Muschi “drago” è finito il monopolio russo nello spazio

0
59

Dopo molti anni, gli stati UNITI tornare alla spaziali con equipaggio di viaggio. L’unico settore in cui la cooperazione tra Mosca e Washington è stato guidato indietro, si erge di fronte a cambiamenti.

Il lancio del razzo Falcon 9 da SpaceX è stato il 27. Potrebbe essere annullato a causa del maltempo

Negli ultimi nove anni, la Russia è stata in grado di inviare astronauti verso la stazione spaziale Internazionale (ISS). Tuttavia, in questa Epoca di predominio di Mosca è andato questo sabato alla fine, come il razzo Americano “Falcon ha portato 9” due astronauti nello spazio “nave l’Equipaggio del Drago” con successo nello spazio. Pochi giorni prima della partenza a causa del maltempo che era stato annullato.

Dopo la fine della Navetta voli in luglio 2011, l’Agenzia spaziale statunitense, la NASA non proprio spazio di navi e di più. In linea di principio, questo non cambia, perché la nave spaziale “Drago” (“drago”) è stato sviluppato da una società privata SpaceX imprenditore Elon Musk – e a cui appartiene anche lei. Entro la fine dell’anno, Boeing intende includere i voli di gruppo con la sua nave spaziale “Starliner”, ma senza gli astronauti. Gli Stati Uniti non ha restituito solo in Elite Club delle Nazioni che può portare le persone nello spazio, come Russia e Cina. Se gli stati UNITI di ottenere in oltre due diverse navi spaziali, si sarebbe in un ufficiale di gara, improvvisamente di fronte, e la Russia sarebbe il nuovo concorso.

Affidabile decolli, aumento dei prezzi

Come NOI astronauti dovevano passare a una russa “Soyuz”navi spaziali, era in realtà nulla di Nuovo. Dopo il crollo dell’Unione Sovietica, la cooperazione tra i due paesi, con esperienza nel volo spaziale umano, come un Braccio. NOI Navette volò verso la stazione spaziale russa “Mir” e ha anche preso cosmonauti russi. Dopo la svolta del Millennio, sollevato astronauti Americani dal cosmodromo di Baikonur in Kazakhstan, da vasi regolarmente con la Russia per la ISS. Il ruolo del monopolista è caduto in Russia solo dopo il disastro dell’American Shuttle “Columbia” nel 2003. A quel tempo, gli Americani si fermò loro voli per due anni. E dopo che Mosca aveva il passo per un periodo di tempo più lungo, come uno spazio di taxi. “La Russia non può dire di no”, ha detto Igor Marinin, un membro della Russian space Academy, in un DW intervista. Il funzionamento dell’ISS senza di NOI-Americani è “impossibile”, perché “la russa modulo non potrebbe volare in modo autonomo”.

Stazione spaziale internazionale ISS

Il bilancio degli ultimi nove anni in Numeri: Circa 40 di successo “Soyuz”degli stati UNITI lancia con astronauti a Bordo, in media, quattro volte un anno. Così, l’industria russa ha raggiunto i suoi limiti, così Marinin. Un incidente nell’estate del 2018, tuttavia, ha dimostrato che non tutto funziona in armonia tra la NASA e il Russian Federal space Corporation “Roscosmos”. C’è stata una perdita di pressione in uno dei ISS ancorata capsula Soyuz. Un foro è stato trovato e sigillato. Secondo i media russi, il sospetto, “Roscosmos” Stati Uniti astronauta segnala, tuttavia, ha respinto ogni accusa. Quindi qualcosa di estremamente raro, è accaduto di nuovo. Nel mese di ottobre 2018 e non è riuscito all’Inizio del razzo vettore. Un sistema di emergenza salvato un russo e un Americano a Bordo la vita. In Russia, ha visto l’incidente, come prova per la sicurezza del vecchio ma affidabile tecnologia. “Il Sistema ha dimostrato la sua solidità”, ha detto l’Astronauta tedesco Thomas Reiter, che una volta era volato con un “Soyuz”navi spaziali.

