Il Film “le regole della Band” – Ciò che l’industria della carne non con le persone

0
55

Il Film “le regole della Band” è da carne. Ma in realtà, è in Yulia Lokshinas premiato documentazione per noi esseri umani. Corona: grazie al cielo!

Per tre anni, con sede a Monaco regista Yulia Lokshina, con le condizioni di vita e lavoro dell’europa Orientale e di contratto e gli operai di tutto la battaglia delle fabbriche della società Tönnies in Westfalia impiegato. Nel frattempo, la società è considerata come un Hotspot per la diffusione del Coronavirus. Le autorità hanno i cerchi, quindi, la vita pubblica del paese di Gütersloh e Warendorf sono stati chiusi. “A causa di una pandemia doveva venire”, è sorpreso Yulia Lokshina in un’intervista con la Deutsche Welle, “che i rancori sono parlate, essi sono noti per anni.”

Un Babilonese brusio delle voci, aperto all’inizio della scena. Raccontate per immagini, impostare i compressori, i maiali che gioca con una Palla su una catena, una voce, la storia di un infortunio sul lavoro che si suppone sia in caso di Tönnies è successo: Un lavoratore è stato accidentalmente in macchina. Il suo corpo è stato scomposto come un maiale. L’uomo è morto. Un tragico incidente, è stato apparentemente di nessuna conseguenza, come il giornale locale elencate. Ma perché?

La critica degli eccessi del capitalismo

Il Regista Yulia Lokshina

Lokshinas Film mostra, come sarebbe previsto, di lavoro con gli animali morti, non mostra i maiali e i lati della carne di Manzo. Invece, la fotocamera mette a fuoco l’ambiente del gruppo di carni, permette di lavoratori Temporanei a venire e lavoratori, ma anche di parola, di critica dell’industria della carne, tra cui una dedicata pastore. D’altra parte, il Film racconta di come un Monaco di baviera scuola della classe del dramma di Bertolt Brecht “Santa Giovanna dei macelli” le prove. “C’è il link con il mondo della produzione e del lavoro dei migranti con il mondo in cui ci muoviamo noi”, dice Yulia Lokshina, “in noi, è così buono!”

Così, i mondi si scontrano, parallele l’una all’altra, ma questo è più di un’estetica spostare. Perché entrambi i mondi sono strettamente legati: la domanda e il consumo di carne a buon prezzo, la proficua produzione a basso costo a scapito dell’Est Europeo dei contratti per i lavoratori. Qui, la spensieratezza, la sofferenza. Ci dispiace, circa il fatto che tutti sanno: “Tutti sanno che queste immagini, Internet è pieno di esso,” dice il regista di documentari. “Ecco perché ho dovuto raccontare la storia in un modo diverso, in modo che arrivi al pubblico.”

Pastore denuncia la schiavitù moderna

Così il Film di esercizi, quasi un centinaio di anni dopo Brecht (1898-1956), a sua volta, la critica del capitalismo: Brecht Dramma, e ‘ emerso durante la crisi economica mondiale del 1929/1930, descrive le rimostranze dell’Unione Stock Metri, i macelli di Chicago. Tre sono i fattori che il Sistema del Subappalto e dei lavoratori tramite Agenzia interinale nell’industria della carne, anche oggi, come Lokshina, dice: “Il ritmo elevato di produzione e la separazione delle persone, che sono di piccole parti di produzione, e non contro gli abusi e vessazioni ed è in grado di alzarsi.”

Un’istantanea di un momento del Film: Un manifestante in un maiale costume

Nel Film, il sacerdote Cattolico Pietro Kosen, che ha anche la sua propria voce di Wikipedia parla di word. Egli inveisce contro la schiavitù moderna e la fiera e il lavoro dignitoso esigenze e condizioni. “Il capitale”, dice nel servizio divino, “è quello di servire il popolo e non viceversa!” Lo sfruttamento dei lavoratori è un Problema di vecchia data, dice il regista Yulia Lokshina. “Ma che cosa siamo disposti a tollerare? Inoltre, la società deve discutere. Tutti devono affrontare questa responsabilità!”

“Le regole della Band ad alta velocità,” è senza dubbio il Film di ora in ora, ma solo a 22. Ottobre 2020 nei cinema tedeschi. Con il suo film di diploma Yulia Lokshina vinto il Max Ophüls prezzo nel 2020 per il documentario. Il nativo di Muscovite, Nato nel 1986, ha studiato regia del documentario presso l’Università di Monaco di baviera per la televisione e per il Cinema. In Pforzheim espositivo di casa, A. K. T. il regista presenta il film precedenti, completata da un’Installazione composta da Video, immagini e Testo.