Globale Klimaproteste soffrono di Corona Pandemia e Coprifuoco

0
47

Molti Paesi hanno in Corso Corona-Crisi Coprifuoco imposto. Ambientalisti, che non è più in Strada a protestare, tenta ora di digital di mobilitare. Ma quali sono le prospettive di Successo?

Da allora, la Fridays For Future Movimento del Clima 2018 è stato lanciato, hanno gli Studenti regolarmente per un Futuro ecologico dimostrato. Ma ora, in Tempi di COVID-19 Virus sono tali Klimaproteste giunta al collasso.

“Per noi è attualmente impensabile in Strada per dimostrare”, dice Arianna Papatheodorou, un 16-year-old Fridays-per-Future-Klimaaktivistin da Atene. “Noi sappiamo che siamo in tempo di Crisi, così come i sistemi Sanitari europei. Non vogliamo che la Gente muore, quindi stare a casa”.

“Digitali Scioperi” come Soluzione?

La Klimaaktivistin Greta Thunberg ha i suoi Seguaci tramite Twitter, chiamati a manifestazioni di massa è dato a rinunciare e invece sul digitale Scioperi durante la Corona Crisi a mettere. Sotto l’hashtag #ClimateStrikeOnline, gli esseri Umani sono chiamati a Foto, Video e Messaggi a voce le Riforme per Limitare il Riscaldamento globale a meno di 1,5 Gradi Centigradi entro il 2100 per parlarne.

“Una Pandemia globale non significa che la crisi Climatica è finita. Dobbiamo continuare a colpire, per la Pressione di mantenimento”, così Dylan Hamilton, a 15 anni, Fridays-fo-Future-Attivista della Scozia. Il Gruppo ha recentemente rinnovato il nostro Account Twitter “Fridays For Future Digital” montato. Lì, in Sciopero da tutto il Mondo, caricare Foto e condividere con Protestplakaten originale.

Greta Thunberg parla di Coronakrise, in molti Paesi del Mondo Coprifuoco, ha portato

Ancora debole di Partecipanti

Il digitale Protesta, però, ancora molto magro da. 27. Marzo c’è qualcosa di oltre 1.000 Partecipanti, secondo Fridays for Future Digitale. Uno di questi è il 10-year-old Lance Lau da Hong Kong. Ha dimostrato da 27 Settimane da solo nel Giardino del suo vicino di casa per la protezione del Clima. “Nonostante il Hong Kong, Proteste e della Repressione da parte della Polizia l’Anno scorso a dimostrare come io sono qui”, dice Lance della DW.

Proteste, nonostante gli Avvertimenti

Ma non tutti prende le Proteste e le misure di Sicurezza contro il nuovo Coronavirus sul serio, come i giovani Klimaaktivisten. Nel Corso di accesi Dibattiti in India a una controversa legge sulla cittadinanza avevano circa, nonostante la pressante Attenzione di numerosi Manifestanti per protestare in Shaheen Bagh, un Quartiere di Delhi, si sono riuniti. Più tardi, è stato uno dei Manifestanti positivo su COVID-19 testato.

Lance Lau protesta nel Giardino del suo vicino di casa

Secondo Ashiq Rahman di Fridays For Future India aveva sperato fino all’ultimo, il Clima di Proteste per le Strade dell’India di continuare, perché il Coprifuoco, l’Europa e gli stati UNITI sono state limitate. La Shaheen Bagh Manifestazione e la successiva Diffusione del Corona Virus ha ora, ma di una serratura.

“Corona si fa più Attenzione come la crisi Climatica. Questo è un Problema”, così Rahman. “Siamo di fronte ad un a lungo termine Erderwärmungskrise”. Sarebbe pertanto importante che, anche in Tempi di Corona i necessari cambiamenti climatici di non perdere di perdere.

Guarda il Video 01:20 pezzi

Greta Thunberg chiede Azioni

Inviare Facebook Twitter google+, Tumblr VZ Xing Newsvine Digg

Permalink : https://p.dw.com/p/3UMf9

Conferenza di Madrid: Greta Thunberg chiede Azioni

Fridays For Future ha ora intenzione di settimanali, Seminari e tavole Rotonde con i maggiori Scienziati, Giornalisti e Attivisti.

Klimakampf in Crisi

Le Proteste digitali, tuttavia, “non sono di gran lunga lo stesso Livello di Interesse pubblico, di generare, come Straßenproteste fatto l’Anno scorso”, dice Dieter Rucht, Soziologieprofessor e Membro del consiglio di amministrazione dell’Istituto per Protesta e Bewegungsforschung. Egli ritiene che per la Fridays-For Future Movimento molto difficile, le Persone di mobilitare, in quanto altri Argomenti attualmente semplicemente più importanti sia.

