Mac Eseguire Applicazioni per iPhone e iPad: Ecco Come funzionerà

0
77
Apple

I rumors avevano ragione: Apple si sta spostando lontano da Intel in favore dei propri Silicone Apple di processori basati su ARM. Questo porterà grandi cambiamenti per chi utilizza un Mac. Primo fra questi è la capacità di eseguire in modo nativo iOS e iPadOS applicazioni su un sistema macOS.

iPhone e iPad Sono Venuta per il Mac

Apple sta già producendo i suoi processori per iPhone, iPad e la maggior parte della sua non-Mac scaletta (tra cui l’Apple TV, HomePod, e Apple Watch). Queste piattaforme che gira su ARM a base di patatine, comunemente scelto per la loro superiore durata della batteria e le termiche rispetto al chip Intel con Mac.

L’azienda è ora in movimento avanti e passando il Mac formazione basati su ARM custom-designed processori. Questo significa che le applicazioni per iPhone e iPad sarà nativamente compatibile con i nuovi modelli, in quanto sono progettati per eseguire lo stesso tipo di processore.

Secondo Apple, le applicazioni scritte per iPhone e iPad che non richiedono alcuna modifica a lavorare su un nuovo ARM-based Mac. La società ha dimostrato questo a sua Worldwide Developers Conference (WWDC) l’utilizzo di applicazioni come la Monument Valley 2, la Calma e la Fender Giocare.

Apple

Questo significa che sono circa due milioni le App di App Store sarà nativamente compatibile con macOS in un prossimo futuro. Sono in esecuzione in windows che corrispondono al formato della piattaforma originale. Twitter per iPhone, per esempio, appare come un ritratto della finestra, proprio come avviene su un schermo di iPhone.

Appena circa qualche cosa da App Store sarà disponibile. Servizi come Instagram e TikTok, che mancano di Mac app interamente, avrà finalmente un Mac compatibile con le versioni disponibili. E ‘ chiaro a questo punto se gli sviluppatori saranno in grado di opt-out di rendere le loro applicazioni disponibili su Mac.

Tuttavia, gli sviluppatori saranno in grado di adattare le loro applicazioni per la piattaforma Mac. Piccole modifiche, come la rimozione del software della tastiera durante la digitazione, farà la differenza quando si tratta di facilità di utilizzo di queste applicazioni.

Apple non ha condiviso un sacco di dettagli su questo, e nessun BRACCIO Mac è ancora stato rilasciato al di fuori di un segreto Developer Transition Kit. Dovremo aspettare e vedere come funziona.

CORRELATI: Come il Mac di Passare Da Intel per Apple i Chip ARM

Che Mac Nativamente il Supporto di Applicazioni per iPhone e iPad?

Il supporto nativo per iPhone e iPad sarà disponibile solo su Mac, con il BRACCIO nuovo system-on-chip (Soc). Apple ha detto che il primo Mac per utilizzare Silicone Apple sarà rilasciato entro la fine del 2020, anche se non è ancora detto che le linee di prodotto verrà aggiornato.

Un iMac riprogettazione è stata pesantemente dice nelle settimane precedenti al WWDC, e il MacBook Pro e MacBook Air hanno visto abbastanza di recente riprogettazioni. Questo ha causato molta speculazione che la prima Silicone Apple Mac sarà un desktop all-in-one. La società spera di aver terminato la transizione dell’intero Mac line entro il 2022.

Apple

Si noti che il supporto nativo per queste applicazioni non è la stessa cosa di Apple Catalizzatore progetto, che ha aggiunto la app di News, Memo Vocali, e le Scorte di macOS Mojave nel 2018. Catalizzatore permette iPad agli sviluppatori di porto di iOS apps per Mac, in ultima analisi, consentendo universale acquisti tra le due piattaforme.

