Anti-razzismo proteste: DFB e DFL nel Dilemma

0
39

Alcuni giocatori della Bundesliga Esprimere la loro solidarietà con le vittime di violenza, George Floyd. Si ottiene un sacco di applausi per le loro azioni, ma ufficialmente di aver violato le regole. Come sono i DFB e DFL reagire ora?

Jadon, Sancho esprime sulla sua Camicia, la sua solidarietà

Schalke della Weston McKennie indossava un bracciale con la scritta “Giustizia per George” (la giustizia per George), mönchengladbach Marcus Thuram ha come obiettivo quello celebrazione è caduto acutamente su un ginocchio e due con sede a Dortmund professionisti Jadon, Sancho (foto) e Achraf Hakimi espresso la loro indignazione per il brutale arresto di George Floyd, in conseguenza della quale il 46-Year-old il 25. Maggio era morto, sulle loro T-Shirt per l’espressione. Floyd morte aveva innescato, negli Stati Uniti, una feroce ondata di protesta.

Il supporto del Club

“Si deve stare in piedi per ciò in cui crediamo, e credo che sia tempo che ci sarà ascoltata!”, McKennie scrisse più tardi su Twitter che era la sua Espressione politica contro il regolamento della Lega calcio tedesca (DFL). Il suo club, l’FC Schalke 04, è stato vistosamente dietro i suoi giocatori. “Noi, come lo Schalke 04 a sostegno della posizione del giocatore al cento per cento. La morte violenta di un cittadino degli stati UNITI George Floyd ha scioccato le persone in tutto il mondo. I nostri giocatori Weston McKennie ieri ha stabilito un chiaro segno contro questo fatto incredibile, e contro il razzismo”, ha detto il Direttore sportivo Jochen Schneider è “l’immagine”.

Il Gladbach ha accolto Marcus Thurams ginocchia dopo il suo grande successo per il 2:0 contro l’Union Berlino. Le acclamazioni del francese ha preso il legame alla volta di NOI-Calcio-Pro Colin Kaepernick, ha avviato il “Prendere un ginocchio”di Protesta contro la violenza contro le Persone di Colore. “Insieme, stiamo facendo progressi. Insieme, possiamo fare un cambiamento,” ha detto Thuram più tardi in Instagram una foto della sua azione. “Egli ha messo a punto, un segno contro il razzismo, che noi sosteniamo, naturalmente, tutto completo,” ha difeso Gladbach di coach Marco Rosa per i suoi giocatori. “Credo che tutti contribuiscono al completo, che hanno tutti gli stessi pensieri come lui.” Il club ha scritto una foto su Twitter: “un Momento Speciale nella Borussia-Park”. Lingua inglese Account, la società ha twittato: “Nessuna spiegazione necessaria”.

Dilemma per la DFB

Se in ginocchio, da una fascia da braccio o con una scritta sulla T-Shirt – tutti e quattro i giocatori impostare un segno contro il razzismo e la violenza della polizia che ha guadagnato qualche critica, ma anche un sacco di applausi, e ora la federcalcio tedesca (DFB) impiegherà. “Il Comitato per il controllo della DFB, avrà nei prossimi giorni di questa materia e di esaminare i fatti”, ha detto Anton Nachreiner, il Presidente del Consiglio, la domenica di Pentecoste.

DFB-Presidente Fritz Keller: “Tale Maturo giocatori, spero”

La Lega di Associazione e l’Associazione calcio catturato in un Dilemma. Perché anche se si auto-avvia di nuovo e di nuovo, Anti-razzismo e campagne di sostegno, si sono tenuti in base alle vostre regole, tuttavia, di avviare un’indagine e di sanzionare il giocatore può anche. In linea di principio, sia DFL nonché DFB non permette messaggi politici sul gioco vestiti, o durante i giochi. Nel “DFL-Direttiva-to-play di abbigliamento e attrezzature”, Dichiara: “Politici e/o di altre comunicazioni dell’apparecchiatura sono ammessi con elementi in qualche modo.”

Indipendentemente da ciò, c’era DFB Presidente Fritz Keller, ma già popolare per McKennie & co.: “Se le persone sono discriminate a causa del loro colore della pelle, quindi questo è insopportabile. Se si muore a causa del colore della loro pelle, quindi sono profondamente costernato. Le vittime del razzismo bisogno di tutta la nostra solidarietà”, è il seminterrato indicati sul sito web del DFB, e si riferisce al “grande impegno” dell’Associazione e di essere “chiaro” NO “al razzismo, di discriminazione e di ogni Forma di violenza”. “Ho grande rispetto per i giocatori, l’atteggiamento e la solidarietà, ad Maturo giocatori, spero, per voi sono più orgogliosi”, dice Keller.

Come nel caso di Anthony Ujah?

Così che cosa succederà ora? Andrà in DFB Comitato per il controllo, infatti, finora, e McKennie, Hakimi, Sancho e Thuram sanzione? La risposta è: non può. Sarebbe minare i loro sforzi, il razzismo e la xenofobia, e per combattere, completamente e solo acqua i mulini di quelle lame, con la quale si preferisce non essere in accordo.

Anthony Ujah protestato, 2014 dopo la morte di Eric Garner contro razzialmente motivati violenza

Probabilmente, verrà eseguito nel 2014 in caso di Anthony Ujah. L’ex Colonia e attuale giocatore dell’Union Berlino ha mostrato una T-Shirt con la scritta “non riesco a respirare” (non riesco a respirare). Si riferiva a NOI-Americani Eric Garner, anche una Persona di Colore ed è anche vittima di bianco agenti di polizia. Garner è morto durante il suo arresto in un attacco di asma. Il suo grido di aiuto “non riesco a respirare” è stato ignorato dai carabinieri, tentativi di rianimazione non c’erano. La DFB tenuto a sei anni fa, in caso di Ujah, in caso di ammonizione, e il richiamo al divieto di fare Dichiarazioni politiche.