Corona è sotto controllo? Mondo di opinione è divisa

0
32

Gallup-Presidente Kancho Stoychev spiega nell’intervista-i risultati dell’ultima indagine di mercato internazionale e il parere dell’Istituto di ricerca.

“Nuova Normalità”? Modalità maschera sul Mercato di Camden nella capitale inglese Londra

DW: il Signor Stoychev, oggi (29.6.2020) pubblicato dalla Gallup International Association (GIA) nella terza relazione, dal momento che l’inizio della Corona-crisi. Si ha quasi intervistati 18.000 persone in 19 paesi, tra cui molto diversi paesi Europei come l’Austria, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Italia e Svizzera, ma anche in luoghi in altre parti del mondo, come l’India o gli stati UNITI. Cosa è cambiato dall’ultimo rapporto?

Kancho Stoychev: La paura di una Corona di infezione in tutto il mondo, ci sono ancora grandi, ma ci sono anche alcuni segni di un declino. Anche se in USA, gran BRETAGNA e Italia, il 40 per cento di tutti i decessi registrati, l’infezione curva, in questi paesi, è ora sotto il controllo e la protezione di abrogare le misure da adottare nei confronti di Corona. Tuttavia, la paura è ancora alto, il 71 per cento, 70 per cento e il 79 per cento degli intervistati ha paura che essi stessi COVID 19, o qualcuno si ammala nella vostra famiglia. In tutti i 19 paesi studiati, il 67 per cento delle persone che hanno paura di contrarre la malattia, e il 30 per cento non ha fatto.

A quanto pare, la paura, tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, ha raggiunto un picco mondiale. Dopo di che, abbiamo registrato un calo. Ma in paesi come gli USA, la Russia, il Giappone, la Malesia, l’India, la curva di ansia è ancora in aumento, mentre lei è caduta in Austria, Bulgaria e gran Bretagna. Non è piatto sarà nelle Filippine e in India: sono 53 e 49 per cento degli intervistati d’accordo “fortemente” che hanno paura che un membro della famiglia potrebbe essere stato infettato da Corona.

Un po ‘ più deboli, la risposta è, quando agli intervistati è stato chiesto di valutare se la minaccia rappresentata dal Virus “eccessivo” è. Mentre il 54 per cento non credo che questo sia il caso, il 41 per cento crede che la minaccia è esagerato. Questa percezione è più alto in Bosnia-Erzegovina (66%), Kazakistan (61 per cento), Bulgaria (58%) e Moldavia (58 per cento). Ma forse c’è una lezione dalla storia recente per imparare? Solo il 15 per cento delle persone nella Repubblica della Corea del Sud, che sono stati recentemente colpiti dalla pandemia di SARS, per mantenere la minaccia di Coronavirus, è esagerata.

Kancho Stoychev, Presidente della Gallup International Association (GIA)

In Gallup comunicato stampa, si sono espresse con la frase che “non c’è dubbio che, a livello globale, il ritorno alla normalità, senza proclamato ‘nuova normalità’ è cominciata”. Qui in Germania le persone sono in realtà le strade, i negozi sono aperti… ma dal momento che tutti i locali notturni, quasi tutti i cinema e i teatri, la maggior parte dei Bar, e anche un sacco di gallerie d’arte sono ancora chiusi e ci sono solo pochi i turisti che vengono in città come Berlino solo economicamente, ma in molti modi è lontano dalla normalità di distanza. Non siete sicuri che questo stato è la “nuova normalità”?

Le nostre osservazioni sono basate su quei paesi in cui la Corona-le restrizioni sono totalmente sollevato. Il mio punto di vista per il tanto discusso “nuovo normale”, che si compone di qualcosa di Anormale. Isolamento in società era ed è sempre anormale. L’uomo è un uomo, perché egli agisce in modo intensivo. L’interazione on-line è una conquista, come un Supplemento per la nostra per altro, ma non deve sostituire la realtà.

In caso di formazione, non è solo la Conoscenza che viene insegnato tramite Internet. Si tratta di interazione personale, che non può essere attraverso l’apprendimento a distanza essere sostituito. Lavorare da casa può essere il risultato di considerati produttivi, ma il lavoro è molto di più che i loro risultati, vale a dire, una Forma di base di interazione umana. Questi sono solo due esempi di una “nuova normalità”, il che significa che la disumanizzazione, e siamo molto lontani dal cammino di libertà si muoverà.

