San Francisco – Dal Risveglio in una Strabiliante

0
34

Sehnsuchtsort San Francisco: La Bundeskunsthalle di Bonn disegna un Ritratto della california Pazifikmetropole. Tuttavia, per molti, che fino ad oggi all’appello di San Francisco, in seguito, si sono rivelati i Sogni si Avverano.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Harold John Brothers: “Russian Hill, A San Francisco”, 1945

    La Mostra “California Dreams” disegna un Ritratto di San Francisco, dalla fondazione della città alla Fine del 18. Secolo fino al giorno d’oggi. Da quando esiste, la Città era un Simbolo di Speranza – i Giorni della corsa all’oro sulla Hippie-Movimento fino all’attuale Industria High-Tech della Silicon Valley. La nostra Galleria mostra esemplifica alcune Mostre.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    C. C. Nahl e A. Wenderoth: “Cercatori d’oro nelle Sierras”, 1851/1852

    In Conseguenza della corsa all’oro, che nel 1848, allorché la Popolazione crebbe di San Francisco in meno di due Anni da 1.000 a 25.000 Abitanti. Dopo la rivoluzione di marzo 1848 erano anche molti Tedeschi in California fuggiti tra cui Charles Christian Nahl e Agosto Wenderoth. Il Denaro guadagnato i due con la Pittura di Ritratti dei primi Cercatori d’oro.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Liu Hung: “Resident Alien”, 1988

    Cinese tarchiato Americani sono spesso Pregiudizi, è esposto a fa l’Artista Liu Hung con quest’Opera, l’attenzione. Fin dai tempi della corsa all’oro provengono gli Immigrati cinesi verso la California, la Chinatown di San Francisco è il più antico del nord america. Lì è stato anche il Simbolo inventato, su Liu Hung qui, nel suo stesso assegnati Pseudonimo allude.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Robert Schwartz: “La gestaltlose Strada”, 1997

    18. Aprile 1906 ha scosso molto forte Terremoto la Città. E ‘ considerato uno dei peggiori Disastri naturali degli stati UNITI, più di 3000 Persone sono stati uccisi. Il politico di ispirazione Dipinti di Robert Schwartz gioca con la Metafora del Jahrhundertbebens gli Sconvolgimenti sociali al Tempo della nascente comunità gay in california nel 1960 Anni.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Gilbert Baker: “Bandiera Arcobaleno”, 1978

    La bandiera arcobaleno è oggi un Simbolo internazionale della LGBTQ-Movimento e che è considerato il Simbolo di Accettazione e di Tolleranza. Ha progettato per la STATUNITENSE, Artista e Attivista Gilbert Baker – il-Bonn, rilasciato in Copia, ha 1978 stesso cucito.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Il Vestito di Steve Jobs, 1980

    Una delle Bretelle detenuti classica Levi’s-Jeans, un bianco di Versace Camicia: La Bundeskunsthalle presenta anche Abiti di Apple-Fondatore Steve Jobs. Il Pantalone è una delle più famose, brevettato “501 Levi’s” del jeans blu Inventore di Levi Strauss. Lavori come un Simbolo di Evoluzione tecnica e Strauss come Esempio di industriale di Successo si incontrano tra loro.

    Autrice/Autore: Anna Ellbracht


  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Harold John Brothers: “Russian Hill, A San Francisco”, 1945

    La Mostra “California Dreams” disegna un Ritratto di San Francisco, dalla fondazione della città alla Fine del 18. Secolo fino al giorno d’oggi. Da quando esiste, la Città era un Simbolo di Speranza – i Giorni della corsa all’oro sulla Hippie-Movimento fino all’attuale Industria High-Tech della Silicon Valley. La nostra Galleria mostra esemplifica alcune Mostre.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    C. C. Nahl e A. Wenderoth: “Cercatori d’oro nelle Sierras”, 1851/1852

