Commercio equo e solidale proviene dalla Nicchia

0
44

Il caffè, il Cacao e il Cotone, di produrre e di cui può vivere bene? Per molti Agricoltori è ancora un’Utopia. Ma la Domanda di Prodotti del commercio equo aumenta. Sabine Kinkartz segnalato.

77 Centesimi per un Chilo di Banane, un Euro per una T-Shirt, a meno di tre Euro per una Confezione di Caffè: In tedesco Vie dello shopping sono tali Prezzi non sono più una Rarità. “Le banane sono in Italia da 20 Anni non è diventato più costoso”, afferma Dieter Overath festa, presidente di Transfair Italia.

Assicurino il sostentamento Reddito sia con questi Prezzi per i Contadini non ottimali. Overath, si impegna da molti Anni per il Commercio equo e solidale. Non si tratta solo di garantire ai Produttori un determinato prezzo Minimo da pagare, ma anche per questo, gli Standard ambientali e sociali da rispettare.

19 Euro per Prodotti Fairtrade

Con il Caffè arrivò nel 1992, il primo Alimentari del commercio equo e solidale-Sigillo negli Scaffali. Nel frattempo, portare a livello nazionale più di 7000 Prodotti in cinque grandi Categorie: Caffè, Banane, Cacao, Schnittrosen e Tessuti il verde-blu-nero Fairtrade Logo. Nel mondo oggi più di 1,6 Milioni di Agricoltori, del commercio equo e solidale Programmi di parte.

Ciò è possibile solo perché la Domanda nei paesi consumatori è in continuo aumento. 2005, era il Fatturato del commercio equo e solidale-Prodotti in Germania a 50 Milioni di Euro. Lo scorso Anno era di 1,6 Miliardi di Euro. Ogni Tedesco ha dato il 2018 media di 19 Euro per i Prodotti del commercio equo e solidale-Sigillo.

Rose e Cacao anteriore

Misurata al totale delle vendite di prodotti Alimentari-vendita al Dettaglio in Germania a circa 123 Miliardi di Euro, appare il basso. Considera che però non ci dice Dieter Overath. “Questo Confronto è in ritardo, perché la nostra Percentuale di Latte, Carne e Yogurt è uguale a Zero, perché questi Prodotti non provenienti dal Sud globale e venire così ci concentriamo su questo sì.”

Il più grande Quota di mercato con il 28 per Cento del commercio equo Schnittrosen. 427 Milioni di Steli sono andati lo scorso Anno sui Banchi. Un aumento del cinque per Cento. Commercio equo e solidale-Banane raggiunto con 92.000 venduto Tonnellate di una Quota del sei per Cento, ma questo potrebbe chiaramente verso l’alto di sviluppare. Lo scorso Anno, il Discount Lidl annunciato, in Futuro equo e Banane di vendere. La Conversione è in corso, le Quote, si trova attualmente il 40 per Cento.

Gruppi consigliato di sotto Erklärungsdruck

La Vendita di Caffè del commercio equo-solidale, l’Anno scorso a 20.000 Tonnellate, il Fatturato è cresciuto l’undici per Cento. Overath sottolinea, tuttavia, i Coltivatori di caffè, soffrendo sempre più in basso Börsenpreisen e perdite di raccolto dovute ai cambiamenti Climatici. Attualmente il lettino del Prezzo internazionale del caffè Verde ben al di sotto quello che per una Coltivazione sostenibile sia necessaria. I giovani sarebbero di Agricoltura si allontanano, perché non si può vivere.

I Prezzi di caffè Verde sono così bassi come mai

Migliore la situazione nel Cacao – anche perché Aziende come Ferrero, Lambertz o la Riegelein Gruppo hanno iniziato, una Parte dei semi di Cacao per la produzione del cioccolato del commercio equo e solidale-Produttori. Il Paragrafo è cresciuto, Rispetto all’anno Precedente, del 48% a 55.000 Tonnellate. “L’Influenza, il commercio equo e solidale nel frattempo, è anche maggiore la Quota di mercato puro”, è lieta di Overath. “Anche per le Imprese che non è giusto agire, sono sempre più sotto Erklärungsdruck, come, perché, nelle Catene di approvvigionamento globali, che agiscono come e’ giusto o non giusto fare.”

Che cosa fa la Politica?

Comunque è ancora un sacco di Aria verso l’alto. “Il Commercio equo e cresce, ma lui non cresce abbastanza rapidamente”, ha Overath. Un azienda orientata all’esportazione Paese come la Germania dovrebbe anche Importatore equo Prezzi, chiede lui. “Perché una Banana, i 10.000 Chilometri di distanza, viene coltivato, non le stesse Condizioni, come quello che abbiamo qui nel nostro Lavoro per scontata?”

Dieter Overath (al Centro) con la Relazione, oltre a Maria Flachsbarth dal Entwicklungsministerium e Thilo Hoppe (r.) di commercio equo e solidale

Una Vista che anche in Politica condivisa”. Sarebbe decisamente più attenzione, che all’Inizio globale Catene ecologiche e sociali Minime essere rispettato, in Europa, da tempo, ovviamente, di essere invita Gerd Müller, il Ministro per la Cooperazione economica e lo Sviluppo. Nel Koalitionsvertrag hanno Unione e SPD concordato “obbligatori sociale, darebbero prova dell’e gli Standard ambientali dell’UE e il Commercio, gli Investimenti e Accordi di partenariato economico” da rispettare.

La contesa per il Lieferkettengesetz

Ma al momento, non scommette il “Piano d’azione Nazionale per l’Economia e i diritti Umani” (PAN), né il Principio di Volontarietà. Perché il solo insufficiente o non funziona affatto, minaccia, il Ministro, nel frattempo, quindi, il Rispetto menschenrechtlicher Standard per Aziende lungo la supply chain globale emergenza per forza. Tale Regime normativo è all’interno della Coalizione, tuttavia, contestato.

Di commercio equo e solidale ottiene Ministro Müller, in proposito, invece, di Sostegno. “Siamo per Disposizioni di legge, e noi crediamo che tutto il Commercio equo e sostenibile e una volta, il Sindacato non è più necessario”, afferma Dieter Overath.