“Il montati Uomo” – nello Specchio dell’Arte moderna

0
57

Ciò che unisce, ciò che separa l’Uomo e la Macchina? E quali Risposte fornire gli Artisti? Fino a che punto la Fusione tra Uomo e Macchina? Il centro di Essen, Folkwang Museum offre una Panoramica storico-artistico.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    L’Uomo negli Ingranaggi

    Marching Soldati, stretta tra le Macchine, Armi e Industria: Roy Lichtensteins Dipinto “Preparedness” (“Preparazione”), rimane poco Spazio per l’Umanità. Al contrario, il Singolo Parte di un gigantesco kriegslüsternen Räderwerks. L’Artista STATUNITENSE ha giocato 1968, la guerra del Vietnam, in cui gli stati UNITI hanno rischiato di affondare.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Vivere al Ritmo della Macchina

    Con i Baffi, Anchor Tattoo e la Sigaretta a carico dell’Uomo, né i tratti umani. Ma Fernand Léger (1881-1955) pensava di parti della macchina, come nel 1920, il suo “Meccanico” dipinto: Il ciuffo di Capelli come un Cappuccio inserito, le Braccia voluminoso Forme montato. Sullo Sfondo emerge una metaforica Werkswelt. La Macchina ha cambiato la Vita, constatava l’Artista.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Con il Tempo il Futuro

    Una robotiche all’, Figura maschile seduta sulla Moto. L’Immagine del Futuristi italiani Fortunato Depero (1892-1960), parla di Tecnica Fascino e Fortschrittsglaube. Che la ripida Strada per il Futuro del Lavoro grossolano menschenfeindliche due facce della ha capito solo dopo.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    La Fusione tra Uomo e Macchina

    Già nei primi Anni 1920 poi dipinse Willi Baumeister sua Maschinenbilder – come questa “Maschinenmensch con Schraubenwindung II”. Per il suo Künstlerfreund Fernand Léger, con il quale aveva già 1920 a Berlino insieme pubblicò in nulla. Entrambi hanno l’Uomo e la Macchina, come intercambiabili per Motivi di salute: l’Uomo e la Macchina si fondono.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Ingegneria attaccano

    Menschartige Ingegneria prendere minaccioso Installazione. Anche Konrad Klapheck unire l’Uomo e gli oggetti. “Con l’Aiuto della mia Maschinenbilder ho potuto, senza cercare il Passato ancora da trovare”, ha scritto oggi 84 Anni, una sola volta. Oggi è Klapheck, spesso gli Oggetti come macchine da scrivere o Ferro dipinto, considerato un Classico del Dopoguerra Avanguardia.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Tra Uomo e Macchina

    Un Frauenkörper räkelt in Posa erotica. Ma Lynn Hershman Leeson la Testa da un Televisore sostituito. Il collage di foto STATUNITENSE Medienkünstlerin a girare di più per avere di modelli di comportamento e di Questioni relative all’identità di genere. Tema frequente del loro Lavoro è l’Interfaccia tra Uomo e Macchina.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Porno di Intelligenza Artificiale

    In Luce rossastra piene di Hautformationen – così si presenta l’Intelligenza Artificiale del Computer un Porno. L’Artista STATUNITENSE e premio Oscar Trevor Paglen, classe 1974, ha Rechenprogramme con Parole chiave foderato. È venuto fuori questo vero KI-Porno, un Thermosublimationsdruck su Metallo. Un Oscar Paglen 2015 per il Documentario Citizenfour – come direttore della Fotografia.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Viso-Proiezioni

    Tony Ourslers parlante Volti sono il Marchio di fabbrica della US-americano Installationskünstlers. Noto che è stato lui con i suoi Manichini – in peluche amorfo Oggetti proiettati con Videoproiettori Volti o di tutto il Corpo, con Monologhi teatrali collega. Oursles Opera appartiene il poetischsten Lavori nella Mostra “Il montati Uomo”. (fino a 15. Marzo 2020)

    Autrice/Autore: Stefan Dege


  • Mostra “Il montati Uomo”

    L’Uomo negli Ingranaggi

    Marching Soldati, stretta tra le Macchine, Armi e Industria: Roy Lichtensteins Dipinto “Preparedness” (“Preparazione”), rimane poco Spazio per l’Umanità. Al contrario, il Singolo Parte di un gigantesco kriegslüsternen Räderwerks. L’Artista STATUNITENSE ha giocato 1968, la guerra del Vietnam, in cui gli stati UNITI hanno rischiato di affondare.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Vivere al Ritmo della Macchina