    In Conseguenza della corsa all’oro, che nel 1848, allorché la Popolazione crebbe di San Francisco in meno di due Anni da 1.000 a 25.000 Abitanti. Dopo la rivoluzione di marzo 1848 erano anche molti Tedeschi in California fuggiti tra cui Charles Christian Nahl e Agosto Wenderoth. Il Denaro guadagnato i due con la Pittura di Ritratti dei primi Cercatori d’oro.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Liu Hung: “Resident Alien”, 1988

    Cinese tarchiato Americani sono spesso Pregiudizi, è esposto a fa l’Artista Liu Hung con quest’Opera, l’attenzione. Fin dai tempi della corsa all’oro provengono gli Immigrati cinesi verso la California, la Chinatown di San Francisco è il più antico del nord america. Lì è stato anche il Simbolo inventato, su Liu Hung qui, nel suo stesso assegnati Pseudonimo allude.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Robert Schwartz: “La gestaltlose Strada”, 1997

    18. Aprile 1906 ha scosso molto forte Terremoto la Città. E ‘ considerato uno dei peggiori Disastri naturali degli stati UNITI, più di 3000 Persone sono stati uccisi. Il politico di ispirazione Dipinti di Robert Schwartz gioca con la Metafora del Jahrhundertbebens gli Sconvolgimenti sociali al Tempo della nascente comunità gay in california nel 1960 Anni.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Gilbert Baker: “Bandiera Arcobaleno”, 1978

    La bandiera arcobaleno è oggi un Simbolo internazionale della LGBTQ-Movimento e che è considerato il Simbolo di Accettazione e di Tolleranza. Ha progettato per la STATUNITENSE, Artista e Attivista Gilbert Baker – il-Bonn, rilasciato in Copia, ha 1978 stesso cucito.

  • “California Dreams” – San Francisco nella Bundeskunsthalle di Bonn

    Il Vestito di Steve Jobs, 1980

    Una delle Bretelle detenuti classica Levi’s-Jeans, un bianco di Versace Camicia: La Bundeskunsthalle presenta anche Abiti di Apple-Fondatore Steve Jobs. Il Pantalone è una delle più famose, brevettato “501 Levi’s” del jeans blu Inventore di Levi Strauss. Lavori come un Simbolo di Evoluzione tecnica e Strauss come Esempio di industriale di Successo si incontrano tra loro.

    Autrice/Autore: Anna Ellbracht


Dal indigeni Copricapo da Corvi e Elsterfedern fino a quando i Jeans di Fondatore di Apple Steve Jobs è tutto ciò che i mondi sognati di San Francisco, a rinunciarvi. Oltre 400 Anni di Storia della città, che collega Guarda il tuo Arco, dai Conquistatori spagnoli alla Fine del 18. Secolo, fino digitali Conquistatori e Contemporaneità. “Non c’è altra Città, era, nella sua Storia in modo molto Sehnsuchtsort per le Persone provenienti da tutto il Mondo”, dice la Curatrice Sylvia Kasprycki. “Allo stesso tempo, sono andati da qui un ruolo di stimolo per tutto il Mondo.”

La Mostra, che invia i suoi Visitatori in un’multimediali di carattere storico e culturale di Scoperta. Una Ricchezza storica, oggetti originali, guarnire con i vecchi come Opere d’arte contemporanea, illustra la Storia della Westküstenstadt. A livello di programmazione dipende, sin dall’Inizio, il Dipinto “verso Ovest, Ho” (1986) del dipartimento Pittore Ed Ruscha. Un difficile il Vento segelnder Velieri compare all’improvviso dal marrone Nebbia – Partenza verso l’Ignoto. Per i Bambini ha un plastico di un tram storico Tram, il Rilascio sollevato.

Un nuovo inizio dopo il Terremoto

In ordine cronologico, inizia la Mostra con le Origini della Città di spagnolo Base militare. Affrontate anche la brutale Repressione dei popoli Indigeni. La Camminata, tra l’altro tedesco Immigrati, e a maggior ragione, la corsa all’oro, a partire dal 1850 lasciare che la Città di crescere a passi da gigante. Il fatale Terremoto del 18. Aprile 1906, centinaia di migliaia di Persone senza tetto, potere, costringe la Città a un nuovo inizio.

