L’Africa dal tedesco di supply chain diritto?

0
105

Ingiusto Salari, Sfruttamento, lavoro Minorile: Se le Aziende tedesche all’Estero, Negozi, rimangono i diritti Umani già in Pista. Il Governo rischia di Legge per evitare.

Non importa se il Platino, Cobalto o di Cacao: Anche le Aziende tedesche acquistare Materie prime provenienti dall’Africa. Ma le condizioni di Lavoro in Loco, sono spesso male. “All’Inizio della catena che ci sono ancora incredibili Condizioni: Oltre 150 Milioni i Bambini in tutto il mondo. Lavoro forzato e salari da fame, si è diffusa la onnipresente”, si lamentava Bundesentwicklungsminister Gerd Müller (CSU), all’Inizio di Marzo.

Questo dovrebbe in realtà il “Piano d’azione Nazionale per l’Economia e i diritti Umani” impedire che il Governo federale 2016 aveva deciso. Ha l’obbligo di Azienda tedesca, all’Estero in materia di diritti umani da rispettare, ma solo su Base volontaria. La Risonanza è stata finora piuttosto comportamento.

Il governo continua la Volontarietà

Müller rischia ora con una Legge. Si deve le Aziende tedesche, se necessario costringere all’Estero di base in materia di diritti umani da rispettare. Prima di morire il Entwicklungsministerin ma nei prossimi Mesi il primo 4000 Imprese tedesche, interrogare, se il Piano d’azione rispettare. “Abbiamo in Ritorno valutare e se poi si scopre che meno del 50% delle Imprese volontariamente di partecipare, poi, il cosiddetto obbligo di Diligenza-Legge”, così il Segretario di stato Parlamentare, Norbert Barthle per DW.

Entwicklungsminster Müller minaccia con la nuova Legge

Così prevede il Governo federale circa 14.000 Aziende cosiddette “Hochrisikosektoren” a prendere le loro responsabilità. Tra l’altro, l’Agricoltura, l’estrazione Mineraria, Alimentare, Tessile, apparecchi Elettrici e di Alimentazione. Le aziende di questi Settori devono all’Estero per garantire che la vostra Zuliefer non violano i Diritti dell’uomo. Anche la tutela dell’Ambiente deve essere preso in considerazione.

Tali Normative sia attesa da tempo, spiega Eva-Maria Reinwald dalla politica di sviluppo, l’Istituto “vento del Sud” a Bonn. “Prendiamo atto che i precedenti Approcci non gefruchtet, la Volontaria che si basavano. Da Decenni, le Società esprime, che operano. Ma noi non raggiungiamo i Cambiamenti che abbiamo noi per i Dipendenti sul Posto”, così Reinwald per DW.

Le Leggi locali non intervengono

I sostenitori del disegno di Legge fa riferimento, per Esempio, alla cosiddetta “Marikana Massacro” 2012 in sud africa. Durante gli Scioperi contro i bassi Salari e cattive condizioni di Lavoro, ha sparato la Polizia Di 34 Minatori dall’omonima Platinmine. La Miniera è di proprietà del Lonmin-Gruppo, il primo Platino-per i Fornitori della Società tedesca BASF. L’organizzazione Delle Nazioni unite per rendere le Imprese, il disco di Platino per lo shopping, anche per il Rispetto di norme Minime per le Zulieferin è responsabile. BASF declina tuttavia, la Responsabilità per lo Sciopero e le sue Conseguenze, anche se la critica Situazione dei Lavoratori.

Durante le Proteste in Marikana sono 34 Persone uccise

“Il Caso di Marikana mostra che è un high-rischio è un’Impresa facile, locali, Forze dell’ordine e alla Polizia locale e a lasciare che una parte di Responsabilità”, spiega Scirocco, Collaboratrice di Reinwald. Proprio in Africa potrebbe Trasparenza-Legge è la sua Opinione quindi un grande passo avanti: “In molti Paesi africani sono le Leggi locali non adeguatamente formalizzata o c’è carenza di Controlli per far rispettare”, Reinwald.

Opposizione dell’Industria

L’Economia respinge i Piani invece rigorosamente. “La rigidità di una Normativa darebbero prova dell’Attenzione può essere una Ritirata tedesca Imprese impegnativo Mercati di tutto il Continente africano e causare pericolo per gli Investimenti e le Attività di business nei Paesi africani”, ritiene il Afrikaverein dell’Economia tedesca, un Unternehmernetzwerk. “I nostri Concorrenti mondiali ci vengono dal Mercato spazzare”, teme il Gesamtverband “Tessile + Mode”.

Il Afrikaverein rifiuta la Gesetzespläne rigorosamente

Il Entwicklungsministerium condivide queste Preoccupazioni. “Naturalmente, c’è la Preoccupazione che nel disegno di Legge contenute sanzioni penali un Deterrente potrebbe essere realizzato. Ma questo non significa che le Aziende, pertanto, non è più in Africa, azionare, se lì le Risorse a propria disposizione. Non è così semplice, Cobalto su questo Mondo”, dice il Segretario di stato Parlamentare, Barthel.

Fermo fino al 2020?

Secondo i Piani del Governo federale sarebbe comunque ancora durare a lungo, fino a che la Legge in Realtà potrebbe. Il ministro del lavoro Hubertus Heil (SPD) vuole aspettare fino al 2020, per poi, a Livello UE, le Regole di discutere. Questo è Reinwald troppo tardi: “chiediamo Pertanto al Governo federale, è ora di andare avanti e in Italia una Legge del genere scelgono, e che il ministro del lavoro Salvezza la Pietra in imminente Periodo in Europa in Ruoli”.

Ancora, le Imprese hanno Tempo, volontariamente per un Miglioramento delle condizioni di Lavoro dei Fornitori kümmen. Barthle è ottimista, che, in assenza di una Legge sportelli. “Abbiamo messo su di esso, che un numero sufficiente di Aziende volontariamente spiegare le loro Catene di approvvigionamento sul commercio equo Erano allineare.” Questo Sforzo sia anche nell’Interesse della Società. Perché sempre di più i Consumatori che attribuiamo grande importanza per la conoscenza, come le Scarpe, il Cioccolato o il Caffè è prodotto.