L’FC Schalke: messaggio capito?

0
54

Ottimo investimento, senza successo, l’FC Schalke 04, estrazioni fa riflettere bilancio. I dirigenti danno umilmente e ora si desidera riavviare. Tuttavia, molte domande rimangono senza risposta.

Il cielo sopra lo Schalke stadio ha attirato la mattina presto il corso. Le bandiere sventolano al Vento, nuvole appendere sopra l’Arena e la pioggia zampetta sul sito, ha invitato i Schalke quelli in carica della conferenza stampa era. Un quadro desolante, che cosa è l’umore di tutto il re del blu club giardino riflette abbastanza bene. L’FC Schalke 04, è nel mezzo di una delle crisi più gravi che nella sua lunga storia, e anche vicino alla piazza.

Dopo la fine di una stagione deludente e le dimissioni del Presidente del Consiglio di Clemens Tönnies il martedì, il club è a terra. Egli può rimbalzare a un vero e proprio nuovo inizio? “Oggi è un punto di svolta per lo Schalke. Un ‘di Più’ e non ci può essere”, dice il Direttore marketing Alessandro Jobst all’inizio della media chiamata. “Negli ultimi mesi, Schalke hanno fatto una brutta immagine di Pubblico, Abbiamo fatto degli errori, per i quali ci scusiamo.” Un ritardo di ammissione che molti Fan hanno atteso per.

“Tönnies non rappresenta il Schalker valori”

Jobst, la necessaria durezza caso, dice che le richieste per il rimborso del biglietto o il licenziamento di diversi Mini-Jobber. Tutto questo ha gettato una buona immagine sulla crisi del club. “La responsabilità che abbiamo, seduto qui alla fine del Consiglio di orso. Questo errore non dovrebbe più succedere. Abbiamo perso un sacco di fiducia”, dice Jobst. Per questo, il razzismo scandalo da Tönnies nel corso dell’anno passato e l’attuale Corona casi hanno portato nella sua carne, società di elaborazione l’ultima goccia.

“Clemens Tönnies non rappresenta il Schalker valori, ha a che fare con la mission della nostra Associazione nulla”, è stato letto alla manifestazione di sabato scorso, quando intorno a 1250 Schalke Fan di un popolo si era formata una catena intorno al club giardino. Un parere che potrebbe essere un sacco di collegamento. È anche una rivolta contro Tönnies la percezione di un unico sovrano, era dal Schalke era un dipendente. Dopo le sue dimissioni, lo Schalke trova ora di fronte a un nuovo inizio. Dopo 19 anni, l’inizio di una nuova era per il blu Royal.

Schalke gestori di perdersi

L’Inizio della nuova era, tuttavia, probabile che sia più pesante di quello che è un sacco di amore. Milioni pesante passivo, il club era in difficoltà di fronte la corona di crisi, rendono la pianificazione per il futuro è un compito immane. Questa “Situazione tesa”, come Jobst si descrive, hanno sottolineato gli errori del passato una volta di più è trasparente come il vetro. “Lo Schalke è molto investito in futuro – con la premessa che il successo sportivo. Ma abbiamo perso tre Volte negli ultimi quattro anni in Europa. Ecco perché non siamo in grado di investire come ho usato per. In caso di scommessa sul futuro, abbiamo spesso perso la scommessa”, ha detto, Jobst, le Dichiarazioni dei visivamente duro-a-molti.

Leggi di più: Come il mio amore per l’FC Schalke scaduto

Eppure i primi minuti della conferenza stampa dall’imponente apertura dei responsabili sono stati contrassegnati. Jobst e Direttore sportivo Jochen Schneider ha confessato di errore, ha dimostrato umiltà e la promessa di miglioramento. “Vogliamo vincere con razionalità economica e di trasparenza, la fiducia dei nostri soci. Parliamo molto con il fan club. Vogliamo Schalke nel medio e nel lungo periodo, indietro a dove il club appartiene”, Jobst. E significa: fino.

Outsourcing fuori dal tavolo, per ora

Davvero trasparente, o più specificamente, essa non era, tuttavia, come per domande circa il futuro dell’andata. I gestori differiva più o meno da inviato alle domande dei giornalisti, come, per esempio, il confine con il tanto discusso contenuto superiore. “Un commerciante deve essere attento a portare a fare shopping e reddito in linea,” ha detto Schneider. “Non è l’ultimo.” Il 49-Year-old ha sottolineato programmi di riduzione dei costi, inferiore licenza di gioco di bilancio e il congelamento di tutti i colloqui del contratto. Dove il cemento è di essere salvato, è rimasta aperta. Allo stesso modo la questione di una possibile garanzia da parte del land del Nord Reno-Westfalia. Jobst di cui in connessione con l ‘ “obbligo di segretezza”.

Ulteriore denaro è stato discusso per generare nelle scorse settimane su un possibile Pro-spin-off, che è stato particolarmente guidato da Tönnies e il suo popolo. Per Jobst, l’è – di Tönnies, ma non è più un problema. “Abbiamo una grande responsabilità per stabilizzare il club. Dopo di che, è la nostra responsabilità di assicurare la competitività”, dice Jobst. “Se consideriamo il soggetto di outsourcing per, discuteremo di questo e con la necessaria trasparenza. Ma questo non è un problema di oggi e dei prossimi mesi.”

Wagner: “Non più Schalke come dieci anni fa”

Nella seconda metà della conferenza stampa, l’allenatore David Wagner, il Consiglio di Amministrazione prima che il trust è stato fatto, quindi è stato permesso, ma la sua analisi alla stagione deludente Express. Lo Schalke ha avuto il tempo di gioco sul 12. Sul podio, e di nuovo la partecipazione in international business è chiaramente perso. Oltre ai numerosi infortuni e problemi sul portiere posizione di Wagner, ha ammesso i suoi errori. Con le ultime 16 partite senza una vittoria, lo Schalke professionisti hanno anche istituito un record Negativo. “Non siamo l’FC Schalke 04, come dieci anni fa”, ha detto Wagner. “Abbiamo bisogno di incontrare una borsa di piccole dimensioni buone decisioni sul trasferimento, in modo che siamo in grado di giocare a calcio come ce lo immaginiamo noi.”

Tifosi e Dirigenti dovranno accettare il fatto che la Royal Blues giocheranno nei prossimi anni, non di ruolo più in Bundesliga superiore. “Non siamo sognatori, abbiamo naturalmente fatto degli errori. Abbiamo bisogno di fare un passo indietro, a crescere di nuovo, dopo,” disse sport Board cutter. Gli “operai e grafters club” dalla regione della Ruhr, sarà necessario nei prossimi anni con la sua virtù fondamentali in mente. Perché senza il duro lavoro del club non è venuta in sulle gambe. Questo giorno è il punto di svolta è stato un primo passo, ora le persone responsabili devono – come annunciato – dalle parole ai fatti.