Commento: La politica sociale decide le elezioni in Polonia

0
46

Finora, nessuna Sorpresa nelle elezioni presidenziali nel paese vicino – l’operatore è in anticipo. Eccezionalmente, l’affluenza e che l’argomento è per gli elettori del rash, dice Bartosz Dudek.

Come il favorito nel ballottaggio per la presidenza, in Polonia, che incombe Andrzej Duda

Con la maggioranza assoluta per un candidato non era previsto in vista dei dieci candidati al primo turno delle elezioni presidenziali davvero. Il favorito, il nazionale-conservatore che incombe, Andrzej Duda, ha deciso nel primo round, tuttavia, chiaro. La distanza di circa il 13 per cento per il suo Sfidante, il liberal-centrista Rafal Trzaskowski, è di grandi dimensioni. Questo vantaggio sarà in grado di raggiungere con il sindaco di Varsavia, nel ballottaggio difficile.

Colpisce la domenica insolitamente alta affluenza di oltre il 64 per cento è Una prova che ci sono alcuni candidati è riuscito a mobilitare le persone che sono state finora le elezioni remoto. Questo è particolarmente vero per gli elettori di Szymon Holownia, e ha raggiunto circa il 14 per cento dei voti, un buon terzo posto.

Stanco di lotte e di polarizzazione

Del partito, TV-relatore Holownia potrebbe appello alle sue nozioni di un apartitico “cittadini ” Presidente” si pensa che coloro che stanno per diventare permanente delle parti della controversia e la polarizzazione della società stanca.

Bartosz Dudek soffre il polacco del team editoriale di DW

Oltre al chiaro vincitore delle elezioni presidenziali, è un perdente chiaro: Questo è il (ideologica) polacco Sinistra. Il risultato di nemmeno 3 per cento è un Disastro, invece, un riferimento al fatto che Duda e la sentenza PiS partito hanno attirato lontano con le loro politiche sociali, tempo fa, questi strati di elettori.

I risultati del primo turno delle elezioni presidenziali dimostrare che è per la maggior parte dei poli, in particolare di politica sociale, in primo piano. Dudas Challenger Trzaskowski è stato in grado di fare una interessante offerta. La certezza che non si faranno i trasferimenti sociali del PiS-governo di annullare, probabilmente era troppo poco. Per contro, ha segnato Duda nel paese, e in piccole città, con piccole, ma Impegni concreti, per esempio, disegna nuovi fuoco dotare le auto.

Chiaro voto per la prosecuzione del

L’apparente vittoria dell’incumbent Duda in un ballottaggio tra due settimane, il 12. Luglio, avrà conseguenze a lungo termine. Duda, che aveva raramente il coraggio di parlare contro la linea del suo mentore politico Jaroslaw Kaczynski, ribelle, dovrà garantire il completamento della “Rivoluzione conservatrice” in Polonia. Ancora di più: sarà Lui a legittimare la Deriva della Polonia, in una semi-autoritario, illiberale della democrazia.

Che non sembrano cura, ma la maggior parte dei suoi Elettori, e gli elettori. “È la politica sociale, stupido!” rimane in una modifica del alato citazione dell’ex Presidente USA Bill Clinton continua a essere la ricetta di brevetto per una vittoria elettorale in Polonia.