Con il Bambino dietro le Sbarre

0
71

“Maestra, Ayse” è stato il Simbolo per la Situazione della libertà di Espressione nel Paese: si parlava di un programma Televisivo, gli Scontri in Kurdengebieten e ha dovuto con il vostro Bambino in Prigione.

Ayse Celik

La “Beyaz Show” è stato per lungo Tempo uno dei più popolari Talk-Spedizioni in Televisione turca, che appena qualcuno, in Turchia, si fece il venerdì sera le famiglie Unterhaltungsshow sfuggire. Anche nel mese di Gennaio 2016 è sul marrone Divano di Spettacolo e di un accogliente Turno riuniti. Gli Ospiti si divertono omissis sulle Battute del Relatore – agitare prima di Ridere. Ma il buon Umore è un Modo inaspettato a vapore. Un’Insegnante, la prima, come Telefongast pubblicizzato aveva, dalla ostanatolischen Kurdenmetropole di Diyarbakir, la Trasmissione dal Vivo inserita.

“Sai, in realtà, ciò che è qui con noi in Oriente sta succedendo?”, inizia il tuo Appello. “Il Silenzio deve avere una Fine. Le Persone non devono più morire, i Bambini non devono più morire, le Madri non devono piangere”, si lamenta Ayse Celik. La giovane Insegnante vuole attirare l’Attenzione su i Combattimenti nel sud-Est della Turchia, dirigere, secondo loro, troppo poco l’Attenzione del Pubblico. Infatti, a partire dall’Estate 2015, è venuto lì per mesi e negli Scontri tra Esercito turco e il PKK. Proibita organizzazione terroristica di ricevimento Città, ha spiegato autonoma Zone. L’Esercito turco ha risposto con una grande Offensiva.

Ayse Celik con la Figlia Deran

“Propaganda Terroristica”

La Anruferin viene in turco a disposizione del Pubblico per “Ayse Ögretmen”, in italiano “Insegnante Ayse”, e una Figura simbolica per Eccessi turca di Giustizia. Sebbene riassume il Pubblico la sua Espressione in positivo, c’è anche scroscianti Applausi. La Giustizia turca, invece, vede nella sua Affermazione “Propaganda terroristica” e punito con l’Insegnante draconiana: 15 Mesi di Detenzione in un Carcere di Diyarbakir, il Locale è spesso chiamato il “Inferno di Diyarbakir”.

Ma la Sentenza colpisce non solo, da solo. Deve il suo Bambino con in Prigione. Le Immagini hanno molti Turchi bollato: come Celik nel mese di Aprile 2018 la loro Condanna inizio, titubante la prigione porta a Diyarbakir si avvicina, sul Braccio di otto Mesi di età del Bambino.

Ayse Celik seduto nel mese di Aprile 2018, per due Settimane in Prigione

“Io non ho commesso Crimini. Ho solo il mio sincero cordoglio è stato espresso. Ciò che i Bambini in Conflitti) sono particolarmente vulnerabili.” Sarebbe, come prima, per le tue Parole, fa della Deutsche Welle tramite il proprio Avvocato di allineamento. Celiks Avvocato Mahsuni Karaman ha riferito il DW sulle ignobili condizioni di Detenzione in Carcere. In una Cella, in realtà per 12 Persone sia previsto, otto Bambini e 51 Adulti ospitare. Perché non ci sono abbastanza Posti letto do, dovrebbero essere più Prigionieri di condividere un Letto. A causa di queste Condizioni sia i Bambini in modo permanente malato così l’Avvocato.

Centinaia di Donne con Bambini in Prigione

La Redazione consiglia

La Scrittrice turca Aslı Erdoğan, seduto per quattro Mesi in un Carcere di Istanbul. Nel DW-Intervista racconta che la Tortura di Persone, racconta della Vita come Esiliata e denunciato le Condizioni di casa.

A causa delle Condizioni di stress per il Bambino alza Celik appello contro la Sentenza. Con Successo: Si è momentaneamente allontanato. Ma dalla scorsa Settimana è la Sentenza definitiva passata in giudicato, si deve di nuovo dietro le sbarre. Si decide – bene o male – il Bambino con la Nonna. “Mi manca il mio Bambino molto”, dice il DW.

Il Caso della “Maestra Ayse” indica non solo la difficile Situazione della libertà di Espressione in Turchia. Egli illustra anche un altro Problema: Centinaia di Donne turche di sedersi con i vostri Bambini e Neonati dietro le Sbarre. Secondo del turco Menschenrechtsvereins IHD, lo scorso Anno 668 Neonati al di sotto dei tre Anni e 2,491 Bambini tra i dodici e i diciassette Anni con le loro Madri in Carcere. Il Caso dell’Insegnante di Ayse Celik ricorda il Destino della Deutschtürkin Mesale Tolu. Avete trascorso con il proprio Figlio di due anni diversi Mesi in turco custodia Cautelare. Nel suo nuovo Libro pubblicato “Mio Figlio con me” riporta i 35 Anni di Esperienze di questo Periodo.