Blue Yeti X Microfono Recensione: il Ritorno del Re

0
55

Valutazione:
9/10
?

  • 1 – Absolute Caldo Spazzatura
  • 2 – Sorta Tiepida Spazzatura
  • 3 – Fortemente Viziata Design
  • 4 – Alcuni Vantaggi, Un Sacco Di Svantaggi
  • 5 – Accettabile Imperfetto
  • 6 – Abbastanza Buono per Acquistare In Vendita
  • 7 – Grande, Ma Non Best-In-Class
  • 8 – Fantastico, con Alcune Note a piè di pagina
  • 9 – Shut Up And Take My Money
  • 10 – Design Assoluto Nirvana

Prezzo: € 170

Acquista Ora

Michael Crider

In seguito il Blue Yeti, il re indiscusso dei prosumer microfoni USB, non è un compito facile. Quando sembra che ogni podcaster e streamer sul pianeta è uno, come il Blu di convincere a comprare di nuovo?

Ecco Quello che Ci Piace

  • Semplificata design
  • Guadagno quadrante e le luci sono brillanti
  • Il nuovo Software è Utile

E Che non Ci

  • Non Funziona con Alcuni Accessori
  • FREAKIN’ MicroUSB MI sta prendendo in giro

La risposta è da fare piccoli ma apprezzabili miglioramenti per l’amata formula. La Yeti X semplifica la formula che ha reso l’originale in modo fantastico, con nuove funzionalità che rendono ancora più facile per i principianti che vogliono fare i grandi registrazioni. Interfaccia di tweaks e un comodo vivere a livello di lettura sono i miglioramenti più grandi, ma il nuovo software è una gradita aggiunta, troppo.

Non ci sono abbastanza qui per la domanda di un aggiornamento, se sei felice con il tuo originale Yeti, ma la Yeti X ha superato l’originale e assicura che il Blu si tiene la sua corona per gli anni a venire.

Ho Sentito Questa Canzone per la Prima

Se hai familiarità con l’originale Yeti, la nuova Yeti X non sembrare un cambiamento rivoluzionario. È ancora un grande, muscoloso, e oh-così-soddisfacente microfono, rivestito in acciaio con un bello e robusto supporto. L’unità ci sono stati inviati è tutto nero, scuro, con finitura cromata sotto il mic elemento e sul fondo della base. Sembra che il Blu è il passaggio dal grigio di default finitura nero opaco—ha senso, dato che la messa a fuoco sulle stelle filanti oltre i podcaster. Quasi tutti questi elementi sono riportati dal più piccolo Yeti Nano.

I controlli del microfono è stato condensato e reso ancora più utili. Michael Crider

Il corpo cilindrico della Yeti è stato squadrato un po’; questo è tecnicamente si chiama “squircle” se ci si può portare a dire che senza servilismo. Al di sotto di spicco logo Blu (che è la società, non il colore, il logo è nero), la manopola del volume e tasto mute sono stati combinati in un unico quadrante con un built-in pulsante. Quando si collega il microfono, vedrai che l’anello intorno a questa linea ha qualche LED elementi. Di più su che più tardi.

Intorno indietro vedrai che la modalità di registrazione quadrante è stato sostituito con un solo pulsante, che è facile da individuare, senza guardare. Ha le stesse quattro modalità di registrazione, indicato con una nuova luce a LED: cardioide, stereo, omnidirezionale e bidirezionale. Inclinare il mic sul suo stand, e vedrai lo stesso jack per cuffie e cavo alimentazione/dati porta originale Yeti usato. Solo ora, in quanto il 2019 la porta MiniUSB è stato sostituito con USB-C.

