La tratta degli schiavi in africa Orientale, un verschwiegenes Capitolo

0
50

Attraverso il Sahara o sull’Oceano Indiano: Innumerevoli Ostafrikaner sono stati per Secoli, da arabi Musulmani in Medio Oriente e venduto. Ma è molto parlato troppo poco, dicono gli Esperti.

Zanzibar è oggi la Meta preferita dell’africa orientale: Spiagge di sabbia bianca, Acque cristalline e Alberghi, Turisti da tutto il Mondo una Vacanza per Sognare regalare. Dimenticati da molto tempo è Passato oscuro, il Paradiso, 200 Anni fa, ancora in ombra. Valeva allora l’Arcipelago, oggi halbautonomer stato indiano della Tanzania è, come il Centro della tratta degli schiavi dell’africa orientale. Qui c’erano i colorati Mercati, oltre che preziose Materie prime, come l’Avorio e ambita chiodi di Garofano prima di tutto: Centinaia di Schiavi.

Dall’europa Orientale all’Africa del nord

La Vendita di Schiavi africani si fa a restituire l’Antica memoria. Di Routine è stato nel settimo Secolo della nostra Era, quando l’Islam in Africa del nord solido – sette Secoli prima dell’arrivo degli Europei nel Continente ricercato, dieci Secoli prima di africano ad ovest sull’Atlantico, in America sono stati venduti. Già allora venduti arabi Musulmani in Nord – africa Orientale e prigionieri Africani in Medio Oriente. Vi lavoravano come Contadini, Insegnanti o Haremswächter, perché la Castrazione maschile Schiavi era comune. I musulmani, invece, anche africani hanno potuto islamiche Rechtsauffassungen non essere schiavizzati.

Gli africani in africa Orientale sono stati catturati, sono stati utilizzati come Schiavi in Oriente venduto

“In primo luogo, ha portato gli arabi Musulmani in europa Orientale e l’Europa centrale bianca Schiavi, dopo Saudita vendere”, spiega il senegalesischstämmige Autore Tidiane N’Diaye nel DW-Intervista. “Ma l’accresciuta Potenza militare dell’Europa è conclusa l’Espansione islamica, e perché è ora un Deficit di Schiavi erano guardavano arabo-musulmana massicciamente verso l’Africa sub-sahariana.”

Schiavitù non è un Concetto nuovo in Africa

“La schiavitù esisteva praticamente in tutte le Civiltà”, spiega n’Diaye. Così anche in Africa, prima che i Coloni provenivano da fuori: Nel centro dell’africa Orientale bekriegten gruppi Etnici come il Yao, Makua e Marava vicenda, interi Popoli all’Interno del Continente aziende Commercio con la Gente, le Guerre avevano catturato. Così ha incontrato arabi Musulmani in Strutture preesistenti, l’Acquisto di Schiavi per i loro Scopi agevolato.

“La schiavitù era Parte di diverse Culture africane”, spiega Abdulazizi: Lodhi, Professore emerito di Swahili e Africani Linguistica presso l’Università di Uppsala in Svezia. “Se è per l’Esportazione è andato, erano Stammesafrikaner anche i Protagonisti. In molte Società africane, non c’erano le Carceri, in modo che le Persone che sono stati catturati, sono stati venduti.”

A Prison Island, Zanzibar, gli Schiavi erano prima della loro Spedizione imprigionato

Sklavenhochburg Zanzibar

A partire dal 17. Secolo prese il commercio degli Schiavi in africa Orientale molto contento. Sempre più Rivenditori Oman si stabilirono sull’isola di Zanzibar terra, le Isole hanno a causa del grande Commercio in Swahili Costa un Ruolo sempre più importante nella Circolazione internazionale delle merci e, di conseguenza, anche nel commercio degli Schiavi – un. Così è nata l’allora più grande mercato degli schiavi dell’africa orientale.

Come molti Africani, in Oriente e in nord Africa sono stati venduti ci sono solo Stime approssimative, in parte ben separati. Dipende anche con le Perdite più elevate insieme: Ricerche Scientifiche suggeriscono che circa tre su quattro Schiavi sono morti, prima ancora che sul Mercato sono arrivati, su cui è in vendita. Le cause, Fame, Malattia o Sfinimento dopo lunghi Viaggi. Autore N’Diaye dai 17 Milioni di Africani: “La maggior parte delle Persone hanno ancora il cosiddetto Commercio transatlantico degli Europei nel Nuovo Mondo in Vista. Ma in Realtà era arabo-musulmana Schiavitù molto di più: otto Milioni di Africani sono stati in africa Orientale, sulla Trans-Sahara-Itinerario in Marocco o in Egitto portato. Per ulteriori nove Milioni di euro sono stati in Regioni sul mar Rosso, o l’Oceano Indiano deportati.”

