Machtspielchen il rio delle Amazzoni

0
59

Del brasile Amazzonico Politica dispositivo per la Germania sempre di più un esercizio di abilità. Mentre a Berlino il Numero dei Partner del progetto, ampliare, mira a Brasilia esattamente il Contrario. Come si va avanti?

Il ministro dello sviluppo Gerd Müller durante la Visita della Comunità indigena Iranduba nello Stato di Amazonas

Più numeri o Fondi zero? Dal drammatico Aumento della Deforestazione nell’Amazzonia brasiliana, il politico di lotta per la Protezione dell’Amazzonia, in Brasile, anche la Cooperazione tedesca raggiunto.

Mentre il Ministero dell’ambiente tedesco, i Fondi per la Protezione delle foreste Progetti in Brasile ancora su Ghiaccio sono, guarda, il Ministero per la Cooperazione economica e lo Sviluppo (BMZ) la ricerca di nuovi Partner per.

I Candidati sono, tra l’altro brasiliano Generalbundesanwaltschaft (Ministério Público Federal, MPF), dasinternationale Istituto per l’Istruzione in Brasile (O), la Formazione di Leader locali investito, e Stati della Regione Amazzonica.

Battaglia per la Terra per i piccoli Agricoltori

Il BMZ ha confermato nei confronti della Deutsche Welle Sviluppo. “Il Ministero vuole quando Amazonasschutz in Brasile, il Dialogo politico, di mantenere il Partnerspektrum della Collaborazione di più di diversificare”, ha dichiarato un Portavoce di. “Inoltre, stiamo cercando di Temi come i diritti Umani e dei Diritti di accento.”

Indigeni protestano a Milano contro l’Invasione illegale delle loro Riserve

In Pratica, questo significa che alcuni Progetti a Livello statale, in questo Anno di scadenza, non è rinnovabile. Ciò include, ad Esempio, il Programma “Diritto fondiario, in Amazzonia, dal 2014, del BMZ supportato e nel mese di Aprile di quest’Anno si conclude. Il Programma è stato l’Assegnazione di Landtiteln ai piccoli Contadini supporta.

In totale, il tedesco di Cooperazione con il Brasile per la “Tutela e l’Uso sostenibile del Tropenwaldes” su un totale di 391 Milioni di Euro. Secondo i Dati del BMZ è in corso e già ha chiesto di Progetti.

Bolsonaro frena

Dall’entrata in carica del Brasile, il Presidente Bolsonaro nel Gennaio 2019 e l’Aumento degli Incendi boschivi e di Deforestazione è insediata la Cooperazione. Il Governo, nel Novembre 2019 a Bonn, è stato concordato, la Collaborazione, nonostante le Differenze politiche continuare, anche con il brasiliano Autorità per i Diritti dei popoli Indigeni, chiamato Funai.


  • Incendi boschivi: il Brasile in uno stato di Emergenza

    Il “Polmone Verde” è in Fiamme

    Poeta di Fumo si trova in molte aree dell’Amazzonia. Dall’Aria, è meglio capire come sia drammatica la Distruzione della foresta Pluviale che avanza. Le enormi Feuerwände accumulano enormi Foreste. Il Fumo, ha detto anche di sviluppo della catastrofe ambientale: Il “Polmone verde” del Pianeta è in Fiamme.


  • Incendi boschivi: il Brasile in uno stato di Emergenza

    Vigili del fuoco in servizio Continuo

    Carbonizzato, Strappi e brucia di più. Migliaia di Vigili del fuoco cercano di Uso della vostra Vita, il rogo. A quanto pare vanno i vostri Sforzi non di più. Sotto la Pressione della Comunità internazionale, il Governo brasiliano ha deciso, alle Forze Armate, alla Guida di inviare.


  • Incendi boschivi: il Brasile in uno stato di Emergenza

    Decine di migliaia di Incendi boschivi, dall’Inizio dell’anno

    Il Tempo stringe: Sette di 26 Stati del Brasile nel frattempo hanno dichiarato lo stato di Emergenza e il Governo ha chiesto Aiuto. Le Statistiche di lettura drammatico:Secondo le Informazioni del brasiliano Weltraumforschungsinstituts INPE c’era dall’Inizio dell’anno sono già più di 75.000 Incendi boschivi, con un Incremento dell ‘ 84 per Cento Rispetto allo stesso periodo dell’anno Precedente.


  • Incendi boschivi: il Brasile in uno stato di Emergenza

    Il Disastro causato dall’uomo

    Enorme Fuoco nel Paese sudamericano, purtroppo, non fa Eccezione. È durante la stagione Secca sempre. Ma ci sono anche Cause create dall’uomo per l’Flammeninferno: Ambientalisti, secondo gli Agricoltori per il recente Aumento degli Incendi è responsabile. Si vuole, con Brandrodungen Paese per i loro Pascoli vincere, tra l’altro, per le Mandrie.