“Fridays For Future non è morto”, così Rucht. Poiché il numero dei Partecipanti ma anche prima della Corona Crisi sono diminuiti, sarò il Movimento ora “su un Minimo restringimento”. Un Post su Facebook semplicemente non paragonabile con la Protesta in Strada.

Guarda il Video 04:06 Parti

Klimaaktivistin vs. Economia

Inviare Facebook Twitter google+, Tumblr VZ Xing Newsvine Digg

Permalink : https://p.dw.com/p/3Z8qz

Klimaaktivistin dice Economia Battaglia

Una Capitale e il movimento di Protesta è Ridurre le emissioni di gas a effetto Serra. È esattamente ciò che accade ora, ma già nel Corso Corona-Crisi e il rallentamento dell’Economia è, quindi, “si dissolve Argumentationsgrundlage il Movimento in un certo senso in Aria”. Andrea di Bubnoff, Professore di Comunicazione scientifica all’Università di Rhein-Waal, ritiene tuttavia che la Pandemia formativa, di stimolo per la crisi Climatica fornire kanProfessor per Wissenschaftskommunikationn.

Corona: Insegnamenti per il Clima?

“Un Risultato che la Pandemia è forse la Conoscenza, quanto di meglio ci potrebbero stare”, dice di Bubnoff. Si riferisce Esperienze, che in una recente Viaggio nella Capitale cambogiana Phnom Penh, ha raccolto. “Le Persone erano entusiasti di una migliore qualità dell’Aria e per il basso volume di Traffico, entrambi Conseguenze della Pandemia. Penso che queste Esperienze, l’Uomo, quanto velocemente possiamo alterare il Clima, se ci collettivo affrontare. Questo deve essere per noi Motivo di Speranza”, in modo da Bubnoff.

Un altro Esempio è l’Analisi fortemente impregnate Abitudini che influenzano negativamente le Emissioni di CO2 impatto. “In Paesi come la Germania ci impone la Pandemia, tra l’altro, alternativi Modelli di lavoro, per lavorare, molti attualmente in Home Office”, così Bubnoff. “In questo modo, mettere in discussione noi il vecchio stile ma allo stesso tempo in Germania Accettazione diffusa che bisogna Lavorare sempre venire in Ufficio deve. Questo è klimaschädlich, perché c’è troppo traffico dei Pendolari”.

Presto di nuovo insieme per Strada?

Anche se la Klimaproteste per il momento in secondo piano sono, gli Esperti credono in un Ritorno al Fridays-Per-Future-Movimento. Rucht previsto nuove Proteste, una volta che la Pandemia non è finita.

Il greco Klimaaktivistin Arianna Papatheodorou, spera che non durerà a lungo, fino a raggiungere la Protesta di nuovo sulla Strada che può portare. “Oggi, a salvare i Giovani, i Vecchi, non fuori di protesta”, dice, “il Mattino il Vecchio la mia Generazione di salvare insieme con noi sulla Strada”.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    New York: Schulstreik per il Clima

    Greta Thunberg i Klimademonstrationen a New York, da Fridays for Future è un Movimento globale diventato. Prima di tutto il mondo già Milioni di Persone, per una migliore azione per il Clima sulla Strada. La svedese Clima Attivista sarà un fine Settimana tra i circa 700 Partecipanti dell’ONU Jugendklimagipfels essere.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Isole salomone: riscaldamento Climatico da vicino

    Bambini in isole Salomone hanno protestato sulla Spiaggia, in una delle tradizionali Grasröcken contro l’aumento della Temperatura globale. Il gruppo di Isole dell’oceano Pacifico meridionale, è un aumento del livello del Mare direttamente in pericolo la loro Esistenza.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Nuova Caledonia: Pacifico Solidarietà

    Protesta anche a Noumea, la Capitale francese Überseegebietes nuova Caledonia. Qui, per Esempio, le barriere Coralline acuto minacciato l’Acidificazione degli Oceani, che l’aumento di Concentrazione di CO2 nell’Acqua provoca.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Australia: maschera antigas, invece di Insegnare

    In Australia sono decine di migliaia di Persone per una migliore protezione del Clima sulla Strada, così come questa Ragazza su College Street a Sydney, australia.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Sydney: Greta – grande Esempio per i Piccoli