In un report, è scritto che il supporto per le trattative del governo con la Corona è ovunque, come prima – ma ci sono stati anche cambiamenti significativi. Che cosa è cambiato? E dove?

Il supporto per i governi rimane elevata: il 63 per cento sono a favore di misure da adottare nei confronti di Corona, solo il 34 per cento si oppone. In paesi come la Corea del Sud, Malesia, e la Svizzera, il supporto cresce anche in Kazakistan e in Bulgaria, tra Marzo e aprile, raggiungendo valori rimasto lo stesso.

L’allentamento della Corona-misure di protezione contro la Corea del Sud: le scuole saranno sottoposti a disinfezione prima della riapertura

In Giappone (33%), Bosnia-Erzegovina (36 per cento) e il regno UNITO (38%), il consenso, tuttavia, è notevolmente inferiore. E il governo del Presidente Trump a continuare a votare il 40% – 8% in meno rispetto al mese di aprile, ma il 55 per cento si oppone. In Russia, la sconfitta del governo su questa questione, il 5 per cento.

L’approvazione per la Corona-la politica dei governi, naturalmente, dipende, in parte, se Corona è sotto controllo. In questo numero, il giudizio globale è molto diviso: il 44 per cento dicono che il Virus è sotto controllo, il 49% pensa che è così. Soprattutto la dispersione delle opinioni è impressionante – che vanno dal 15 per cento dei Giapponesi che credono che il Virus è sotto controllo, fino al 95 per cento in Georgia.

Un punto in cui la maggior parte degli intervistati nella maggior parte dei paesi hanno concordato, gli effetti finanziari della Corona. In 14 dei 19 paesi analizzati, la maggior parte dicono che il loro reddito è diminuito. Le famiglie delle Filippine (88%) e Pakistan (87 per cento) sono i più colpiti.

Quando si aspettano le persone intervistate da Gallup, che la vita è come era prima Corona?

Non c’è un quadro chiaro. Il 41 per cento degli intervistati ritiene che si normalizzerà entro la fine dell’anno, il 47 per cento sono di altra opinione. I più ottimisti sono le persone in Kazakhstan (65 per cento), Bulgaria (61%), Malesia (60%) e Pakistan (59 per cento), mentre tre dei membri del G7 – Giappone (11%), USA (28%) e il regno UNITO (20%) sono i più interessati. L’ottimismo circa una normalizzazione a quanto pare dipende da come le persone percepiscono la crisi nei loro paesi e le azioni dei loro governi.

La normalità dopo la Corona? I primi turisti stranieri in Bulgaria saranno accolti all’26.6.2020 con fiori

Nel loro comunicato scrivono: “Qualcosa di Nuovo sta accadendo nel nostro corpo, ma nella nostra mente, ed è molto simile a quella di una nuova Religione – un nuovo egualitaria di culto”. Che la Religione, che è il culto?

Libertà e uguaglianza sono le basi fondamentali della nostra civiltà Occidentale. Questo è in breve l’essenza della mentalità della Destra politica ha detto: “Siamo uguali, perché e quando siamo liberi”. Il concetto di sinistra è il contrario: “Siamo liberi, perché e se ci sono lo stesso”.

La reazione globale di coscienza di massa su Covid-19 è la seconda, a sinistra: la Nostra libertà sarà proclamato profondamente oggetto sacro-fondata: il corpo. O non la “logica” del carattere nella nostra mente ora è: “Siamo tutti uguali, perché il nostro corpo”. Il corpo è il nuovo culto che distruggere la nostra civiltà, perché non ha la personalità e tutti i nostri diritti fondamentali sacrifici che milioni di nostri antenati hanno combattuto e sono morti.

I virus non conoscono “le onde”. I virus non attaccano e non si rifugio anche. Virus non può essere eliminato – e solo allora, quando il nostro pianeta esplode. I virus sono parte della nostra vita. Se ci verketzern questi fatti, siamo vittime di una setta, con un impatto devastante.

Kancho Stoychev, Presidente della Gallup International Association (GIA), una rete internazionale di mercato, di opinione e di istituti di ricerca.

L’Intervista è stata condotta da Rüdiger Rossig