La “Soyuz”capsula, c’è spazio per tre persone. Per ogni volo, l’Agenzia ha “” nel frattempo, sempre di più. Secondo NOI-un Biglietto per la ISS e ritorno, a un costo inizialmente, circa 21 milioni di dollari, di recente, i prezzi sono aumentati di 80 milioni di euro. Finora, solo un altro volo tra Russi e Americani, nell’autunno del 2020, per 90 milioni di euro.

ISS come un’isola di cooperazione

La politica di raffreddamento tra Mosca e Washington, che è stata innescata dall’annessione della Crimea, rimasto solo, la cooperazione nel quadro del programma ISS è risparmiato. Solo una volta, nella primavera del 2014, è stata minacciata da allora Vice Primo Ministro e attuale capo del “Roscosmos”, Dmitry Rogozin, la USA per fermare il trasporto di astronauti sulla ISS. Ma che è una cosa del passato. Durante un collegamento in Diretta con l’equipaggio della ISS, la Russia il Presidente Vladimir Putin ha elogiato il “partenariato efficace” di Russia e USA. “Con gli Americani, c’è la completa Conformità”, dice Igor Marinin, limita, tuttavia, questo vale solo per manned space di viaggio, ma non per uso commerciale e militare di utilizzo dello spazio. Inoltre, la concorrenza per i contratti commerciali è in aumento. SpaceX, la Russia si è imposta in caso di lanci di satelliti sotto forte pressione. E i due paesi stanno avanzando le loro tecnologie militari per lo spazio.

Astronauti della NASA Bob Behnken (a sinistra) e Doug Harley (a destra) posa di fronte al “Drago” navicella

A parte i voli con equipaggio nello spazio del viaggio in Russia per un lungo periodo di tempo più debole di quello degli Stati Uniti. Il monopolio russo hanno reso possibile nascondere questo, detto spazio all’esperto Andrei Ionin DW. “Ora l’ultimo velo che aveva nascosto la perdita di motivazione e tecniche di residui”, come Ionin falls. “Il governo farà vedere che il re è nudo.” L’esperto è in rapida crescita in portafoglio, in particolare SpaceX. In Ionin spera che il nuovo concorso si forza lo stato di “riforma Roscosmos”. Le opportunità ci sono.

Che sta andando a prendere NOI posti in “Soyuz”navi spaziali?

Dopo il successo del volo “del Drago” è probabile che a guidare gli Stati Uniti cooperazione con la Russia nel spaziali con equipaggio viaggio di ritorno. La nuova nave spaziale potrebbe portare così tante persone, sono più moderni e più comodo di quello russo, che sono ancora basate su soluzioni dal 1960, ammette l’esperto Igor Marinin. Tuttavia, egli ritiene che il vantaggio della “Soyuz”navi spaziali, rimarrà per alcuni anni di più: in molti decenni di comprovata affidabilità.

L’operazione della ISS fino al 2024. Fino ad allora, la NASA invierà sempre meno astronauti con l’aiuto russo, per Tutti. Questo renderebbe capacità per Europei e mondiali turista dello spazio libero. La Russia ha già annunciato per il 2021, per portare gli individui nello spazio. Igor Marinin si aspetta anche di capacità aggiuntive per lo sviluppo della nuova nave spaziale “Orel” (l’aquila). Il suo primo volo è previsto per il 2023.

Un passo indietro nell’esplorazione dello spazio?

Nel complesso, l’Era di una stretta cooperazione tra Mosca e Washington nello spazio di ricerca sembra giunta al termine. Gli Stati Uniti vogliono volare verso la luna. La Russia, anch’io vorrei andare lì e sta progettando la costruzione di una stazione spaziale privata come una sostituzione per la ISS. Andrey Ionin avverte: La più grande vittoria del programma della ISS, la “preziosa esperienza di cooperazione”, potrebbe essere perso. Un ritorno in nazionale di go-it-alone nello spazio sarebbe un passo indietro – tutto il senso di una gara nel 1960.