Una Luce nell’ombra della morte

0
28

La religione in un campo di Concentramento? Era vietato e, sembra impossibile. Ma è stato anche qui la Fede vissuta.

Segreto Gotteddienste

“Ho visto ogni Domenica dalla Bibbia e Inni Culto. Tuttavia, solo un piccolo Gruppo di quattordici Donne. Questo è accaduto nel nostro Freistunde se saremo Lagerstraße su e giù andato.“

Questo Ricordo della Teologa evangelica Caterina Staritz las Sabine Arend dal Memoriale di Ravensbrück, alla Fine di Giugno ai Partecipanti a un Convegno sul Tema della Religione nazista dei Campi di concentramento prima. Durante il corso della Lagerstraße hanno imparato,come Caterina Staritz loro Leidensgenossinnen in Ravensbrück mentalmente rafforzare.

“Poi abbiamo dovuto sempre in cinque in una Serie di camminare”, scrisse più tardi. “Ma non è stato permesso di essere conosciuto, che cosa abbiamo parlato. Sono andato al Centro tre Fünferreihen. Lungo questo Culto non essere. E ho preso come un Testo, una Parola, la nostra Posizione è scritto sembrava.“

 

Maria in Zahnpastatube

Tali Attività erano severamente proibito. Anche Oggetti religiosi potevano non essere scoperto. Raramente sono stati eingeschmuggelt. Non riuscì a Caterina Katzenmaier, un Marienmedaillon in una Zahnpastatube al campo per portare. Di solito questo tipo di Andachts e Gebetshilfen dalle detenute del prodotto. Il Memoriale di Ravensbrück, conserva alcune Testimonianze di esso. “Abbiamo per Esempio”, spiega Sabine Arend, “Gebetsketten da gekautem di Pane, un Filo aufgefädelt sono stati. Abbiamo un Rosario in Landwirtschaftskommando raccolti i frutti di bosco, una di Lana, una Tessili legate da una Corda che è stata usata per Maniglie di trasporto di Munizioni stabilire.“

Sempre in Pericolo di essere scoperti, realizzato per le Donne oltre Rosari di immagini devozionali e Crocefissi. Stessa attenzione si riunirono in piccoli Gruppi, per Sakramentsempfang, per la Preghiera e per la Conversazione religiosa. Molta Attenzione era per i Battesimi. Un Prete che c’era nel campo di Concentramento di Ravensbrück non. Così fecero i cattolici, le Donne dal Diritto di Nottaufe Uso. Anche i Testimoni di Geova battezzato di nascosto. Per la loro solita Ganzkörpertaufe hanno usato un Wasserfass nella Lavanderia del Campo.

Resistenza religiosa Convinzione

Le loro Convinzioni religiose comandò loro di aperta Resistenza. Falk Bersch, il tuo Destino ha esplorato, racconta del 19. Dicembre 1939: 50 Testimoni di Geova sono stati Nähstube richiesto, per i Soldati al Fronte come dono d’amore per Natale Sacchetto per cucire. Erano evidentemente Patronentäschchen. Hanno detto: Noi non facciamo, perché siamo in Guerra, non vuole sostenere. Successivamente, il Comandante si mettano lasciare dietro il Zellenbau e gli altri Testimoni di Geova a portato. E detto da chi si rifiuti di Sacchetti per cucire, dovrebbe a sinistra si verificano. E fino a tre Donne sono infatti tutti a sinistra, che è entrato.“

Più volte ancora provato il Comandante del campo, i Testimoni di rompere, ha detto, i Calzini di Soldati, tappo o il pagana Sonnenwendfeier preparare. La vostra stretta Antikriegshaltung e l’Obbedienza a Dio hanno lasciato i loro telai Atteggiamento mantenuto. Anche se non è più così forte come nel Dicembre del 1939.

Per i cattolici era Donne e soprattutto a Maria una Sosta nella Miseria del Lageralltags, come Sabine Arend dice, “perché Maria è il Figlio perso e lui ha pianto. Poteva essere una Identificazione per le Donne in Magazzino, gli stessi che hanno perso un Figlio o i vostri Figli a casa a ricongiungersi, per le Preoccupazioni che hanno fatto.“

Campane da Lontano

Non ci sono molte Fonti, la Vita religiosa nei campi di testimoni. Alcuni hanno perso qui la loro Religione, altri hanno trovato alcuni stati conservati.

Caterina Katzenmaier ricordò in seguito alla festa di Natale del 1943. Spezza il Lavoro in una Palude a klirrendem Gelo, trascinato con gli altri Prigionieri di Sera fiebergeschüttelt nella loro Baracca: “Da Fürstenberg sul Lago laggiù, abbiamo sentito ancora silenzio le Campane della chiesa. Con noi aveva qualche accendere un Fiammifero per luce una Candela. Ma abbiamo avuto il Tempo per la Riflessione interiore. In qualche modo, nei Giorni di Natale, ci siamo incontrati con pochi Gesinnungsgenossen a poco, segreto di Conversazione. Sotto di noi cristiani Detenuti sono stati alcuni i Testi della Nascita di Cristo a memoria. Testa a testa assemblati, sussurravano ci silenziosamente il Testo. Una Luce brillò nelle Tenebre qui nell’ombra di morte.“