“This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

0
98

12 Artisti di varie Nazioni, furono a Lungo termine-Progetto “This Place” invitato. L’Obiettivo: Israele personale punto di vista, esplorare. Foto e Video sono ora al Museo Ebraico di vedere.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Wendy Ewald, At Home (photograph by Amal/2013)

    Da oltre quattro Decenni lavora la Fotografa STATUNITENSE Wendy Ewald con Bambini, Adolescenti e Adulti. Si prende Tempo, con i suoi Protagonisti di dialogare e di ascoltare i loro Sogni e Storie. Poi c’è la Fotocamera in Mano, in modo che gli Scatti possono fare. Più tardi questa Foto artistiche Tavole insieme.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Frédéric Brennero, Palace Hotel (2009)

    Una Riesenbaustelle in mezzo a Gerusalemme: il precedente di “Palace Hotel” – ex hotel di Lusso arabo-libanese Mondo è stato creato da un Investitore completamente sventrato. Il Fotografo Frédéric Masterizzatore venuto per caso finita e ha tenuto i Lavori di costruzione con la Fotocamera. Resta allora solo il Guscio vuoto della Facciata. Oggi adorna il famoso ebraica Cinque-Stelle-Hotel Waldorf-Astoria”.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Nick Waplington, senza Titolo

    Il Fotografo britannico Nick Waplington rappresentato il suo Paese nel 2011 alla Biennale di Venezia. Per il Progetto “This Place” ha cominciato a lavorare con i Coloni israeliani. Nei Territori occupati della Cisgiordania costruire nuove Case e vivono in strenggläubigen Comunità. “Volevo sapere perché queste Persone sono là e oltre gli Stereotipi, là fuori.”

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Martin Kollar, Field Trip/ Israele (2009-2011)

    Kollar ha trascorso l’Anno 2010, in Israele, e ha viaggiato molto in giro. Si cimenta con la Fotocamera, come e dove la continua e sottile, la Presenza della Guerra e di Conflitto tra Israeliani e Palestinesi nella vita Quotidiana, si riflette. Spesso ha trovato strano Disposizioni peculiare natura Morta di Assedi e di Blocco. Spetta alla Fantasia di chi, con il Significato di riempire.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Gilles Peress, Contact Sheet/Palestian Gerusalemme (2013)

    Peress, nel 1946, nato in Francia, con le sue opere fotografiche su Gerusalemme Est e concentrata. Lui vagavano a diverse ore del giorno l’Insediamento di Silwan, principalmente di Palestinesi occupati. Ha fatto Colpi di posti di blocco, di Recinzioni, Muri di confine, Paesaggi e Strade. E ha ordinato la Istantanee, come ingrossamento provino a contatto di.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Josef Koudelka, Route 60/Beit Jala, Betlemme (2009)

    Josef Koudelka, Jg. Nel 1938, ha iniziato nel 1950, in Cecoslovacchia, di fotografare. In seguito ha lavorato per la famosa Agenzia “Magnum” di Parigi. Addestrati, ingegnere aeronautico affascinare fino ad oggi foto Aeree: pittoresco Landschaftsportraits scattata da una Posizione elevata. Questa Foto mostra una Registrazione di Betlemme dall’alto.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Rosalind Fox Solomon, Gerusalemme (2011)

    Solomon è il più Antico tra gli Artisti di questo ambizioso Progetto. Nel 1930, in Illinois, USA, nato, ha molto in India, Perù e anche nel Sud degli stati UNITI lavorato e fotografato. Cinque Mesi è rimasto Solomon 2010/11 in Israele, guidato in Autobus attraverso il Paese, ha fotografato Pellegrini, Turisti, i Rifugiati. Mostrare il loro Lavoro Momenti di Gioia ma anche di profonda Tristezza.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Stephen Shore, San Saba Monestary, Judean Desert (2009)

    Arcaico come la Bibbia effetto di questa fotografia a colori del New York Stephen Shore (anno di Nascita. 1947). “Quello che mi piace in Israele e in Cisgiordania, ha colpito era un pazzo Rete di Energie, qualcosa di assolutamente personale, che cosa stava succedendo”, dice nell’Intervista. Il greco-ortodossa di San Saba, nell’Anno 483 Vicino a Betlemme fondata, è il più antico Monastero della Palestina – e fino a oggi abitata.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Fazal Sheikh, From the Desert (2011)