Icona Gay e Lesbenbewegung: La bandiera arcobaleno ha Inventore Gilbert Baker 1978 a mano, cucito

Diventa famoso di San Francisco dopo la Seconda Guerra mondiale come una Roccaforte di Hippie e di Gay e Lesbiche Movimento. Il loro mondiale di segni di riconoscimento, la bandiera arcobaleno, è un punto Culminante di Bonn, Mostra. Inventore Gilbert Baker, nel 1978, anche cucito.

Un Tedesco che ha inventato i Blue Jeans

Fin dall’Inizio era San Francisco come la più tollerante e liberale, punto di Fuga – “generoso ancora come anche dal severa-protestante e lo Spirito in rilievo a New York”, come Museumschef Rein Wolfs sottolinea. Anche per questo Motivo, si insediarono preferibilmente tedesco Ebrei. Uno di loro era il Franke Levi Strauss (1829-1902), che ha inventato i Blue Jeans – ma mai indossato perché era di Vestiti per i Lavoratori. La Bundeskunsthalle mostra un primo Esemplare.

Viene rilasciato anche un Levis 501 del defunto Apple-Fondatore Steve Jobs. Infatti, nel 1980 uscì dalla Silicon Valley a San Francisco, una Rivoluzione tecnologica con lo Sviluppo dei Computer e degli Smartphone, la vita Quotidiana delle Persone in tutto il mondo cambiò. Di tutti i Tempi, si trasferì a San Francisco Persone provenienti da tutto il Mondo – Culture diverse prallten consecutivi o fusi tra loro. Intorno al 1900, è stato un Quarto degli Abitanti di lingua tedesca. “San Francisco è stato, insieme a New York la seconda grande Immigrati-Porto”, dice il Co-Curatrice Henriette Pleiger.

Ironico e Intonaco, Storia – le Strade di San Francisco, nell’Immagine Potrero Houses – Pennsylvania Avenue” di Robert Bechtle (1988)

Gli immigrati provenienti da Europa e Asia hanno caratterizzato l’Immagine della Città. “Questa Diversità culturale può ma non etnica e sociale Gerarchie occulta”, avverte la Curatrice Sylvia Kasprycki. “I Sogni di sono andati troppo spesso a scapito dell’altro!” Erano già intorno al 1850, i quattro Quinti della Città, è in Possesso di meno di cinque per Cento della loro Popolazione bianca. I Cinesi, lungo come forza lavoro a basso costo benvenuto, sono state sempre più come una Minaccia. “Chinatown è nata come Reazione all’Esclusione sociale, mediante la Popolazione bianca”, spiega il Museo. “Come strategia di sopravvivenza fecero i Cinesi il Quartiere in una Attrazione turistica.”

Sogni a discapito di altri

La Mostra si aggrappa tale Capitolo non. Anche oggi, i leader della Città, dell’Ambiente e del Clima motivi brutte Esperienze in Passato, dice Pleiger: “La Baia di San Francisco, fino ad oggi, con Mercurio contaminato, perché durante la corsa all’oro con il Mercurio d’Oro ha risolto.” Un altro Lato la Strabiliante è il diffuso fenomeno dei Senzatetto a causa della enorme Affitti e dei prezzi degli immobili.

Solo pochi Giorni fa, il Municipio di San Francisco, la lobby delle armi americana-Organizzazione NRA nazionale organizzazione terroristica, spiega. Con questa provocatoria Decisione ottenuto il Westküstenmetropole Attenzione del mondo, ancora una volta. Bonn Museumschef Rein Wolfs manda anche un grande Complimento attraverso il Pacifico: “San Francisco rimane molto coraggioso Città.”

San Francisco-Dipinti di Tom E. Lewis (circa 1936)

La Mostra “California Dreams – San Francisco: un Ritratto” in Bundeskunsthalle di Bonn dura ancora fino a 12. Gennaio 2020.