Corona-Crisi: Volkswagen si ferma la Produzione

0
136

Dopo il successo di Esercizio 2019 combatte Volkswagen da Inizio anno, con la Corona di Crisi. Solo rotto il Business in Cina un, in Europa, dove la maggior parte delle Opere sono chiuse.

Guarda il Video
01:34

Arresto della produzione: Volkswagen reagisce al Pericolo

Amministratore delegato Herbert Questo ha detto durante la Presentazione del Bilancio annuale di esercizio, e ‘ caratterizzato da, che le Fabbriche in Italia e in Europa, per due-tre Settimane di pausa, è necessario, per la Diffusione del Coronavirus arginare.

In precedenza avevano già altri Produttori europei come FiatChrysler, PSA e Renault Werksschließungen annunciato.

In VW Fabbriche aveva nei Giorni scorsi primi Casi confermati di Infezione da Sars-CoV-2-Virus, la malattia Polmonare ostruttiva Covid-19 può innescare.

“Dalla Cina imparato molto” – Volkswagen-Ceo Herbert Questo

“Zweiklassengesellschaft”

Il Comitato ha avuto allora una “Zweiklassengesellschaft” criticato. Contrariamente al lavoro d’Ufficio, e spesso anche da Casa può essere fatto, risiede nella Produzione di un aumentato Rischio di contagio. Qui spesso spalla a Spalla lavorato dal Robert-Koch-Institut raccomandati distanze Minime potrebbero non essere rispettate. Nella maggior parte dei Siti deve (Venerdì, 20. Marzo) l’ultimo Strato di esecuzione – a Parere del Comitato aziendale troppo tardi.

Quindi si va per Volkswagen in Europa ciò che il Gruppo già dall’Inizio dell’Anno in Cina che impiega. “Siamo all’Inizio di Gennaio nel Task-Force Mode”, ha detto il presidente e Ceo del gruppo Questo.

Con la Diffusione del Coronavirus dall’Inizio dell’anno era già kriselnde cinese mercato dell’auto sono crollate nel Febbraio andavano le Vendite al di là dell ‘ 80 per Cento.

Ora, dove in Europa e negli stati UNITI, grandi Perdite da aspettarsi, la maggior parte delle fabbriche cinesi ma già di nuovo prodotto. Anche le Vendite di trascinare lì.

Quanto sono grandi le Perdite finanziarie, il Virus-Crisi per le Volkswagen, secondo direttore finanziario Frank Witter, finora, non può essere definita. Nel primo Trimestre, è probabile che il Risultato operativo ma rispetto allo stesso periodo dell’anno Precedente, probabilmente “ridurre almeno della metà”, così Witter.

Più Vendite, più Profitto

Dopotutto, Volkswagen rafforzato in questi Tempi difficili, perché il 31. Dicembre 2019 Esercizio è stato di successo.

Il Gruppo ha Fatturato del 7,1 per Cento a 252 Miliardi di Euro. Dopo le Imposte, è rimasto un Guadagno di ben 14 Miliardi di Euro, il 15 per Cento in più rispetto all’anno Precedente.

Anche nel caso in cui poteva Volkswagen a crescere e raggiunge quasi undici Miliardi di Veicoli venduti un nuovo Record. La forza lavoro è cresciuta di quasi il due per Cento a 668.000 Dipendenti, compresi i Dipendenti cinesi joint Venture.

Tuttavia, si è svolta la Presentazione del Bilancio a causa del Coronavirus in assenza di Pubblico; la Presentazione è stata trasmessa via Internet, i Giornalisti hanno potuto tramite Telefono o Email domande.

Le nuove auto elettriche Volkswagen appartiene anche la Porsche Taycan

In particolare l’orgoglio, la Direzione del gruppo che Volkswagen in Cina contro la Tendenza è leggermente cresciuto. Mentre il Mercato cinese, per un totale di 7,5% di perdite era in grado di Volkswagen sue Consegne là dello 0,6 per Cento.

Corona-Punto Interrogativo

Volkswagen è in buone Notizie come queste dipendono, per il suo nuovo orientamento il Gruppo ha bisogno di un sacco di Soldi. Sono le Conseguenze del Abgasbetrugs ancora non superata. Inoltre integra la modifica Konzernflotte per più auto elettriche enormi Risorse.

“Il 2020 è un Anno molto difficile”, ha detto il presidente e Ceo del gruppo Questo. Ha ma ha sottolineato che Volkswagen in Cina già molto su come Trattare con il Coronavirus Crisi le lezioni che ho imparato. Come Esempio ha citato sanitari, Norme di Telelavoro, ridotto di Missioni e di mense aziendali, che possibilità di Pranzo al sacco distribuire.

Obiettivi aziendali per l’Anno in corso, vuole Volkswagen attualmente non il nome. “Una Previsione è semplicemente impossibile”, ha detto il responsabile delle finanze, Witter. “Ci batteremo al meglio questo Anno a venire.”