  • Incendi boschivi: il Brasile in uno stato di Emergenza

    Infrastrutture a Rischio

    Gli Incendi sono tutt’altro che remote Regioni pericoloso. Quanto vicino gli Incendi boschivi già abitato della strozzatura, che mostra, tra l’altro, questa Foto da Vicino della Città di Cuiaba, nel sud-Est del Paese. Ai Margini dell’autostrada 070, la Regione con la vicina Bolivia collega del gitano i giorni abbella minaccioso vicino alle Auto che passano.


  • Incendi boschivi: il Brasile in uno stato di Emergenza

    Le Proteste contro il Governo Bolsonaro

    In molte Parti del Paese, inizia a formarsi la Resistenza contro il Governo centrale brasiliano. Soprattutto la Politica del Presidente, Jair Bolsonaro, è Manifestanti un pugno nell’Occhio. Bolsonaro aveva più volte dichiarato che sostengo, il Bacino del rio delle amazzoni economico di mercato. A causa della sua esitante Risposta alle Incendi era in tutto il mondo la Critica della situazione.


  • Incendi boschivi: il Brasile in uno stato di Emergenza

    Comunità internazionale sostiene estinzione dell’incendio

    A causa della Gravità delle Ustioni ottiene Brasile nel frattempo, da parte della Comunità internazionale di Sostegno. Il G7, circa 20 Milioni di Euro di aiuti d’urgenza promesso. Così, soprattutto, di Löschflugzeuge essere finanziati. Oltre la Metà dei Fondi proviene dal regno Unito – il Paese ha avuto un’iniezione di liquidità, l’equivalente di undici Milioni di Euro annunciato.

    Autrice/Autore: Daniel Enrico (Testo), Friedemann Bochert (Image)


La Funai ha fatto nei Giorni scorsi, di nuovo la pubblicità negativa. Il Motivo: Behördenchef Marcelo Augusto Xavier ha nominato il evangelici Missionario Ricardo Lopes Dias al nuovo Incaricato per le Nazioni. La Nomina è a livello nazionale e internazionale controversa.

Anche nel BMZ prevede di prendere una Decisione critica: “ci incontreremo con il Funai, nonché con il ministero della Giustizia e portare le nostre Preoccupazioni espresse. Ci impegniamo a garantire che i Funai più indigeni Rappresentanti in Progetto coinvolge, in modo Ministeriumssprecher.

Pubblico ministero difende Indigeni

Il brasiliano Generalbundesanwaltschaft (MPF) ha presentato Opposizione. La Nomina del Antropologi e Missionari di disdegnare tecniche e Criteri formali e viola a partire dal 1980, in vigore Comandamento, che Non Indigene non è in Contatto con isolato i Popoli possono registrare.

L’Autorità ha finora uno dei più forti Difensori dei Diritti dei popoli indigeni dimostrato. Nel solo Stato brasiliano del Para, ha sottolineato la Giustizia in 52 Casi, l’attività Mineraria nel Indigeni-Riserve da vietare. Secondo il brasiliano Costituzione, è necessario prima di un’Autorizzazione, l’Interessato appartiene e dare il tuo Consenso.

Ora vuole la Società tedesca per la Cooperazione internazionale (GIZ), un Progetto del ministero pubblico della Confederazione di partecipare, su una Piattaforma digitale di Informazioni sulle tradizionali di Popoli, i Territori abitati da raccogliere.

Vogliono il rio delle Amazzoni per Agrobusiness e Miniere di apertura: il Brasile, il Presidente Bolsonaro (r) e il suo Vice Hamilton Mourão (l)

Dopo einemBericht sulla Pagina dell’Autorità in materia di Partenariato non comprende solo i Territori degli indigeni, ma anche gli Insediamenti precedentemente geflohener Schiavi in Brasile, chiamato “Quilombo”. Con i Dati di Accesso di pubblico servizio universale e migliora l’Esistenza dei Comuni, possono essere resi visibili. Il GIC ha voluto il Progetto non parlarne.

I progetti per la Protezione e l’Uso sostenibile del rio delle Amazzoni tra ZIG e Stati brasiliani, ci sono già. “Collaborazioni esistenti con gli Stati possono, in questo Contesto, verrà intensificato”, ha precisato il BMZ. Per il tedesco-brasiliana Governo nel Novembre 2019 aveva il brasiliano ministero degli affari Esteri Progetti con Stati d’accordo.

Sua risposta per Governatori

2019, infatti, i Governatori della Regione Amazzonica dopo la Controversia con il Governo brasiliano per il cosiddetto Amazonasfonds direttamente ai paesi Donatori, la Germania e la Norvegia, ribaltate. Volevano assicurarsi che il Finanziamento di importanti Progetti Regione continua a continuare.

Con queste trasformazioni Trattativa potrebbe presto Finire. Infatti, nella recente rivivere Consiglio Nazionale per l’Amazzonia (Conselho Nacional da Amazônia) non è un Governatore di nove Stati della Regione rappresentata. In brasile, il Vice-Presidente Hamilton Mourão, il Consiglio dipende, chiaramente, perché “c’È bisogno di un Comando. Tutti gli organi di governo devono essere coordinate tra. In Tema di Amazon, dobbiamo parlare con una sola Voce.”