“Come Hitler, il Coniglio rosa d’acciaio” arriva al Cinema

0
131

Dopo quasi 50 Anni di Judith Kerrs Giovani, attraverso l’Espulsione di una Famiglia dalla Germania di Hitler, il Cinema. La regia ha portato Caroline Link. Ma è la Literaturverfilmung anche per un Pubblico più adulto?

Anna (interpretata da Riva Krymalowski) è disperato e in Lacrime. I loro Genitori hanno fatto una Scelta: Solo un Stofftierchen può portare in Svizzera. Il caldo amato rosa o di Coniglio, ma il più vecchio Peluche a tutti, che da primi Kindheitstagen possiede. La piccola Anna decide finalmente con il Cuore pesante contro il Coniglio. Questo deve restare in Germania.

D’ora in poi domina la Perdita del Coniglio di Anna Pensiero, prima a Zurigo, poi a Parigi, poi a Londra. Molti Bambini e Adolescenti è probabile che questa scena che apre noto, il Libro “Come Hitler, il Coniglio rosa d’acciaio” è stato in molti luoghi Schullektüre e perché Judith Kerr, l’Autrice del Romanzo, con il suo Libro autobiografico di famosa in tutto il mondo, più tardi anche molti Adulti letto.

Prima mondiale a Berlino, in versione teatrale di Natale

Nel 1971 è apparso prima in Lingua inglese, due Anni più tardi tradotto Annemarie Böll, la Moglie del premio nobel Heinrich Böll, anche in Tedesco. Nel 1978, la Sostanza è già stata una volta per la Televisione tedesca in italia, ora segue, dopo quasi mezzo Secolo, anche la Kinoverfilmung. “Come Hitler, il Coniglio rosa d’acciaio” si festeggia l ‘ 8. Dicembre in anteprima Mondiale a Berlino, il giorno di Natale arriva il Film e poi a livello nazionale nel Cinema.

Fuga dalla Germania Nazista: la Madre e i Figli con un paio di Cose

Caroline Link, Oscarpreisträgerin (2003 per “Nowhere in Africa”) e dei tedeschi di maggior successo Registi degli ultimi Anni, ha della Sostanza accettato e ora lancia, solo dodici Mesi dopo aver Cinema-Hit “Il Ragazzo deve all’Aria aperta”, la versione cinematografica della Kerr-Romanzo sul grande Schermo. Con la disperata Anna di Coniglio rosa adottato, quindi, comincia il Film, è vicinissima a quella letteraria, Modello di azione.

La Storia di una Espulsione dalla Germania Nazista

Promemoria: Anna vive con i Genitori (interpretato da Carla Juri e Oliver Masucci) e di suo Fratello maggiore (Marinus Hohmann) a Berlino, il Padre è un noto Giornalista, che Adolf Hitler e i Nazisti, critico nei confronti di questo nei suoi Articoli, anche chiaramente si esprime. La Trama mette immediatamente prima delle Elezioni in Germania nel Marzo del 1933, i Nazisti al Potere in futuro. La Famiglia di Anna fugge prima da Berlino a Zurigo in Esilio, poi a Parigi e a Londra. Con il traghetto per l’Inghilterra finisce la Kinoverfilmung.

Cacciata dal Paradiso: La Famiglia Kemper vive in Alberghi e Ristoranti

Il Padre di anna è il Pericolo per la Famiglia consapevole, anche perché è ebreo. La Decisione svizzera di Esilio, segue velocemente la Valigia di essere afferrato in fretta, solo il Necessario, deve essere presa – e così, il Coniglio torna in Italia. Judith Kerr ha trovato per la Perdita di Patria e l’Addio di Ricordi d’infanzia con il Stofftierchen, improvvisamente non c’è più, un forte letterario Immagine.

Una Fluchtgeschichte da Kinderperspektive

“Già allora mi ha la Leggerezza della Narrazione sorpresi”, ricorda il Regista Caroline Link: “era una Storia di Espulsione e la Fuga dalla Germania Nazista, e comunque era il Tono ottimista, quasi spensierata.” Un Libro (e ora un Film) sul Tema del Nazismo, l’Espulsione e l’Antisemitismo, in “Tono ottimista”? È possibile? Judith Kerr ha scritto un Libro, l’rivolti ai Bambini dovrebbe infantile Prospettiva per lei era importante. E voleva giovani Lettrici e Lettori un Tema vicino che non è assolutamente infantile è: gli Orrori del Periodo Nazista. Questo è stato fino ad oggi è stato Kerrs Libro di oltre un Milione di copie vendute.

