Dipingere senza Penne – La Vita dei Rom ai Margini della Società

0
48

Senza un lungo periodo di Politica dell’UE per l’Inclusione dei Rom, la Discriminazione di questo europeo più Minoranza continuerà. Così la Conclusione di una Conferenza dell’europa sud-orientale, Società a Berlino.

La povertà in Roma-Quartiere “Nadezhda” è onnipresente

“Voi siete di buon umore?”, chiama il Bürgermeisterkandidat. Migliaia di Persone sono in questa Sera a Città della bulgaria Sliven riuniti, dotato di Manifesti. In attesa di Volti, alcuni grölen. Popkonzertstimmung. È l’Anno 2010 e in Bulgaria trovare nel prossimo Anno di elezioni Presidenziali e le elezioni Comunali. Il Candidato si chiama Kantschev. Ubriachi. Egli è l’attuale Dirigente Letschkow, contro l’allora un Procedimento per abuso di potere in esecuzione, gli eredi.

Egli ha il suo successo Elettorale qualcosa di costi. “6.000 Zingari Voti, questo è un sacco di Soldi”, ha commentato un Residente del Quartiere, in cui il Sindaco suoi Concerti di campagna Elettorale ha organizzato. È il Quartiere di Nadezhda, nella parte orientale del Zentralbulgarien. Nella Lingua nazionale e in quasi tutte le Lingue slave significa il Nome di “Speranza”.

È Nadezhda tutt’altro che un semplice Luogo. Il Film “La Città di Roma”, un’Arte di Documentazione, che mostra la Vita delle Persone in cui Randviertel di Sliven. Ha accompagnato il Roma-Schulmediator Angel sul suo mattutina Modo da Nadezhda. Non, stretta, vermüllte Vicoli, dove in caso di Pioggia le Pozzanghere meterlang e Progredire nel Fango diventa quasi impossibile. Nadezhda è un Ghetto, probabilmente uno dei più grandi del suo Genere nei Balcani.

Discriminazione nella vita Quotidiana

Il numero esatto degli Abitanti, nessuno lo sa. E che c’è sempre più sono strette, Stanza piena di polvere, di condividere, lettino anche dal fatto che molti dei loro Figli molto giovani, sposati, dice un Residente che come Musicista cerca di guadagnare abbastanza Denaro per con sua Moglie, una volta di andare in Vacanza possibile. “Ogni Giorno, Matrimoni e nessuna Fine in Vista,” dice. Nel pubblica il singolo “Caffè” del Quartiere cuoce e vende la sua Donna Stefka Zuppa per l’equivalente di 0,60€ a Porzione.

Guarda il Video 04:03 Parti

Bulgaria: Geiger aiuta i Bambini Rom fuori dal Ghetto

Inviare Facebook Twitter google+, Tumblr VZ Xing Newsvine Digg

Permalink : https://p.dw.com/p/3XmlT

Bulgaria: Geiger aiuta i Bambini Rom fuori dal Ghetto

Il Film mostra ciò che anche in Germania e in altri Paesi europei, un urgente Problema: la Segregazione scolastica dei Bambini Rom. Schulmediator Angel accompagna i Bambini da Nadezhda ogni mattina per andare a Scuola, egli li porta dalle loro Capanne, si muove con loro, Autobus e le Aule della Scuola.

“Gioca con gli altri Bambini!”

A Scuola N. 6 Elena si siede e guarda la loro Banknachbarin a colorare. Alcuni Bambini hanno un Disegno già fatto, poiché notato l’Insegnante, che Elena non si muoverà e si chiede se le Penne ho. Il Bambino nega, ci si vergogna. Molti bulgari Genitori che i loro Bambini non più in questa Scuola di iscrizione, se anche i Bambini Rom mitlernen sarebbe, spiega il Direttore. Egli pone un po ‘ di Speranza per i Bambini di Nadezhda, va tuttavia dal presupposto che si tratta di una “Predisposizione genetica” a Roma do “nei confronti di ogni Forma di Istruzione scettico potere”. A Scuola N. 6, c’erano quel Giorno, la mancanza di Penne.