    Il afghani-Fotografo tedesco Fazal Sheikh (*1965 a New York) che sentivo in innumerevoli Terra-Voli di oltre israeliano Deserto del Negev i Resti abbandonati Beduini Insediamenti. Ha fotografato i Resti di una sistematica Espulsione da parte del nuovo Stato, che si trova nelle sabbie del Deserto hanno inciso. Il suo Lavoro, dedica il Heimatvertriebenen di questo Mondo.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Spettacolare Museo

    Il Museo ebraico di Berlino, ha ottenuto dalla Coltivazione della US-americano Architetto Daniel Liebeskind un nuovo Aspetto. La mostra Permanente, appena ristrutturato e di revisione, si dedica ebraica Vita di ieri e di oggi. Il progetto Fotografico “This Place”, già in Tel Aviv, Praga e New York era ancora fino al 20. Gennaio 2020 il Museo Ebraico Ospite.

    Autrice/Autore: Heike Bocca


  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Wendy Ewald, At Home (photograph by Amal/2013)

    Da oltre quattro Decenni lavora la Fotografa STATUNITENSE Wendy Ewald con Bambini, Adolescenti e Adulti. Si prende Tempo, con i suoi Protagonisti di dialogare e di ascoltare i loro Sogni e Storie. Poi c’è la Fotocamera in Mano, in modo che gli Scatti possono fare. Più tardi questa Foto artistiche Tavole insieme.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Frédéric Brennero, Palace Hotel (2009)

    Una Riesenbaustelle in mezzo a Gerusalemme: il precedente di “Palace Hotel” – ex hotel di Lusso arabo-libanese Mondo è stato creato da un Investitore completamente sventrato. Il Fotografo Frédéric Masterizzatore venuto per caso finita e ha tenuto i Lavori di costruzione con la Fotocamera. Resta allora solo il Guscio vuoto della Facciata. Oggi adorna il famoso ebraica Cinque-Stelle-Hotel Waldorf-Astoria”.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Nick Waplington, senza Titolo

    Il Fotografo britannico Nick Waplington rappresentato il suo Paese nel 2011 alla Biennale di Venezia. Per il Progetto “This Place” ha cominciato a lavorare con i Coloni israeliani. Nei Territori occupati della Cisgiordania costruire nuove Case e vivono in strenggläubigen Comunità. “Volevo sapere perché queste Persone sono là e oltre gli Stereotipi, là fuori.”

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Martin Kollar, Field Trip/ Israele (2009-2011)

    Kollar ha trascorso l’Anno 2010, in Israele, e ha viaggiato molto in giro. Si cimenta con la Fotocamera, come e dove la continua e sottile, la Presenza della Guerra e di Conflitto tra Israeliani e Palestinesi nella vita Quotidiana, si riflette. Spesso ha trovato strano Disposizioni peculiare natura Morta di Assedi e di Blocco. Spetta alla Fantasia di chi, con il Significato di riempire.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Gilles Peress, Contact Sheet/Palestian Gerusalemme (2013)

    Peress, nel 1946, nato in Francia, con le sue opere fotografiche su Gerusalemme Est e concentrata. Lui vagavano a diverse ore del giorno l’Insediamento di Silwan, principalmente di Palestinesi occupati. Ha fatto Colpi di posti di blocco, di Recinzioni, Muri di confine, Paesaggi e Strade. E ha ordinato la Istantanee, come ingrossamento provino a contatto di.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Josef Koudelka, Route 60/Beit Jala, Betlemme (2009)

    Josef Koudelka, Jg. Nel 1938, ha iniziato nel 1950, in Cecoslovacchia, di fotografare. In seguito ha lavorato per la famosa Agenzia “Magnum” di Parigi. Addestrati, ingegnere aeronautico affascinare fino ad oggi foto Aeree: pittoresco Landschaftsportraits scattata da una Posizione elevata. Questa Foto mostra una Registrazione di Betlemme dall’alto.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Rosalind Fox Solomon, Gerusalemme (2011)