Mentre il Catalizzatore è già stato utilizzato per portare di terze parti app per iPad, come Twitter, per il Mac, non è la stessa come nativamente l’esecuzione di un’applicazione per iPhone e iPad su un BRACCIO Mac. Le app Native non c’è bisogno di essere ricompilato, poiché sono già compatibili con l’architettura del processore. Catalizzatore consente di Xcode per creare, in effetti, le due versioni dell’app, una per ogni piattaforma.

Niente di che sarà necessario sul Mac che nave con Silicone Apple.

Cosa c’è di BRACCIO e Come?

Per capire la differenza tra i chip Intel e Apple Silicio, è necessario capire le differenze fondamentali nell’architettura del processore. Intel produce processori x86, che sono diversi dai Silicone Apple i processori ARM a cui Apple è in fase di transizione.

Mentre i processori x86 sono progettati per Complex Instruction Set Computing (CISC), i processori ARM utilizzare Reduced Instruction Set Computing (RISC), invece. I processori ARM gestire semplici istruzioni, che spesso sono stati completati nel corso di un singolo ciclo di clock della CPU. Architettura CISC, tuttavia, non contemporaneamente, si sviluppa su più cicli.

In sostanza, si tratta di due approcci diversi uno molto simile obiettivo finale: software in esecuzione in modo efficiente. Perché RISC utilizza meno complesso set di istruzioni ARM, generalmente utilizzare meno energia e producono meno calore. Questo è il motivo per cui BRACCIO è la tecnologia ideale per smartphone, tablet, computer single-board (come il Raspberry Pi), e anche il Nintendo Interruttore.

Apple

Storicamente, x86 ha sovraperformato il BRACCIO in termini di potenza pura. Questo è il motivo per cui i computer desktop utilizzano ancora a 64-bit x86 chips, come il processore Intel Core serie. Dal momento che questi chip produrre più calore e richiedono più potenza, sono adatti per i desktop, di raffreddamento e di alimentazione sono meno di un problema. Sono anche ancora usato nella maggior parte dei portatili, anche se Microsoft Surface Pro X è alimentato da un BRACCIO.

Software progettato per il set di istruzioni CISC ha bisogno di essere ricostruita per lavorare in modo nativo su computer RISC. Software già scritto per dispositivi ARM, come tutta la collezione di applicazioni per iPhone e iPad in App Store, funziona in modo nativo in Silicone Apple computer quando finalmente arriva alla fine di quest’anno.

Questa è solo la punta dell’iceberg quando si tratta di Apple transizione al BRACCIO. C’è molto di più per discutere di come migliorare la durata della batteria, meno calore, e un più stretto il matrimonio di software e hardware.

Hai un Mac Intel? Nessun iPhone o iPad Apps per Voi

Con il primo BRACCIO Mac previsto entro la fine dell’anno, Apple sarà ancora la vendita di Intel modelli per un po ‘ di sicurezza. Proprio come il passaggio da PowerPC a Intel nel 2006, Apple si è impegnata a sostenere i computer basati su processore Intel per il prossimo futuro. Purtroppo, che non include il supporto per iPhone o iPad.

Muovendosi in avanti, le applicazioni scritte appositamente per il Mac funzionerà sia su Intel e Apple Silicio modelli. Questo è forse grazie alla Xcode 12, e la sua capacità di creare “Universale 2” binari, che funzionano su entrambe le architetture di processore. Apple ha annunciato che nessuna di tali piani per portare l’app per iPhone e iPad libreria non-BRACCIO di modelli.

Questo sarà probabilmente creare una domanda per il BRACCIO Mac da mettere a parte il pacco. Le nuove macchine di perdere la capacità di eseguire Windows tramite Boot Camp (anche se, forse, non la versione per ARM). Così, universale, compatibile con iPhone e iPad, potrebbe essere proprio la carota Apple penzolare per vendere di Apple di Silicio.

Che cosa Circa il Mac App Scritte per Intel?

Dal momento che la nuova ARM-based Mac non essere nativamente compatibile con il software scritto per i modelli con un Intel chip, cosa succede a tutti di software già esistente? È possibile sviluppatori con grandi budget, come l’Adobe e Microsoft, in grado di soddisfare Apple termine si profila per un nativo versione per ARM. Ma che cosa circa i piccoli sviluppatori che la mancanza di tempo e di risorse?