    Sul ponte del porto di Sydney hanno manifestato queste Ragazze per il vostro Sostegno per la Fridays-Per-Future-Movimento – soprattutto per la loro Creatrice Greta Thunberg.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Giappone: Visione Scettica

    Non è il giapponese di questo Manifesto quando Klimastreik a Tokyo, ma in Inglese. Così, il Credito in tutto il mondo compreso.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Filippine: Già ora impatti significativi

    Un Attivista di Quezon city, un Sobborgo della Capitale filippina Manila. Nelle Filippine, secondo le Organizzazioni umanitarie, gli Effetti del cambiamento Climatico già oggi evidente. Le regioni costiere sono più comuni alluvionati, Tifoni più forti.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Indonesia: Il Povero Orso Polare

    A Surabaya in Indonesia Isola di Java ha questa Ragazza un orso Polare con jammervollem Vista dipinto: “la Fame” nel Fumetto dell’Animale sul lastrone di ghiaccio nell’Artico spinge e lentamente si scioglie.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Thailandia: “It’s our future!”

    Nella Capitale thailandese Bangkok sono andati gli Studenti per la Strada. Hanno protestato ad alta voce vicino al Ministero per le risorse Naturali e Ambiente per il Mantenimento del loro Futuro.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Bangladesh: la Protesta in blu

    Gli Studenti erano in sciopero anche in Bangladesh Capitale Dhaka. Con 165 Milioni di Abitanti, densamente popolata del Paese è particolarmente suscettibile di aumento del livello del Mare, infatti, vaste Aree sono di poco superiore.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Sri Lanka: Sostegno dal Mondo del Fumetto

    I politici, i cambiamenti Climatici negare, sono criminali, hanno annunciato questi quattro divertente creare con il vostro Banner in Sri Lanka, Capitale Colombo.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Kenya: Protesta all’Equatore

    “Negare non è Politica!” Anche a Nairobi, Capitale del Kenya, in africa Orientale, hanno invitato gli Attivisti a una decisa politica di agire contro i cambiamenti Climatici.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Sudafrica: “il Carbone uccide”

    A Johannesburg, in sudafrica sono andati più di un centinaio, soprattutto i giovani, per le Strade. Sui loro Manifesti leggi erano Scritte come “Non c’è Futuro su un Pianeta morto”, “Unite, don’t ignite” (Unisce, ma zündelt non) o “Coal kills” (Carbone uccide). Il Kohleproduzent Sudafrica è composto prevalentemente Kohlestrom.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Turchia: Immagini Colorate

    Nella Capitale turca Ankara Migliaia di persone hanno protestato contro il riscaldamento del clima, non solo gli Studenti, ma anche i più Piccoli.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Cipro: il Clima non conosce Confini

    Gli studenti e le loro Famiglie, hanno protestato a Nicosia, la Capitale della Repubblica di Cipro. Se la Paura del cambiamento Climatico con le Persone della Repubblica Turca di cipro nord che unisce, al di là della linea di Demarcazione dell’Isola?


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Polonia: arriva L’Inverno, non

    A Gdynia in polacco costa del mar Baltico giocato questo Demonstrantin il dräuende “Winter is Coming” nel Fantasy-Epico “Game of Thrones” e ha avvertito che l’Inverno in Futuro potrebbero assenza. Polonia produce circa l ‘ 80% della sua Energia con il Carbone e ha di gran lunga il più alto contenuto di carbone da tutti i 28 Paesi dell’UE.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Monaco di baviera: Il Ghiaccio si scioglie

    Circa 250.000 Persone hanno partecipato nella Capitale bavarese di Monaco di baviera aeroporto Klimaprotest. Sono gli Attivisti di “Ice on the rope” , sul Ghiaccio sotto una Forca presentato con un Cappio intorno al Collo.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Bonn: “la Terra, ancora fresco”

    Anche sul Bonn, Piazza delle Nazioni Unite, vicino alla Sede della Deutsche Welle, seguirono i Dipendenti della DW e delle vicine nazioni UNITE e di Deutsche Post DHL al Streikaufruf il Fridays for Future.


  • Klimastreik in giro per il Mondo

    Parigi: “Je suis Climat”

    Klimastreik anche a Parigi: Secondo i Media, si ritirò circa 9.400 giovani Manifestanti per le Strade. Qui in Foto è stato il contributo di Solidarietà Espressione “Je suis Charlie” sui cambiamenti climatici gemünzt. Nell’Accordo di Parigi, aveva il 2015, la Comunità internazionale ha comunicato l’aumento della Temperatura nettamente al di sotto dei 2 ° c Rispetto al 1850 a limitare.

    Autrice/Autore: Sven Töniges