regione. Così, la produzione deve essere organizzato in catene nuove, e una parte dell’Asia essere portato indietro. I maggiori costi saranno trasferiti ai consumatori americani. Ulteriori problemi per il settore auto, il crollo della domanda e il passaggio all’E-mobility sono attualmente.

Salari più alti e più diritti per i lavoratori

Il vincitore dell’accordo, i lavoratori sono, perché il Trattato prevede una fine al dumping salariale. T-Mec è il motivo per il Messico i politici nel 2019 per aumentare il salario minimo e una lunga attesa Riforma del diritto del lavoro è in movimento. Il 100-anno-vecchio diritto sindacale è stato modernizzato, re-infortunio da lavoro ha preso, e gli Standard ambientali può essere un collegio arbitrale presentata. L’onere della prova incombe sul convenuto, e non c’è alcuna possibilità che un paese possa bloccare un Pannello esiste. Questa è stata una preoccupazione di NOI sindacati e i Democratici, senza il consenso di T-Mec non sarebbe venuto attraverso il Congresso degli stati UNITI.

Internazionale automobilistica in Messico con ulteriori costi a venire

Messico lavoratori industriali, nella speranza che aumenti in aggiunta al salario, perché, secondo la T-Mec deve venire in almeno sette anni, il 40 per cento dei componenti di un veicolo da luoghi in cui i lavoratori di guadagnare di un minimo di US $ 16 all’ora – otto Volte di più di quanto non sia attualmente al solito. Quasi un quinto dei 5 milioni di lavoratori Messicani industria manifatturiera del settore automotive. Il Presidente USA, Donald Trump ha sempre detto che NOI di imprese di spostare la loro produzione di nuovo a NOI, se si potrebbe più beneficiare dei bassi salari in Messico.

Meno corruzione e più di sviluppo sostenibile?

Nel campo del Messicano datori di lavoro ciò è stato accolto con poco entusiasmo, riduce i margini ma il profitto. Le clausole erano inutili e servito gli interessi di alcune Lobby negli Stati Uniti, criticato, per esempio, il centro per Privati, studi economici (CEESP). Per l’imprenditore, Anti-corruzione clausole erano suscettibili di avere un impatto, in particolare nel settore degli appalti pubblici un impatto positivo sulla trasparenza e la concorrenza nel Messico.

Come mostra l’esempio, Attraverso la porta sul retro del libero scambio, alcune profonde, i problemi strutturali del Messico sono per essere risolti. Se avrà successo, è incerto. Così i due terzi dei lavoratori Messicani dal nuovo T-Mec-clausole di non essere interessato a tutte, perché non lavorare in modo informale o per conto proprio. Sì, potrebbero anche essere influenzati negativamente, perché il Trattato prevede una forte protezione di brevetto, e molto di ciò che viene venduto in Messico mercati di strada sono falsi prodotti di marca.

“Non dobbiamo ripetere lo stesso errore, come nel caso di Nafta e per la crescita di strabismo”, avverte, pertanto, Ignacio Martínez, capo economista del laboratorio di commercio e di analisi economica dello stato Università Autonoma (UNAM). “Il governo deve capire Trattato come strumento per lo sviluppo sostenibile e strategico in settori specifici di investire.” Questo è essenziale, in quanto la società di consulenza Deloitte in un’analisi, per essere “una sinergia tra lo stato e il settore privato”. Ma è proprio questa relazione è sotto la sinistra nazionalista López Obrador, lo stato dirigisme, come da ultimo piuttosto tesa.