Non preoccuparti, i nuovi Mac non sarà trading classico Mac app desktop per quelli su iPhone e iPad. Gli sviluppatori possono ricompilare esistenti Intel apps per il BRACCIO, ma si possono eseguire esattamente le stesse applicazioni del Mac si esegue su macOS Catalina oggi su un nuovo ARM-based Mac.

Questo è reso possibile da Rosetta 2—una versione aggiornata della dinamica binaria traduttore utilizzato per la transizione proprietari di Mac da PowerPC a Intel nel 2006. La società ha dimostrato di Rosetta 2 al WWDC il 2020, mediante la modellazione 3D e il software di animazione Maya, che sembrava essere in esecuzione senza problemi.

Apple

Ancora più impressionante è stato altamente reattivo demo di Shadow of the Tomb Raider, anche in esecuzione tramite la stele di Rosetta. Se ci si può aspettare prestazioni simili in tutte le applicazioni resta da vedere, ma i valori di riferimento dei ARM-based Developer Transition Kit (DTK) sembrano promettenti.

Il DTK è una versione di Mac mini con un po ‘ di underclocked A12Z iPad Pro chip, con 16 GB di RAM e 512 GB di SSD. Nonostante Apple insistenza al contrario, alcuni sviluppatori sono stati in esecuzione su Geekbench loro DTKs per accertare le prestazioni. Poiché non c’è nessuna versione nativa di Geekbench disponibili per il BRACCIO Mac, i parametri di riferimento sono state condotte utilizzando la stele di Rosetta.

I primi risultati hanno mostrato che Geekbench via Rosetta su un A12Z ha superato Microsoft Surface basato su ARM Pro X in esecuzione una versione nativa dello stesso strumento di benchmarking. Prendiamo quei risultati con un pizzico di sale, ma è un buon segno, considerando il A12Z è un due-anno-vecchio chip. Il primo ARM-based Mac potrebbe utilizzare un lontano processore più potente rispetto a quello di iPad Pro.

Uno dei motivi per i quali promettono prestazioni potrebbe risiedere nel fatto che la Rosetta 2 fa molto il sollevamento di carichi pesanti durante la fase di installazione. Questo è stato paragonato a ricompilare l’applicazione come “Universale 2” applicazione.

Per avere un’idea di quanto tempo questa compatibilità periodo potrebbe durare, Rosetta è stata introdotta con OS X 10.4.4 Tigre nel 2005. Nel 2011, È stato realizzato un componente opzionale con il rilascio di OS X 10.6 Snow Leopard. Supporto per Rosetta è stato ufficialmente abbandonato del tutto con il rilascio di OS X 10.7 Lion nel 2012.

Silicone Apple Lancia più Tardi nel 2020

Non sappiamo quando Silicone Apple arriverà, ma Apple ha insistito sarà quest’anno. È inoltre chiaro se il cambiamento in architettura si tradurrà in modelli più economici, dal momento che Apple controlla il processo, o se i prezzi saliranno per coprire i costi di ricerca e sviluppo.

Silicone Apple era solo un piccolo slittamento di quello che Apple ha annunciato al WWDC 2020. Scopri le nuove funzionalità in arrivo per macOS e quali iOS 14 ha in serbo per iPhone e iPad.

CORRELATI: Cosa c’è di Nuovo in macOS 11.0 Big Sur, in Arrivo l’Autunno 2020

CONTINUA A LEGGERE

  • “Come Ottenere Sirena fai da te di Ricette Da Pascal in” Animal Crossing: New Horizons
  • “Mac Eseguire Applicazioni per iPhone e iPad: Ecco Come funzionerà
  • “Possibile l’Applicazione della Legge Veramente Pista Giù Qualcuno con un Indirizzo IP?
  • “Come Aggiungere un Contatto di WhatsApp
  • “7 Consigli per Rendere il Web Più Leggibile su un iPhone