Sul fondo sono il monte, jack per cuffie, e $%@&ing porta MicroUSB. Michael Crider

Haha, sto solo scherzando. È MicroUSB. E il toro. Completa, pronunciare il toro che questo microfono revisione che anni utilizza un mercato, obsoleto cavo. Opportunamente, ho avuto problemi con il cavo MicroUSB, che ho dovuto sostituire immediatamente con uno dei miei tenerlo in modo affidabile collegato al mio PC. È davvero l’unico acida posto in progettazione fisica. Seriamente, Blu, perché il diavolo si—

[Nota dell’editore: a questo punto, il recensore ha inveito per diverse centinaia di parole su quanto lui odia vedere MicroUSB porte su nuovi prodotti. Abbiamo tatto rimosso questa sezione, e diretto al suo quasi identico editoriale se volete leggere questo genere di cose.]

Dial Up

Ricordate quando Apple ha condensato l’interno e l’esterno pulsanti originale iPod in una struttura snella e-all-in-one design dell’iPod Mini? Blu ha fatto qualcosa di simile con i controlli fisici di Yeti X. Solo meglio.

Originale Yeti, il frontale manopola del volume controlla l’uscita del jack per le cuffie sul fondo del microfono stesso (che può essere sia diretta monitor audio per il microfono, o sia un monitor audio del PC principale audio-out). È stato utile, ma una volta che è stata impostata, non hai mai veramente dovuto toccare di nuovo.

Il principale di composizione controlli di guadagno e di visualizzare in tempo reale il livello di lettura quando non in uso. Michael Crider

Su Yeti X, questa linea oggi controlla il guadagno, in un ambiente che era sul retro del disegno originale. E in aggiunta a un molto soddisfacente volante, si ottiene un live lettura dei livelli di ingresso tramite un cerchio di Led. Così si accende il guadagno quadrante, e i Led blu mostra il livello a cui è attualmente impostato. Poi, dopo un paio di secondi, il Led diventa verde, indicando il livello di ingresso, una sfumatura di giallo e di rosso, al top di gamma.

Questo è, francamente, brillante. Si mostra subito come suono, e quanto più forte o più morbido, è necessario per ottenere il vostro ideale del livello audio. Se stai gridando o non siete abbastanza vicino al microfono, si dice così, istantaneamente e in modo continuo. Probabilmente, questo non significa molto per te se sei un audio pro—si dispone che i dati che arrivano sul tuo schermo da qualche parte. Ma per i casual podcaster o streamer (il pubblico primario per l’USB solo Yeti serie), è un modo fantastico per ottenere un immediato e incredibilmente utile info, non richiede alcuna configurazione.

La base è bella e robusta, e il posteriore swap un selettore di modalità per un pulsante. Michael Crider

C’è un secondo cerchio di luce del LED sul quadrante stesso (l’interno cerchio verde nella foto qui sotto). È di colore verde quando il microfono è attivo, e rosso quando è disattivato. Premete il selettore per attivare disattivare o disattivare. Semplice, efficace, quasi perfetto. Oh, e un ultimo dettaglio: il guadagno quadrante è dotato di undici livelli. Naturalmente.

Funzionerà Con La Mia Roba?

La Yeti X è circa la stessa dimensione e peso dell’originale Yeti, ma un paio di modifiche al layout significa che potrebbe essere necessario acquistare alcuni nuovi accessori se avete costruito la vostra configurazione per la registrazione intorno a quest’ultima. I dati/alimentazione porte e jack per le cuffie sono passati di punti, che era appena sufficiente di una modifica per renderlo incompatibile con l’ammortizzatore sto usando. Non potevo fisicamente collegare il cavo MicroUSB.

La Yeti X funziona con la maggior parte dei vecchi accessori, anche se il mio shock mount non funzionerebbe con il porto nuovo accordo. Michael Crider

Ma la filettatura è la stessa dimensione universale, e se la testa del microfono è un po ‘ boxier, funziona bene con il filtro pop che ho comprato con l’originale Yeti. A meno che non si basano su accessori realizzati appositamente per il corpo di Yeti che richiedono il libero accesso al fondo, probabilmente si può continuare a utilizzare lo stesso hardware con la Yeti X.

