Lebenslehrpfad – Settimana Santa

0
125

Sai cos’È un percorso vita è? Chiaramente, una con Ostacoli e Suggerimenti sulla Pista per la propria educazione fisica.

Sai, quello che un Sentiero è un Percorso che si snoda per le sue Conoscenze sulla Flora e la Fauna, la Natura di ampliare o rinnovare.

Anche se le Chiese, a causa della Corona di Pandemia vuoto e ci sono anche messi a rimanere, non si può tuttavia notare: la mattina inizio della settimana santa, andiamo ora a una Sorta di Lebenslehrpfad. C’è prima della domenica delle palme, in cui i Cristiani dell’Entrata di Gesù in Gerusalemme ricordo. Con l’Osanna-Canti di un entusiasta Folla come il Successore del leggendario Re David ricevere. Sì, si mette un Tappeto di Palmzweigen e Vestiti ai Piedi, in modo che egli degnamente la città reale di Gerusalemme, di raccogliere. Un tuffo nel boato della Folla, un ‘grande Stazione ferroviaria, l’Profuso con Applausi, tutto questo è solo una breve parentesi. Perché quelli che oggi “Osanna”, urlare, gridare domani “Crocifiggilo”. Così si vive, è di solito innocuo su ogni campo di Calcio, ma anche Su e Giù per la Politica. Ogni Applausi vale la pena, lui per primo fondo di diffidenza. Dobbiamo sapere il Plauso umbrandeten Rientro nella Gerusalemme del nostro personale Successo anche ad un prestito Culo indietro. Tali Animali sono testardi.

Sklavendienst della lavanda dei piedi

La prossima tappa del Lebenslehrpfad è il Giovedì santo. Anche qui ci costringe in questa Comunità, lettera Evento davvero ridicolo Virus della Solitudine. Questo ci permette di avere, ma anche una spiccata Visione. I cristiani in questo Giorno dell’ultima Cena di Gesù. Di questo Convito gli Uomini tra loro e con Cristo, è stato anche un Giuda, non è escluso. Per questo Segno della Comunione di Dio e dell’Uomo, i Cristiani in confessionale Kleinstaaterei un imbarazzante Litigi organizzato. Ma che siamo in questo Pasto, in tutti confessionale Unterschiedenheit ancora festeggiare, questo è Motivo di Speranza. Perché: è Molto di più di quella che ci separa, unisce a noi Cristiani. Tuttavia, hanno (come di Persone in tutto), anche i Cristiani di tutte le Confessioni con gli altri Segni del Giovedì santo, difficile, con il Sklavendienst della lavanda dei piedi.

Si può, così, non credo, davvero hochgemut Culto festeggiare, se non anche – sul Modello di Gesù, conformemente bassi Menschendienst esige. E anche qui ci chiede la Corona di Pandemia dopo la Serietà del nostro Servizio. L’unico vero sommo Sacerdote, Cristo, si occupava prima del ‘messa cantata’ in primo luogo, il Fango di fondo Suola dei suoi Discepoli. Forse scomunicato l’, l’alto sacra Festa, prima di bassi profano Lavoro ma premendo vuole. Chi sono le piccole Cose di grande accade, è per le grandi Cose troppo piccolo. Solo l’Insieme di Sacramento (Liturgia) e lavanda dei piedi (Cf) corrisponde a tutta l’Intenzione di Gesù. I cristiani non sono un mondiale di centro Ricreativo.

Di Ponzio Pilato

Il venerdì Santo è la terza Stazione su questa Lebenslehrpfad. Si manda Gesù da Ponzio a Pilato, tortura di lui con Geißelhieben e corona di Spine e lo fa dopo una qualsiasi Giustizia hohnsprechenden Processo attraverso il Vicolo degli Elettricista e Glotzer portare la sua Croce. Pubblicamente disprezzato e messo a nudo muore, infine, come un Ladrone sulla Croce. Con le Parole “dio mio, Dio Mio perché mi hai abbandonato!” (Mt 27,46/Ps 22,2) e “Padre, nelle tue Mani consegno il mio Spirito!” (Lc 23,45/Ps 31,6) durchmisst ha pregando l’Abisso tra la Disperazione e la fiducia in dio. Riusciamo a fronte della hundertausendfach fatali, Pandemia e Rifugiati Crisi dei nostri Giorni ancora pregando di Disperazione per la fiducia in dio?

Anche noi la nostra Vita non dalla A alla Z kreuzfidel del capello, ma Kreuzwege andare e la Croce della nostra Vita che devono portare. Possiamo Cristo, che sotto il peso della Croce, si curvo la sua Via, l’Andatura eretta, imparare.

La quarta tappa è il sabato Santo. Poiché si tratta di Disperazione Vita e il gravanti Todesschweigen resistere, noi presso le Tombe dei nostri Cari e sulle Tombe dei Morti senza nome e senza Storia incontra. C’è e non rimane tutto sotto l’Erba dell’Oblio sepolto. Nel Silenzio del sabato santo, nasce la Speranza che noi, se noi gli Occhi zudrückt, ormai gli Occhi sono aperti, sono. Il Silenzio del sabato santo, acuisce il nostro Orecchio per quasi incredulo comunicato messaggio pasquale e la diffidenza anklingende Osterhalleluja.

Le Tenebre della Notte di pasqua acuisce il nostro Occhio per il primo Crepuscolo del Ostermorgens, per la Luce del cero pasquale e la Notte ogni Morte ausleuchtende Luce della Vita. Usiamo questa settimana santa come un Lebenslehrpfad, come un Corso di formazione per la Vita e per la Vita.

 

Informazioni sull’Autore:
Prof. Dr. Ulrich Lüke è Teologo (Ordinazione sacerdotale, 1980) e il Biologo e si occupa scientificamente sempre con il Confine tra le due Discipline. Promozione il Tema Evolutivo Epistemologia e Teologia, Abilitazione al Tema della Bio-Teologia.