    Con i Baffi, Anchor Tattoo e la Sigaretta a carico dell’Uomo, né i tratti umani. Ma Fernand Léger (1881-1955) pensava di parti della macchina, come nel 1920, il suo “Meccanico” dipinto: Il ciuffo di Capelli come un Cappuccio inserito, le Braccia voluminoso Forme montato. Sullo Sfondo emerge una metaforica Werkswelt. La Macchina ha cambiato la Vita, constatava l’Artista.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Con il Tempo il Futuro

    Una robotiche all’, Figura maschile seduta sulla Moto. L’Immagine del Futuristi italiani Fortunato Depero (1892-1960), parla di Tecnica Fascino e Fortschrittsglaube. Che la ripida Strada per il Futuro del Lavoro grossolano menschenfeindliche due facce della ha capito solo dopo.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    La Fusione tra Uomo e Macchina

    Già nei primi Anni 1920 poi dipinse Willi Baumeister sua Maschinenbilder – come questa “Maschinenmensch con Schraubenwindung II”. Per il suo Künstlerfreund Fernand Léger, con il quale aveva già 1920 a Berlino insieme pubblicò in nulla. Entrambi hanno l’Uomo e la Macchina, come intercambiabili per Motivi di salute: l’Uomo e la Macchina si fondono.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Ingegneria attaccano

    Menschartige Ingegneria prendere minaccioso Installazione. Anche Konrad Klapheck unire l’Uomo e gli oggetti. “Con l’Aiuto della mia Maschinenbilder ho potuto, senza cercare il Passato ancora da trovare”, ha scritto oggi 84 Anni, una sola volta. Oggi è Klapheck, spesso gli Oggetti come macchine da scrivere o Ferro dipinto, considerato un Classico del Dopoguerra Avanguardia.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Tra Uomo e Macchina

    Un Frauenkörper räkelt in Posa erotica. Ma Lynn Hershman Leeson la Testa da un Televisore sostituito. Il collage di foto STATUNITENSE Medienkünstlerin a girare di più per avere di modelli di comportamento e di Questioni relative all’identità di genere. Tema frequente del loro Lavoro è l’Interfaccia tra Uomo e Macchina.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Porno di Intelligenza Artificiale

    In Luce rossastra piene di Hautformationen – così si presenta l’Intelligenza Artificiale del Computer un Porno. L’Artista STATUNITENSE e premio Oscar Trevor Paglen, classe 1974, ha Rechenprogramme con Parole chiave foderato. È venuto fuori questo vero KI-Porno, un Thermosublimationsdruck su Metallo. Un Oscar Paglen 2015 per il Documentario Citizenfour – come direttore della Fotografia.

  • Mostra “Il montati Uomo”

    Viso-Proiezioni

    Tony Ourslers parlante Volti sono il Marchio di fabbrica della US-americano Installationskünstlers. Noto che è stato lui con i suoi Manichini – in peluche amorfo Oggetti proiettati con Videoproiettori Volti o di tutto il Corpo, con Monologhi teatrali collega. Oursles Opera appartiene il poetischsten Lavori nella Mostra “Il montati Uomo”. (fino a 15. Marzo 2020)

    Autrice/Autore: Stefan Dege


In un enorme Capannone si affollano Lavoratori per un melting pot. Come unica fonte di luce che illumina l’Acciaio incandescente, i loro Volti. Badische Pittore Heinrich Kley (1863-1945) ha tenuto la Scena, nel 1909, in un suggestivo Dipinto di festa. Inoltre, consente di visualizzare un’Immagine dell’Americano Trevor Paglen, un Computer con Intelligenza artificiale che ha generato un corteo di Menschenkopf con gli Occhi iniettati di sangue.

Tra le due Opere sono 100 Anni di Progresso tecnico. Abbastanza tempo per riflettere sul Rapporto tra l’Uomo e la Macchina. Con 200 opere di 100 Artisti – Pittura e Scultura, così come la Grafica, Installazioni e Film – propone gli Esseni Mostra fino al 15. Marzo 2020 un Ponte dalle Origini del Maschinenzeitalters alle Incertezze del Digitale, con überdenkenswerten Dichiarazioni.