Logitech Nuovo Software è Sorprendentemente Utile

La Yeti X si rivolge prima di tutto al gioco di stelle filanti. A tal fine, il Blu nuova corporate papà di Logitech è l’abbinamento con la G Hub suite di software, lo stesso programma che gestisce il gioco a marchio G series mouse, tastiere e cuffie.

Mentre l’idea dietro l’originale Yeti è plug-and-play, non è necessaria alcuna regolazione, la nuova partnership con Logitech permette alcune interessanti extra. Alcuni di questi sono la pena di verificare, altri meno. Il microfono di guadagno e di registrazione del modello può ora essere regolato in software se per qualche motivo non si desidera utilizzare i controlli fisici. È inoltre possibile modificare l’uscita cuffie, regolando l’equilibrio tra un mic monitor e il PC uscita audio, e l’applicazione di un equalizzatore audio.

Il software include un equalizzatore per il jack per le cuffie.

L’illuminazione può essere regolata un po’, troppo, molto come il Logitech gaming mouse e tastiere. Non ho visto alcun motivo per pasticciare con le impostazioni; i valori di default sono perfettamente funzionali e ovvio.

Il grande titolo funzione del software è Blu Vo!ce [sic], che è essenzialmente un gruppo vocale di filtri. Non il tipo di cosa sciocca ci si aspetterebbe di trovare su una app per smartphone: grave filtri destinati a fare voci diverse in ambienti diversi, di lavorare meglio sul supporto di registrazione. E che lavoro! E ‘ roba semplice, fondamentalmente, di contabilità per l’intonazione e il tono della vostra voce particolare. Ma se si vuole, anche le cose o, magari, di dare voi stessi un po ‘ di più il timbro, è possibile, in appena un paio di clic.

Blu Vo!ce l’ha una vasta gamma di filtri, che sono sorprendentemente utile.

Se si desidera che il cartone animato voci, è possibile attivare i controlli manuali e regolare le impostazioni di te, memorizzazione e richiamo di preset personalizzati. Ma ammettendo che io non sono un professionista, non ho visto alcun bisogno di fare questo. Si noti che, poiché queste impostazioni sono esclusivi per il G Hub app, non sarà in grado di utilizzare su qualsiasi hardware, ad eccezione di Windows e macOS.

Nel complesso, direi che il software aggiunte sono una naturale estensione dello Yeti di base del punto di vendita: far suonare bene con poca o nessuna conoscenza tecnica. Si tratta di un gioco solido e per lo streaming di mercato, ma qualsiasi casual utente dovrebbe essere in grado di ottenere almeno qualche beneficio di queste impostazioni, se non la mente un po ‘ marginale G Hub interfaccia.

Un Degno Encore

La Yeti è un grande microfono USB. La Yeti X è un ancora migliore. È un po ‘ più costoso, con un prezzo al dettaglio di $170, ma credo che l’usabilità e gli aggiornamenti del software sono vale la pena se siete nel mercato per una nuova.

Originale Yeti e Yeti X Strikes Back. Michael Crider

La scelta di andare con il più vecchio, più fragile porta MicroUSB è frustrante, ma è l’unico punto di contesa in questo disegno. Coloro che hanno già una Yeti microfono non c’è bisogno di correre fuori per un aggiornamento (specialmente quando questi si trovano spesso a uno sconto significativo). Ma chiunque altro, che vogliono un buon suono con il minor sforzo possibile, sarà estremamente soddisfatti con la Yeti X.

Valutazione: 9/10
Prezzo: € 170

Acquista Ora

Ecco Quello che Ci Piace

  • Semplificata design
  • Guadagno quadrante e le luci sono brillanti
  • Il nuovo Software è Utile

E Che non Ci

  • Non Funziona con Alcuni Accessori
  • FREAKIN’ MicroUSB MI sta prendendo in giro