Un mercato degli schiavi di Zanzibar, in una Rappresentazione del 1878

La Spezia degli Schiavi

Un Numero: Lodhi non possono capire. “17 Milioni? Come funziona, quando la Popolazione dell’Africa era forse meno di 40 Milioni di euro ha? Queste Statistiche non sono stati allora raccolti.” E i vecchi Rapporti sia parte metodicamente dubbio: Così ho David Livingston, un Missionario scozzese e Afrikaforscher, calcola che ogni anno 50.000 Schiavi nei Mercati di Zanzibar sono stati. “Neanche oggi potrebbero 50.000 Persone a Zanzibar vita. I Numeri non hanno né Mani, né Piedi,” il tanzaniano Professore.

Non tutti gli Schiavi sono stati in Egitto o in Arabia Saudita portato. Dal 1820 coltivate oman abitanti di Zanzibar, chiodi di Garofano, per la crescente Domanda Mondiale e da usare. Realizzata rapidamente grandi Piantagioni di Schiavi comoda al vicino mercato degli schiavi acquistati. Dal 1839 fino al 1860, è aumentata la Quantità esportata di chiodi di Garofano secondo l’US-americana Storico Frederick Cooper da 565 a 12.600 Kg. Zanzibar Carattere è cambiato: dal Centro del commercio di schiavi, un Centro di Schiavi, il famigerato Personaggi che produsse come il mitico Trafficanti di Tippu Tip.

La Fine della Schiavitù?

Alla fine di Agosto del 1791, ha iniziato oggi Haiti e oggi per la Repubblica Dominicana una rivolta degli schiavi, che l’Abolizione del transatlantico commercio degli schiavi, del Sklavenwesens e del Colonialismo in Africa determinante spingeva. Ma è solo nel 1873, firmato Sultano Seyyid Barghash di Zanzibar, sotto la Pressione della gran Bretagna di un Contratto per la tratta degli Schiavi nei suoi Domini definitivamente illegale ha fatto, tuttavia, è stato anche questo inizialmente non efficacemente applicate. Solo nel 1909, la Schiavitù in africa Orientale definitivamente soppresso.

Nel Dicembre 2017 protestato Diaspora e delle Organizzazioni di Pretoria contro la schiavitù e la Tratta di esseri umani in Libia

Di un effettivo Fine poteva tuttavia, non si può parlare, dice l’Autore N’Diaye: “Oggi convivono ancora di quasi 40 Milioni di Persone in tutto il mondo in Schiavitù.” In Africa si tratti di centinaia di Migliaia. “In Mauritania che dicono di avere la Schiavitù è abolita, ma, in Realtà, la Situazione in nord Africa non è cambiato molto. I giovani contro la loro Volontà in schiavitù, è necessario prestare lavoro coatto e vengono sfruttate sessualmente.” Da Libyengebe rapporto sulle organizzato Sklavenmärkte, anche in Tanzania, che alcuni Anni fa, un Caso di Schiavitù è stato rivelato così: Lodhi: “c’era una Miniera in una Zona isolata, dove da 50 a 60 Giovani al Lavoro sono stati costretti. Non sono stati pagati, e vivevano in un campo di Armati custodito.”

L’Impatto della Schiavitù in africa Orientale ha dato, sia oggi non è più così forte vedere come le pesanti Conseguenze economiche per la Colonizzazione dell’Africa dall’Occidente, così N’Diaye. “L’Economia di molti di questi Paesi, è ancora oggi in Occidente domina, e discutere di Intellettuali africane.” Ma N’Diaye chiede che anche apertamente il parlato deve essere, ciò che per Secoli in africa Orientale è accaduto. “La maggior parte degli africani, gli Autori hanno finora religiosa, di Solidarietà, nessun Libro arabo-musulmano, il commercio di Schiavi pubblicato. Ci sono 500 Milioni di Musulmani in Africa, e in quanto spinge a preferire l’Occidente la Colpa, come negli ultimi Reato di arabi Musulmani a parlare di” critica N’Diaye.