Di belle Immagini per una Fluchtgeschichte?

Kerr ho detto, “che gli Anni in Svizzera e a Parigi prevalentemente positivo Ricordo. Per lei e il Fratello erano soprattutto avventuroso Anni”, dice Caroline Link. A lei ho piacere che la Storia dal punto di Vista di una Bambina di nove anni viene detto: “i Bambini devono essere prima di questa Storia non temere. Non è crudele o terribile, ma ha anche molte Sfaccettature positive, nonostante la Malinconia, altresì, che Anna e la sua Famiglia da un Giorno all’altro, la Patria, la Prosperità e la Lingua si perde perché la politica Vento è cambiato.”

Come si può Bambini difficili Argomenti storici avvicinare?

Caroline Link è il tuo Film in Passato, spesso riuscito, di Argomenti difficili emotivamente, ma mai banale e impressionante di mettere in scena. L’ha anche nel caso di Bambini e Jugendbuchklassiker “Come Hitler, il Coniglio rosa d’acciaio” l’obiettivo è: “Il Coraggio di Anna, Nota d. Red.) magrini e la loro Strada in una nuova Vita in cerca, mi ha sempre commossa”, in modo Link. “(…) Viviamo la Discriminazione e la crescente Povertà di questa Famiglia, ma anche la Sicurezza con i Genitori e il Sostegno intellettuale, con il Padre, i suoi Figli sempre eintrichtert: Chi inoltre si lamenta di quello che ha perso, sarà il Nuovo, il bello, ciò che ogni Cambiamento porta con sé, perdere.”

E c’è ancora la Pellicola è un Disagio indietro. Potrebbe non essere molto giovani Spettatori. Forse è davvero il giusto Approccio, i Bambini con il Tema in questo Modo e Modo di stare di fronte: non Schreckensbildern e scenari da incubo. Ma in tal modo il Film appena anziani Spettatori di raggiungere.

Zio Giulio (Justus von Dohnányi, l.), che viene poi ucciso dai Nazisti

In una prima Reazione, ha portato il Mensile “Ebraico Rundschau” sul Punto: è vero che la Trasposizione cinematografica dell’Kerr Libro non Kitsch del Cinema di diventare quello che il Tessuto vicino avrebbe potuto, e Link ho resistito alla Tentazione, semplice contemporanea tracciare un Parallelo: “La solida suonato e ben fotografato Film del premio Oscar non commettete l’Errore, la Situazione in Genere musulmani Rifugiati, per la maggior parte, semplicemente, gli Immigrati sono, con la Situazione degli Ebrei nel volksgemeinschaftlich enthemmten Germania da una falsa Premessa per parallelizzare: vale a dire che l’Antisemitismo è solo una delle tante correlate ai gruppi Menschenfeindlichkeiten sarebbe, di cui attualmente la ‘Islamofobia’ la virulenteste sia.”

Commercializzato come film di natale: “Quando Hitler il Coniglio rosa d’acciaio”

Ma questo porterebbe ad un altro Problema: Il Film era “decisamente apolitica”, dice il Giornale, e questo sarà il suo Oggetto non è giusto.” La Sentenza, ci si può collegare. Il Noleggio pubblicizza “Come Hitler, il Coniglio rosa d’acciaio” con lo Slogan “un film di natale per tutta la Famiglia”. Il che lascia un po ‘ di brividi. Un Film che parla di Espulsione, l’Antisemitismo e la Xenofobia come “film di natale”?

Ha festeggiato il fine Settimana a Berlino in anteprima Mondiale: “Quando Hitler il Coniglio rosa d’acciaio”

“La omnipräsente di Sottofondo della Storia drammatico-toccante Musica crea una immersiv-piacevole Atmosfera (…) e mira e il bello visualizzate le Registrazioni nelle zone montuose della Svizzera e urbano, Parigi, su di esso, accogliente Weihnachtskino per il Cuore e tutta la Famiglia di fornire”, riassume il “Ebraico Rundschau” le loro Impressioni insieme e prosegue: “L’piace questa Stagione, anche se essere ragionevole, ma non la Storia, così brutalmente ed è brutto…”