    Solomon è il più Antico tra gli Artisti di questo ambizioso Progetto. Nel 1930, in Illinois, USA, nato, ha molto in India, Perù e anche nel Sud degli stati UNITI lavorato e fotografato. Cinque Mesi è rimasto Solomon 2010/11 in Israele, guidato in Autobus attraverso il Paese, ha fotografato Pellegrini, Turisti, i Rifugiati. Mostrare il loro Lavoro Momenti di Gioia ma anche di profonda Tristezza.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Stephen Shore, San Saba Monestary, Judean Desert (2009)

    Arcaico come la Bibbia effetto di questa fotografia a colori del New York Stephen Shore (anno di Nascita. 1947). “Quello che mi piace in Israele e in Cisgiordania, ha colpito era un pazzo Rete di Energie, qualcosa di assolutamente personale, che cosa stava succedendo”, dice nell’Intervista. Il greco-ortodossa di San Saba, nell’Anno 483 Vicino a Betlemme fondata, è il più antico Monastero della Palestina – e fino a oggi abitata.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Fazal Sheikh, From the Desert (2011)

    Il afghani-Fotografo tedesco Fazal Sheikh (*1965 a New York) che sentivo in innumerevoli Terra-Voli di oltre israeliano Deserto del Negev i Resti abbandonati Beduini Insediamenti. Ha fotografato i Resti di una sistematica Espulsione da parte del nuovo Stato, che si trova nelle sabbie del Deserto hanno inciso. Il suo Lavoro, dedica il Heimatvertriebenen di questo Mondo.

  • “This Place“: Fotografi Internazionali mostrano l’Immagine di Israele

    Spettacolare Museo

    Il Museo ebraico di Berlino, ha ottenuto dalla Coltivazione della US-americano Architetto Daniel Liebeskind un nuovo Aspetto. La mostra Permanente, appena ristrutturato e di revisione, si dedica ebraica Vita di ieri e di oggi. Il progetto Fotografico “This Place”, già in Tel Aviv, Praga e New York era ancora fino al 20. Gennaio 2020 il Museo Ebraico Ospite.

    Autrice/Autore: Heike Bocca


Iniziatore Frédéric Masterizzatore è un Fotografo di fama internazionale, anche in Gallerie e Musei, sez. Durante il Lavoro il suo Progetto “This Place” egli, tuttavia, molti Cappelli aufgehabt, racconta nel DW-Intervista: “Ero Manager, Curatore, Guida turistica, Assistente tecnico, raccolte di Fondi e molto altro ancora. Per il mio Lavoro è rimasto, a volte solo un po ‘ di Tempo.”

Masterizzatore è stato nel 1959, nato in Francia. Come Fotografo professionista si dedica principalmente ebraico di Vita in Israele e in altri Paesi in tutto il mondo. La sua Opera più famosa è “Diaspora”: 25 Anni ha interpretato Comunità ebraica in più di 40 Paesi. Temi come la Casa, di Appartenenza, di Esclusione, di Comunità, di una Religiosità occupati di lui non solo come artisti della fotografia.

Non artistico Requisiti

2005 maturò l’Idea per il suo ambizioso progetto Fotografico: “This Place” gli Artisti di diverse Nazionalità, Religioni e biografico Rilievo abbinare. Ognuno ha potuto dalla propria culturali e religiosi fuori Terra di Israele esplorare e le sue Motivazioni di scegliere. Soggettiva di Vista è stato espressamente richiesto.

Promotore del Progetto: Il Fotografo Frédéric Masterizzatore

Di legge, né il tempo, né il contenuto, non c’è stato. Unica Limitazione: Israeliani e palestinesi Fotografi non dovrebbero essere lì. “Volevamo che la Gente con uno Sguardo fresco, che non sono coinvolti nelle operazioni quotidiane della politica del Conflitto in Israele”, dice il Bruciatore.