Anche qui lascio l’Esempio cinese sperare. Se la Ripresa in Europa, secondo il Modello simile corso, come là, sia l’Anno forse ancora salvare, così Witter. “Ci batteremo al meglio questo Anno a venire.”


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Traummobil

    Traumwetter, spiaggia da sogno, in un Sogno e il prezzo relativamente basso, perché il proprio Letto guidato sempre con. E tutto questo è stato possibile attraverso la VW Bulli. Naturalmente, ci sono ormai molti Camper di varie Aziende e per ogni tipo di Portamonete. Ma la VW Bulli, la cui Produzione 8. Marzo 1950 datato, è quasi come “Ur-Camper”, per un particolare stile di Vita.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Giramondo

    Intere Generazioni di Globetrottern, l’importanza, Individualisti e non Pauschaltouristen, sono con la Volkswagen Transporter (qui un Modello della prima Serie, un “T1” quindi) letteralmente viaggiato in tutto il Mondo. Anche se, anche su Strade locali rende il Bulli è ancora una bella Figura.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Lastesel

    Donde il Nome di “Bulli” non è stato chiarito. Molto romantico, tassate studiosi ipotizzano che il Nome donato il composto Abbreviazioni di Autobus e Furgoni. Beh, sì. Sicuro, ma è Il Bulli era prima non Freizeitmobil, ma un vero e proprio Cavallo di battaglia per tutte le Applicazioni, come una Scatola o un Pickup, con o senza Capote e con tutti i tipi di Costruzioni.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Allwetterkämpfer

    Come veicoli commerciali è il Bulli un fondamentale Supporto del miracolo economico tedesco degli anni 1950 e ‘ 60 Anni. Non è molto più costoso rispetto al “VW Tipo I” (il Maggiolino) è stato il Bulli, intere all’azienda di “Tipo II”, per l’aiuto indispensabile per molti Artigiani. Qui si combatte appena un T1 da una Tempesta, nel 1967, allagate Strade di Buccinasco vicino a Amburgo.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Per i collezionisti

    Oggi sono soprattutto i primi Modelli, la T1, ambito campionato di Oggetti del Desiderio d’auto d’Epoca tra Amici. Questo Modello del 1963 è perfettamente restaurato un punto focale per ogni Amante di Incontri. Caratteristico per la prima Serie è divisa Parabrezza, le numerose piccole laterali e del Tetto, la Verniciatura bicolore e la profonda Scollatura con Chrombesatz.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Le forze dell’ordine

    In particolare la sua Versatilità, ha fatto i Bulli tanto ambita. Poche (occidentali) Esercito venuto senza di lui. I vigili del fuoco lo hanno utilizzato come autorità Doganali e le Imprese municipali. La Foto di questo T2 risale al brasiliano di Sao Paulo. Il T2 è stato fino al 2013, in Brasile, ha costruito. Nel frattempo costruisce Volkswagen i Bulli già nella sesta Generazione – o, appunto, T6.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Violatore della legge

    A proposito, Non solo Pubblicano guidare Bulli. Anche brutte Dita e molto perversi per il Kultlaster Uso. In questo T1, riconoscibile dai tanti piccoli Finestrini, hanno trafficante di droga Kokainpakete trasportati. Ma per Fortuna, la Buona qui e presteremo e per questo ci Prova fatta.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Kultkutsche

    Questo a prima (e anche su ogni altra successiva) Sguardo inquietante effetto Copia servito nel 1969, a tale scopo, gli amanti della musica per poi divenuta leggendaria “Festival di Woodstock” di kutschieren. Poiché incontrato due Miti a vicenda: La vettura cult quando Kulttreffen del Flower-Power-Generazione.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Messeschönheit

    Bulli c’e’anche bello. Qui è la Prova, con una Verniciatura a 70. Compleanno. Tuttavia, già tre Anni fa e non Bulli-giorno gioioso, ma 2017 per l’Anniversario di Hannover. Perché questo gusto straordinario, verniciato di Bulli nel Servizio di Navetta per la Messa.


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Pezzo da museo

    Il Bulli, Simbolo di un’intera Epoca. Questo non è solo un Giornalista Idea, per noi che per Scrivere. No,niente affatto: L’abbiamo anche accademico! Nel Bonn “Casa della Storia della repubblica Federale di Germania” è, infatti, un T1 di VW e simboleggia lì gli Anni ‘ 60, il “Flower-Power e Hippiezeit”. Se anche Museo, Curatori di dire, si deve votare sì!


  • Complimenti! Il Bulli 70

    Visione per il futuro

    Con il T6, la Versione corrente di oltre 13 Milioni di Volte costruite Bulli, potrebbe essere la Storia del tenero Kultkutsche terminare. Ma c’è Speranza: Il Signore nella Foto a sinistra è Herbert Questo, Capo di Volkswagen. Eer vede il Futuro della Mobilità elettrica. Perché non anche con un stromangestriebenen “ID Buzz”? Forse ha dei Bulli, sì, ma ancora una abgasfreie Futuro.

    Autrice/Autore: Dirk Kaufmann