La Redazione consiglia

In Roma-Quartiere di Sliwen dura l’Infanzia non molto tempo. La maggior parte delle Ragazze sono ancora con 13 sposato. Mariana Demirewa non vuole questo. Ha trovato la sua Salvezza nella Musica. (07.02.2020)

Quasi un Terzo dei Bambini Rom nel Paese dell’UE, Bulgaria andare a scuola, dove tutti gli Alunni di questa Minoranza, che comprende una serie di Emarginazione e di Rifiuto. Rayna Breuer ha un Roma-Scuola a Sofia. (17.09.2018)

In Bulgaria è stato il Vizeregierungschef Waleri Simeonow a causa di un incitamento all’odio contro i Rom condannato. La sua Voce ha dovuto ma non sale. I pregiudizi contro i Rom nel Paese si sono diffuse. (30.10.2017)

Sono la più grande Minoranza d’Europa e ancora vittime di Discriminazioni, soprattutto nelle Scuole e nel Lavoro. Tuttavia, alcuni Rom creare il Via da una condizione di Povertà e di Esclusione. (03.12.2017)

Sono anni e Anni fa, in Italia emigrati e oggi vogliamo Bisognosi nella loro Casa aiutare: bulgara di Roma da Coblenza a raccogliere fondi per i Bambini della Regione più povera dell’UE. Mariya Ilcheva ha visitato. (20.12.2018)

Angel vuole soprattutto una cosa: “I Bambini dovrebbero tutti essere distribuito nelle Scuole”. Così è stato in passato, nel Comunismo, così deve tornare ad essere così. E il Ghetto di Nadezhda, una “No-go Area” per la Popolazione bulgara di Sliven, doveva essere nei confronti delle altre Persone e aprire. Angel si gira lo Spiedo facile per. Egli conosce le maestose Mura del Quartiere dal Resto della Città, separa, conosce i Rom Classi. E parla ma non per il fatto che gli Altri qui qualcosa di riformulare, ma fa il Cambiamento di voi stessi, le Persone di Nadezhda a seconda. “Gioca con gli altri Bambini!”, egli chiama i Bambini Rom dopo, quando lui, in una Scuola, approvato.

La Roma di Strategia di una sfida europea

“La Città di Roma”, ha costituito il Preludio di una Conferenza internazionale, la Südosteuropagesellschaft (SOG), in Collaborazione con l’Associazione cattolica Renovabis e promosso dalla Freudenbergstiftung dal 10. fino a 12. Febbraio a Berlino ha effettuato. Il Convegno ha avuto il Motto Buone intenzioni ben fatto? Roma europa sud-orientale e l’Ungheria: la Tua Esperienza “Aiuto all’Autoaiuto” europea di Esperti in materia di Lavoro per e con la comunità Rom riuniti.

Sulla base di esempi pratici provenienti da Bulgaria, Romania, Kosovo, Serbia, Nordmazedonien, l’Ungheria e la Germania ha dimostrato di essere gli Approcci per la Promozione della più grande Minoranza etnica d’Europa sono efficaci. Soprattutto in Termini di politiche, come ad esempio la Strategia dell’UE per l’Inclusione dei Rom e l’UNIONE europea-Roma-Decade (2005-2015), sono saliti i Partecipanti sul Podio finale di una critica di Bilancio. Non da ultimo, ha un Tema, come una grande Sfida, non befrristeten Misure per la Minoranza dei Rom e dei Sinti sempre dovrebbe essere: la diffusa e in parte addirittura crescente Discriminazione nei confronti di questa Minoranza in europa è interessato.

Gudrun Steinacker

Gudrun Steinacker, Ambasciatrice a. D. e ASPIRAZIONE di Vicepresidente, ha sottolineato nel DW-Colloquio, la Situazione di vita di queste europea Minoranza, dotate di molti Stati distribuiti e molto diverse sia, a lungo termine deve essere migliorata. Questo sarebbe possibile non temporanei i Progetti: “In Germania sono ora molte Aspettative rivolte, perché la Germania a partire dall’Estate, la Presidenza prende il sopravvento e ha il Compito Roma-Strategia dell’UE a continuare o a una successiva Strategia. Dato che mi aspetto che ci sia una corretta e coerente, anche a lungo termine Politica – ad Esempio, con l’Obiettivo, che in dieci o quindici Anni almeno il 50% dei Rom in Europa, lo stesso Standard di vita nei loro Paesi, come la Maggioranza – in particolare l’Istruzione, Lavoro, Sanità.” Questo sarebbe un Obiettivo politico, l’UNIONE europea con le Risorse del tutto si può ottenere, così Steinacker.