Dalai Lama, la musica: “Mondo Interiore”

0
77

Il Dalai Lama porta a 85. Compleanno il suo primo album di musica. Il leader Tibetano vuole aiutare la gente della felicità e della compassione.

Nella Meditazione, il Dalai Lama affondata in:

“Il senso della mia vita è quello di servire per quanto mi è possibile. La musica può aiutare le persone in un modo che mi è possibile,” dice il Dalai Lama, in occasione dell’uscita del suo primo album “Mondo Interiore”. La musica di trasmettere il messaggio che la vera fonte di felicità del cuore caldo e la preoccupazione per gli altri, il monaco Buddista.

Il potere spirituale dei Mantra

Con l’Album, il 6. Luglio, il giorno, il compleanno di Tenzin Gyatso, il Nome civile del Dalai Lama, a quanto pare, vuole fare il Tibetano testa della gente un dono. Dopo cinque anni di lavoro, undici pezzi sono già in atto, la musica, gli Insegnamenti e noto Mantra insieme. I mantra sono parole sacre o versi, che vengono recitati nell’Induismo e il Buddismo durante la Meditazione o la preghiera sempre. Si desidera il comfort, il potere spirituale e donazioni. È la principale preoccupazione del Dalai Lama, il come l’Album di essere ascoltato: il coraggio, la guarigione, la saggezza, la pulizia, la protezione e l’umanità.

“Il Dalai Lama dovrebbe essere il leader del mondiale”

Sul CD Buddista cameriere parla il Mantra uno dei principali sé, per i suoi seguaci, una speciale esperienza meditativa. Prima di questo, sono stati in grado di ascoltare la rete ha già “Compassione”. “Om Mani Padme Hum” il Dalai Lama tornò di nuovo e di nuovo, il che significa tanto quanto “Oh, fiore gioiello nel Loto” – il Mantra universale di amore e di compassione.

So che questo Mantra, ma ha un significato completamente diverso quando si è parlato di lui”, scrive un Utente. E un altro: “Quest’uomo deve essere il leader del mondo”. Dalla Francia, una voce, con le parole: “di Un po’ di dolcezza in questo mondo duro reporting”.

Una Sosta in crisi

Per dare al popolo con il CD “Mondo Interiore”, una Sosta in questa crisi mondiale, è l’obiettivo dichiarato del Dalai Lama. L’Ispirazione che ha ricevuto da un vecchio studente, la nuova Zelanda, musicista, Junelle Kunin. Aveva scritto a lui che ad un Album che sarà in grado di aiutare le persone con Stress emotivo. Lei e suo marito Abramo l’hanno prodotta. Ha composto la musica e giocato più di 30 strumenti stessi, aggiunto ad altri artisti provenienti da tutto il mondo – e, naturalmente, la voce del Dalai Lama.

Tibet insurrezione del 1956: I monaci, deporre le armi

Dal Tibetano in trono, in esilio

E chi lo sa meglio di questo uomo, come pesanti fardelli della vita terrena è spesso: Il figlio di un povero contadino Tibetano famiglia non era ancora due anni, come i monaci Buddisti, in lui la rinascita del 13 ° secolo. Dalai Lama riconosciuto. In questo bambino, l’anima del Buddha visse dopo la loro Convinzione. 22. Febbraio 1940, salito Lhamo Dondrub, come un piccolo bambino in trono, e ha ricevuto il monaco di nome, Tenzin Gyatso. Nel 1950, di Raggiungere l’età di maggioranza all’età di 15 anni, stava chiamando per una spirituale e mondano leader del Tibet fuori. Tuttavia, nello stesso anno, l’esercito Cinese hanno marciato in. Dopo una sanguinosa reprimere una rivolta popolare dei Tibetani contro l’occupazione, nel 1959, il Dalai Lama dovette fuggire in esilio in India, dove vive fino ad oggi.

Resistenza Non-Violenta

A lungo egli led da Dharamsala da un governo in esilio. Nel frattempo, ha rassegnato le dimissioni. Tuttavia, la Visione, per dare al suo popolo un giorno, una vita autodeterminata in libertà, è ciò che lo spinge.

I tibetani in esilio a manifestare contro la regola del Cinese la propria gente

Egli non predica la rivolta con le armi, ma la resistenza non violenta, che gli è valso il 1989 premio Nobel per la pace. Ovunque nel mondo, il Dalai Lama è considerato come il secondo Mahatma Gandhi considerato. Per i Cinesi, tuttavia, egli è un “Lupo travestito da pecora”, odiato nemico dello stato e Separatista. Anche la sua fotografia è vietato in Tibet. Se il Dalai Lama il 6. Luglio 85. Compleanno e il suo primo Cd con i Mantra di lancio, sarà in grado di ascoltare festeggiare con lui i suoi seguaci e ammiratori in tutto il mondo – solo il popolo nella sua patria, il Tibet.