Russia segrete proxy guerra in Libia

0
54

La Russia ha, ovviamente, ha rafforzato il suo impegno in Libia. Per tutte le apparenze, Mosca è praticata in parte da mercenari-led operazione militare. La complessa situazione del paese è ancora più difficile.

Le tracce della guerra civile nella capitale Libica, Tripoli

L’inizio della settimana, il capo del comando militare degli stati UNITI per l’Africa (Africom), Stefano Townsend è venuto via Twitter al Pubblico: militari russi aereo aveva volato dalla Russia alla Libia e aveva fatto una sosta in Siria. La macchina era stato dipinto sopra, “al fine di nascondere la loro origine russa,” ha riferito l’esercito degli stati UNITI. La Russia tenta chiaramente di trasmettere, in Libia, la bilancia a suo favore, il comandante. Per troppo tempo, la Russia avrà la piena misura del suo coinvolgimento in corso, in Libia, conflitto, contesa termina. Ma ora “non c’è che dire più”.

La Russia ha rifiutato la rappresentazione. “Queste sono notizie false,” ha detto il Vice-Presidente del Comitato di difesa della Duma di stato, Andrei Krassow, l’Agenzia stampa russa Interfax, secondo. “Questo è solo un altro uno di quei American horror storie.”

Fasi di un rapporto

È vero, tuttavia, che le relazioni tra la Russia e la Libia data di ritorno entro e non oltre la fine della Seconda guerra mondiale. Al momento, Josef Stalin provato alla conferenza di Potsdam, invano, un russo mandato in libia provincia di Tripolitania a negoziare. Dopo il colpo di stato del 1969, la Mosca-backed poi Muammar Gheddafi con massicci aiuti militari.

Nell’anno 2000, le relazioni nel contesto di Putin scelta come la Russia del Presidente, anche se un nuovo impulso. Passare Putin ha visto, tuttavia, come la Nato è stato quello di limitare l’influenza russa nel 2011, con il loro uso nella rivolta contro l’autocrate di Gheddafi di nuovo.

Come ufficiale dell’esercito Libico Khalifa Haftar, nel 2014, ha assunto il comando militare delle truppe del governo Libico, in esilio a Tobruk, Mosca ha visto in lui un Partner adatto, i suoi interessi in Libia per l’esercizio. In cambio del sostegno militare, ha offerto ai Russi l’accesso ai Libici mercato dell’energia e l’uso dei porti del Mediterraneo di Tobruk e Darnah.

Incontro alleati: Khalifa Haftar con il Ministro degli esteri russo Sergei Lavrov

Primo, la Russia ha il sostegno attivo. Ma dal 2017, curato combattenti feriti da Haftars esercito. Nell’anno 2018, secondo il Think-Tank “Washington”, inviato in Russia le forze di compagnie private militari in Libia.

Gli Interessi dell’egitto

Così, la guerra ha ottenuto una nuova Dimensione. Il militare rafforzata Haftar è considerato come un fiero avversario di ogni forma di Islam politico. Così era anche il Partner di riferimento per il governo Egiziano di Abdel Fatah al-Sisi. Che aveva portato, nel 2013, per il successo del colpo di stato militare contro il Presidente Mohammed Morsi, tra le fila dei fratelli Musulmani e i timori che il movimento potrebbe ottenere un nuovo slancio, ed è stato nella vicina Libia.

Insieme con gli Emirati Arabi Uniti, nella lotta contro l’influenza regionale della fratellanza Musulmana rappresenta Al-Sisi ha deciso contro da molti paesi riconosciuti governo del Primo Fajis al-Sarradsch che c’è solo una piccola parte del paese e in Parlamento sul voto dei gruppi Islamisti è dipendente.

La rivalità con Ankara

Di conseguenza, il governo Egiziano si è arrabbiato per un po ‘ di tempo la Turchia, Al-Sarradschs truppe militari di supporto, tra cui i mercenari dalla Siria. Nel gennaio del Cairo, ha detto che i turchi coinvolgimento in Libia ha avuto un impatto diretto sulla sicurezza nazionale dell’Egitto. Media egiziani confermato che il governo di Erdogan per questo, il “neo-Ottomana” ambizioni .

Il Presidente turco Erdogan ha sostenuto le truppe in Libia il Premier Al-Sarradsch

La turchia, a sua volta, non è solo la Libia, ma anche per un ” azione di giacimenti di gas nel mar Mediterraneo, che in precedenza dovevano essere gestiti da Grecia, Cipro, Israele e Egitto. Libia, troppo, ha diritto a una porzione di gas, per ottenere Ankara, a quanto pare, con Al-Sarradschs di accesso.

Così, la Russia e la Turchia non è più solo in Siria contro i giocatori, ma anche in Libia. Un confronto diretto di entrambe le potenze dal soft di sicurezza.

Strategia Ibrida

Finora, la Russia continua in Libia, e indiretta presenza militare da parte di compagnie militari private (Private Military Companies, PMC): “La tendenza a contare di più e di più su Pmc come Strumento di politica estera, è una caratteristica fondamentale della strategia di Putin in molte aree”, – ha detto in un’analisi del “Washington Institute”. Inoltre, la Riverniciatura di russo aerei militari in Siria dovrebbe rientrare in questa immagine.

Una miscela complessa di sub-appaltatori, è chiamato il “Washington Institute”, rendono difficile individuare le responsabilità del dispiegamento di forze è chiaro. Il privato di forze per proteggere includere sharp e tecnici, si sono specializzati nell’uso di droni. Così, è stato possibile negli ultimi mesi, un Americano e un italiano drone da abbattere. Questo richiede un Know-how tecnico, sul Haftars militari non hanno.

Palla gioco per la politica: i rifugiati in Libia

-Ibrido di strategia di guerra, secondo il “Washington Institute” per la Russia una serie di vantaggi: per esempio, potrebbe rappresentare il paese ufficialmente come mediatore, senza militare ascensore al livello di Impegno. Allo stesso tempo, potrebbe causare un conflitto di escalation purché su una fiamma bassa, fino a quando, nel corso delle trattative, finalmente, un benvenuto accordo.

Altri poteri hanno il potere, a causa della mancanza di un coinvolgimento militare meno di negoziazione di Russia. Inoltre, Mosca è in grado di assicurare, oltre a Parti del settore energetico, è anche il controllo dei Libici rifugiati corridoio. Così, la Russia avrebbe un forte migrazione leva politica contro l’Europa in Mano.

Russo Negazione

L’accusa che la Russia ha messo in Libia, privati, di militari, di sensibilizzare non solo gli stati UNITI ma anche nel regno UNITO. Un rapporto delle nazioni UNITE, la Russia ha respinto come “fabbricato” indietro, arriva a questa conclusione. La verità è, tuttavia, una anche: accuse Simili contro altri attori, quali gli Emirati Arabi Uniti e Turchia. L’embargo è più fragile, e la complessità del conflitto continua ad aumentare.