Sierens Cina: Mischia in hong Kong

0
39

In hong Kong che è Endzeitstimmung. Paralisi politica che ha la Città nel Caos. Un Dialogo tra il Governo e i Manifestanti sembra inoltre che mai a Compromessi, nessuno ha la Forza, dice Frank Sieren.

Un funzionario di Polizia si rivolge alla sua Arma contro i Manifestanti davanti al Politecnico

Lo scorso fine Settimana ha il gpra, per la prima volta sulle Strade di Hong kong dimostrato. Ufficialmente non possono Soldati dalla Terraferma di intervenire solo se espressamente dal Governo della regione amministrativa speciale di essere chiesto. Gli Uomini, le loro Camicie in quanto Membri di un “Anti-Terrorismo Brigata” hanno segnato, hanno volontariamente e senza Lavoro come Aufräumkommando di lavorare Barricate e le Pietre delle Strade di distanza.

Che i Soldati in una sottolineato Situazione non senza Comando di agire sopra, è ovvio. Ovviamente era una qualche Azione di Pechino del mandato. Il Governo di Pechino ha voluto dimostrare che i Militari sono pronti, ha precisato che – ancora – in tranquillo Intenzione di agire. Il gewaltbereiten Attivisti è venuto questa Ambivalenza del Messaggio non. Non è una Sorpresa che come una Provocazione visto. Questo testimonia come si riscalda l’Atmosfera nel frattempo in Città. I sanguinosi Scontri negli ultimi Giorni un nuovo punto di quota raggiunto. Su entrambi i Lati di parlare le Armi. Giustizia ha in hong Kong da Settimane di Crescita. Anche gli Uccelli cadono nel frattempo, dal gas Lacrimogeni avvelenato dal Cielo. Endzeitstimmung.

Il bruciore di Ingresso del Politecnico di hong Kong

I Nervi sono blank

Centinaia di Studenti hanno attualmente in fase di dal gas Lacrimogeni vernebelten Politecnico di Tsim Sha Tsui radicata. Alcuni di tiro con Mangani o la Freccia e Arco, dalla Sportschützenabteilung dell’Università del bottino hanno. O lanciare bombe Molotov sulla Polizia, all’esterno, cercando di dominare la Situazione. Per la prima Volta non riesce ad uno dei più Attivi occupati Luogo immediatamente di nuovo di sale. I Nervi sono pertanto blank. La Polizia offre una pacifica Ritiro dei Manifestanti, ma nessun account. Lo chiedono gli Attivisti non. Ma sono stremato, il Tempo gioca contro di loro.

Una di Manifestanti hanno costruito la Catapulta prima del Politecnico di hong Kong

Premier Carrie Lam, ha a lungo eingeigelt, invece di scendere in piazza e, come il Presidente francese, Emmanuel Macron, durante la settimana di Gelbwestendemos – il Dialogo con le Persone a cercare. Invece radicata e ordinato hong Kong in questa Posizione assurdo Vermummungsverbot, ora, anche dalla Corte suprema come incostituzionale è stato classificato. Anche in Hongkongern, il movimento di Protesta critiche, ha Lam appena Trattenuta. Cina Capi di stato e leader del Partito Xi Jinping ha, tuttavia, nella sua recente Visita a Pechino “piena Fiducia” ha assicurato.

Xi c’è in un Dilemma: la rimprovera Lam, è un’Ingerenza negli Affari di Hong kong. Lascia la tua Mano libera e si fida di lei, ha Complice delle loro Mutismo. Per questo motivo, egli dice solo salomonisch: “Hong kong, il Compito più importante è che ora, il Caos interrompere e ripristinare l’Ordine.” I cinesi Staatsmedien egli può, tuttavia, essere più chiara: “La Folla presto assicurati alla giustizia”, chiede la lingua inglese “Global Times”, che illustra le sue Parole solo con le Immagini gewaltbereiter Manifestanti. Questo è lo stesso Suono, il tedesco Boulevard-Foglio “Immagine” di fronte alla Violenza durante il Vertice del G20 a Amburgo, a due Anni e mezzo fa ha colpito: “G20-Anarchici”, “Cagnaccio Teppisti”, “violenti, ecc Mob”. L’ha “Immagine” tuttavia, volontariamente colpito e non – come qui – dallo stato prescritto.

Hong kong Premier Carrie Lam, non Compromessi pronto

Carrie Lam non apre al compromesso

Pechino si siede tra le Sedie: Mentre in Cina, è sicuramente una Maggioranza per l’Ordine e per il monopolio di stato con tutti i Mezzi di ripristinare la dignità di un Intervento festlandchinesischer Polizia o addirittura Militari, la Reputazione della Cina nel Mondo, molto male. Questo Premio vuole Pechino attualmente non pagano. Così, il nero di Pietro Carrie Lam. Che, tuttavia, non sembra apre al compromesso di essere. Ci ho anche messo niente, che Legge per la Consegna di Vista di Pechino delinquenti che si sono rese Cinesi di ritirarsi, si sente dal loro Ambiente.

Tuttavia, si dovrebbe tentare di nuovo: Un’Indagine indipendente Polizeiaktivitäten potrebbe a hong Kong non male, soprattutto se l’Esame di un nuovo Organismo sarebbe stato effettuato, appositamente creata deve essere. Tuttavia, è in Realtà un Problema che i Manifestanti attualmente, ovviamente, non sono disponibili alla trattativa e, cosa che rende più difficile affermare una “führerlose Movimento” di essere. Quindi manca un Interlocutore.

Il Tempo gioca contro gli Studenti

Non rimane quindi che Lams Dimissioni. Della dignità, ma funzionano solo se qualcuno l’azione del governo avrebbe accettato, i Manifestanti fiducia. O che, tuttavia, non è facile da trovare. Il Tempo di giocare ma contro i violenti Manifestanti. Hong kong scivola, quest’Anno, in una fase di Recessione. E maggiore è la Pressione economica, tanto meno, la maggior parte di hong kong, pronto Gewaltexzesse a tollerare.

DW-Giornalista Frank Sieren

Gli Uomini della Polizia e Manifestanti – allo stesso modo vogliono tornare alle loro Famiglie, di tornare a una Vita senza il Caos e la Minaccia. Tanto dovrebbe a tutti, la Situazione così complicata, qualcosa può muoversi, essere chiaro. La prossima Speranze sembrano al momento le prossime Distriktwahlen di Domenica prossima ad essere – a meno che non siano annullate.

“Un Paese, due Sistemi” per sempre?

Una Liberazione potrebbe Pechino, ma i carri: Perché in realtà nei Negoziati con la potenza Coloniale del regno Unito Compromesso “Un Paese, due Sistemi” per 50 Anni? Se Hong kong, punti di Forza, quali l’avanzato stato di Diritto, ma anche la libertà di Stampa e la libertà di Borsa per il Sud della Cina, sono importanti, perché poi in realtà non è “Un Paese, due Sistemi” per sempre? Non sarebbe solo una Liberazione, ma anche un Segnale importante in Direzione di Taiwan. Ma probabilmente questo è un pio Desiderio. Su questo all’Ombra di Pechino di non saltare.

Il nostro Editorialista Frank Sieren vive da più di vent’Anni fa a Pechino.