Ci sono voluti molti Anni di intensa Collaborazione con i Curatori e Galleristi Bruciatore a New York, fino a trasformarlo in un Concetto artistico è stato. “Sapevo che ci sarebbe stato bisogno di un Alleato”, dice Bruciatore in Retrospettiva. “Gli artisti, le Domande sono guidati e i Lavori di cui Crepe e Paradossi per illuminare.”

Un viaggio in un Paese sconosciuto: Israele

Dodici Fotografi di fama mondiale e artisti della fotografia, Masterizzatore incluso, hanno girato per sempre il Progetto di nuovo la Terra di Israele. Si esplorarono con la Fotocamera, le più diverse, israeliano, Paesaggi e, dopo la Discussione interna tra il responsabile del progetto, Curatore e Fotografi partecipanti, anche da Israele ha occupato la Cisgiordania (west bank).

Abbandonata Beduinensiedlungen israeliano Deserto del Negev (Foto: Fazal Sheikh/2011)

Dall’arido Deserto del Negev a Sud attraverso piccoli villaggi e Città storiche come Gerusalemme, Ramallah, Betlemme, in alto le Golan, di altezza, al Confine con la Siria e di più alla città Costiera di Tel Aviv sono stati i Fotografi in movimento. Volte da solo, a volte con la Squadra. Il empatica Vista sul Israele ha mostrato alla Fine di un affascinante Puzzle multi-religiosa della Società e Policromia, di questo Paese.

Il risultato è un Ritratto visivo

Alcuni di loro sono stati per la prima Volta hanno potuto sperimentare cosa significa, in una Religiosità biblica e Storia penetrato Paese. Tutti i Partecipanti hanno potuto prendere Tempo, tanto quanto la fotografia Escursioni necessari. È stato finanziato l’elaborato di Progetto da parte di una Fondazione.

Alcuni Fotografi hanno viaggiato più volte per brevi Stippvisiten in Israele, altri sono rimasti per Settimane, addirittura Mesi nel Paese, per coinvolgere i selezionati Protagonisti di lavoro. Le Fotografie documentano Israele negli Anni 2009 e il 2014, la Selezione, ogni Artista stesso.

La Vita religiosa in Israele: Gli ebrei ortodossi Famiglia Vigna (Foto: Frédéric Masterizzatore/2009)

Frédéric Masterizzatore era importante, artistico, Vista dall’esterno, mantenere. Dove Masterizzatore, anche Ebreo internazionale come Fotografo con il cambiamento delle Residenze a Mosca, New York, Israele e attualmente a Berlino per la sua Soggettività, in un Colloquio obbligato. I suoi Lavori riflettono con quasi archeologico di Precisione Luoghi e Seelenlandschaften di questo Paese e del suo Popolo, di nuovo.

Nessuna Contraddizione: Tecnologia e luoghi Turistici

Da parte tedesca è di artisti della fotografia Thomas Struth, mentre. Il Rappresentante di fama internazionale “Scuola di Düsseldorf” durante il suo Viaggio in Israele con religiosamente e socialmente carica Luoghi occupato, come ad esempio l’Annunciazione nella Basilica di Nazareth. La sua grande Fotoarbeit ottiene la famosa Attrazione attraverso la martialische struttura in cemento armato a Soffitto l’Aspetto di un Bunker militare.

Anche tecnologicamente hochgerüstete High-Tec-Luoghi interessati Struth. Un futuristico Versuchslaboratorium nel “Plasma Lab” del Weizmann Institute di Rehovot, dove riconosciuti da tutto il mondo Ricerca medica di base gestito, riceve dal punto di vista di Struth scultorea di Treni. “Il mio Interesse e il mio Intento è di coinvolgere il più grande, Misura grande Valore come la specifica di Dettaglio”, dice lui.

Sei Volte il Fotografo in Israele. La sua Immagine di astratto e l’Architettura moderna del Municipio di Tel Aviv, che mostra più di solo l’ardita Facciata, molto oscilla tra le Righe. Questo Luogo storico è stato il 4. Novembre 1995, l’allora primo Ministro israeliano Yitzhak Rabin, assassinato. La Luce dell’Alba nascente circonda l’Edificio con una strana Aura, tutti i Bordi ministero überscharf.