Come l’Uomo alla Macchina? Il Rapporto è stato ed è un ambivalente: una Volta promette di Tecnica di una Vita migliore. Poi di nuovo, lasciando il posto alla speranza e futuro di una Paura di perdere l’autocontrollo, accoppiato con la Preoccupazione che l’Uomo potesse da lui stesso creato Macchina di essere sostituito.

La Macchina batte il Ritmo

Promessa così e Minaccia, entrambi spinge l’Artista: “vorrei mettere in evidenza delle Interdipendenze e personale Vista nitidezza”, dice la Curatrice Anna Fricke all’Idea di Emissione. Il Titolo ha un Libro di Costanza Kulturwissenschaftlers Bernd Stiegler preso in prestito.

Boccionis fusione in bronzo di un Schreitenden

Al più tardi con la Rivoluzione industriale, propone la Nascita del “montato Persone”, come Stiegler scrive. Il Clock della macchina al Ritmo dell’Uomo, dell’Uomo sulla macchina Operatrice. Fotografiche di Documenti dall’Archivio Storico Krupp testimoni, come già Kleys Industrieszenen, sostenibile Importanza di questo Cambiamento.

Il Ausstellungsparcour inizia con opere di Giacomo Balla, Marcel Duchamp, El Lissitzky e Fernand Léger. Umberto Boccionis Maschinenfigur del 1913 procede allegramente in Futuro; come Futurista ha accolto con favore gli Sviluppi tecnologici e il Ritmo del suo Tempo. Anche Léger visualizza i Lavoratori 1920, orgoglioso, sovrano Figura.

Diverso critico vedere altri Artisti Uomo-Macchina-Relazione. Come Otto Dix, con il suo Dipinto “La Guerra” gli Orrori della Prima Guerra mondiale, illustra: L’Uomo passa tra armi da guerra e completamente. George Grosz e John Heartfield creando con le loro satirico Assemblaggio “forsennata vi Spießer Heartfield” un numerati Bambola degradato Creatura – con la gamba di legno, Pistola verkümmertem Braccio e una Lampadina di Testa. Dov’è l’Uomo?

Ironica e divertente: Tinguelys Macchine

Questa Domanda spinge molti Artisti del Secolo scorso, tra i Nazisti, come nel Comunismo di Stalin. Qui come lì, è qui che lo Stato, per Megamaschine, e il Singolo è Parte di un grande technoiden Räderwerks.

Le guerre per portare la rottura sociale e Technikschübe e ispirare gli Artisti nella loro Ricerca di nuove forme di Espressione: Lo Svizzero Jean Tinguely (1925-1991) circa dopo la Seconda Guerra mondiale, il Zweckgerichtetheit della Macchina il suo giocoso, inossidabili e crepitio Maschinenskulpturen incontro. Il che lascia ancora oggi sorridere.

Fernand Léger: Le Mécanicien 1920

Fortschrittsglaube, Kriegstechnologie o di Intelligenza Artificiale in questo Spettro si colloca gli Esseni Guarda, diviso 24 aree tematiche: “Il costrutto Umano”, “Fabrikmensch”, “Cibernetica dei Sistemi”, “Uni e Zeri”. Ciò che la maggior parte dei Lavori collega: In essi si rispecchia la Janusköpfigkeit del Tecnico.

Emozionante anche questa Domanda: Waum è il Maschinenmann in realtà per la maggior parte di sesso maschile? Artiste degli Anni 1960 e 1970, obiettivi, con i loro Lavori su di esso. Kiki Kogelnik, ad esempio, il Corpo femminile come un Prodotto. Lynn Hershman Leeson e Helen Chadwick collegare il Corpo femminile con Alltagsgeräten e criticare così scontata la Connessione tra Uomo e Macchina.

Contemporanea Posizioni di Trevor Paglen, Tony Oursler o Avery Singer domande, infine, le Opportunità offerte dall’Era digitale. È così che si costruisce Oursler computeranimierte Volti. Di Paglen allenato Intelligenza Artificiale (ia) crea Immagini. Ma poiché, può KI essere creativi? Anche così, una Domanda. Per Peter Gorschlüter, il Direttore del Museo Folkwang, c’è “per la Società digitale non Immagini”. Prima c’è bisogno di molto di Riflessione.