Biblico Temi del Deserto del Negev

Anche negli stati UNITI Fotografo Jeff Wall è estremamente grande formato Foto-Tableaux potresti conoscere. Per quattro Decenni ha nel mondo dell’Arte, ha contribuito a che la Fotografia come un’importante forma d’Arte contemporanea, che è riconosciuto. Per il Progetto “This Place”, ha viaggiato nel mese di Ottobre 2010 in Israele. In un viaggio attraverso il Deserto israeliano del Negev, ha scoperto il Letto di un Gruppo di Beduini, come Olivenpflücker in una Fattoria lavoravano. Da Secoli la vita dei Beduini in questa Zona, molti sono stati dal Governo israeliano ricollocato, in pochi avevano le loro Tradizioni salvare.

“Daybreak”: Dorme Olivenpflücker al Mattino presto (Foto: Jeff Wall/2011)

Un Anno dopo, nell’Autunno del 2011, è tornato Wall tornare indietro e ha scelto un Punto di vista per la sua Fotocamera. Per due Settimane ha fatto ogni Mattina prima dell’Alba una Foto di dormire Beduini, sullo Sfondo, il vicino Carcere, oltre israeliano Olive Farm.

Seriale Lavoro, che solo in minuscolo, quasi pittoresco Sfumature cambiato. Ogni Giorno, ha sviluppato questa Foto in un provvisorio camera oscura nella sua Camera d’albergo. Solo più tardi, ha incontrato la Selezione finale.

La sua grande Fotoarbeit “Daybreak” dipende in Mostra Berlinese centrale, alla Testa di una Stanza, come un biblico Paesaggista da 17. o 18. Secolo ma di altissima Qualità digitale. Nel Formato grande cattura Wall la delicata Colorazione poco prima che spunti il Giorno uno. Tutto ciò è la Scena in accelerazione. Critici Implicazioni sono fra le Righe.

Artisti-Progetto con Ambizioni politiche

Il Fotografo Frédéric Brennero, con il proprio ebraica retroscena famigliare piuttosto un Innenblick sul Tema “Israele”, ha, è andato a “This Place” non per Effetti fotografici, non per Klischeebilder o giornalistica Vista. Pertanto, non sono state Fotoreporter invitati.

“Unnamed Road”: Fotoarbeit della corea del sud Artista Jungjin Lee, che vive a New York

I dodici Fotografi Professionisti hanno molto particolare, ciascuna con il proprio estetici Concetti e le Storie dietro le Facciate degli Edifici, delle Persone, della Religiosità, della Politica ufficiale, del Conflitto israelo-palestinese, dedicato. Un Concetto che è bene per l’attuale Ausstellungsphilosophie del Museo Ebraico di Berlino si adatta.

Questa artistico incarichi Stazioni di Tel Aviv, Praga e New York, ora, come mostra straordinaria al Museo Ebraico a Berlino dimostrato di essere, di disegnare un quadro variegato di diversi aspetti della vita di questo Paese. “Israele è un Luogo di radicale Alterità e radicale Dissonanza”, dice Masterizzatore DW-Intervista. “Questo Progetto ha anche una Sorta di Polifonia fare, il Paese oggi caratterizza. Mentre noi dovremmo capire che siamo su questa Polifonia entrando necessario, anche in noi stessi.”

Dimissioni a sorpresa del Direttore

Punto di riferimento a Berlino: Il Museo Ebraico

Gli attestati di 200 Foto e Video di presentare un multireligiöses Israele di diverse Persone, in Israele e in Cisgiordania vita: Ebrei, Cristiani, Musulmani, Copti, Drusi, Palestinesi e molti altri. Un cosmopolita, Approccio internazionale, Promotore di Frédéric Brennero la Scelta era importante.

Il Dibattito pubblico per le Dimissioni dell’attuale direttore del Museo, Peter Schäferüberlagert la Percezione di questo molto interessante Ospite Mostra presso il Museo Ebraico attualmente. Le prime Proposte per una possibile seguire la posizione del cavo sono in Media emerso.

Internazionale Fotografico “This Place”, fino al 5. Gennaio 2020 al Museo Ebraico di Berlino.