Dove i Giovani la loro Fede rivivere

0
47

Le Chiese cristiane sono ancora separati. Ma nella Località francese di Taizé, un centinaio di Chilometri a nord di Lione, di pregare, di giovani Cristiani provenienti da tutto il Mondo insieme. Da Taizé Christoph Strack.

I Fratelli della Comunità, davanti al Santuario

“E’ stato per noi e per la nostra Storia, un Momento molto importante. Ma festeggiamo lui non è grande”, dice Frère (francese per “Fratello”) Jasper. Il 34-year-old Olandese è una delle circa 100 Fratelli della Comunità ecumenica di Taizé. Ci sono Uomini provenienti da varie Chiese insieme in una Comunità. Questo è senza precedenti. I Protestanti Riformati E Cattolici.

In questa antica Chiesa del villaggio di Taizé tutto è iniziato il 17. Aprile 1949

70 Anni, è questo Mercoledì che i primi sette Uomini Voti per un permanente Impegno” sopravvivono e di Povertà, Castità e Obbedienza obbligate. Ciò che in quel Giorno, il giorno di Pasqua del 1949, ha iniziato ha reso il Villaggio nel sud-Est della Francia, uno dei più importanti Luoghi dell’Ecumenismo, della Convivenza di lungo ostili Chiese cristiane. Ogni anno centinaia di migliaia di giovani del Villaggio. In questi Giorni sono a 3000 Ospiti nelle Tende e Case di legno. Essi provengono da Paesi europei, ma anche dall’India, Corea del sud, Giappone o da El Salvador.

Speranza e di Apertura

Mario Ernesto Cornejo trascorre la giornata di Pasqua a Taizé.

Mario Ernesto Cornejo (38) è il Gesuita salvadoregno e con gli Amici per la giornata di Pasqua a Taizé venuto. Si parla di un “Esperienza spirituale”. Tanti giovani, dicessero qui apertamente la loro Vita e la loro Fede e pregavano insieme. “Questo mi dà la Speranza”, dice.

“In Taize”, dice il 18-year-old Kira dalla Finlandia, “non posso Vivere la mia volta, fermarsi e considerare ciò che per me è importante. Qui posso davvero essere me stesso.” Si ha già per la seconda Volta tutta la Strada dal Nord Europa in Borgogna scelto. E anche il 17-year-old Xavier da Bordeaux, inoltre, per la seconda Volta Ospite, sottolinea il religioso Apertura, egli sperimenta e ci dice molto sul serio: “Io prego per la Pace”.

Elke Wolters Rostock è una di coloro che, da Decenni, a Taizé. “Ho qui come Giovani di tutta la profondità Glaubenserfahrungen fatto e vorrei condividere. È una cosa che mi affascina i Giovani che da tutto il Mondo, venire qui e condividere la loro Fede.”

Elke Wolters Rostock è stato già più volte in Taizé

Angosce esistenziali e i cambiamenti Climatici

Frère Jasper descrive quali sono i Problemi che i Giovani, a suo Parere, portare. Chi viene dal Sud dell’Europa, vengo, parlo spesso angosce esistenziali. Anche chi è ben addestrato sia, trovo raramente di un posto di Tirocinio o un Lavoro. E spesso vengo in Conversazione con tutti gli Ospiti, il cambiamento Climatico, la Posizione dell’Europa e la Preoccupazione per il Futuro. “Ma noi vediamo anche un Sacco di Idee e di incoraggiare ogni Ospite, partecipare, il Mondo un Posto migliore.” Il 75% degli Ospiti sono le sue dichiarazioni dopo meno di 30 Anni, dove dominano i 15 e i 20 Anni.

Silenzio

Quando ben 40 minuti di preghiera di mezzogiorno, oltre a circa 70 Fratelli del bene a 2500 giovani della “Chiesa della Riconciliazione”. Tranquilla, sostenuto Canto in otto Lingue, un testo biblico, tra i pochi e semplici Frasi di diversi Fratelli. Impulsi. E Il Silenzio. Per interminabili minuti di Silenzio, non Ridere, non è uno Smartphone Squillo.

Apprezzato 2500 giovani nella Chiesa. Le retrovie sono quasi un centinaio di Metri dal Santuario di distanza.

Il rock melodico può anche cantare, chi in realtà non si può cantare. Questo è Taizé-Stile da Decenni. E ciò che viene detto, i giovani e la loro Ricerca di Dio, dopo il Legame è in Vista – non la Chiesa o le Chiese. Non esiste un “tu” o “non devi”.

Ciò potrebbe anche spiegare perché i Fratelli 70. Anniversario del primo Voto non è grande festa. “Andiamo con i ragazzi di Pasqua, e insieme la Risurrezione di Gesù festeggiare”, dice Frère Jasper. E anche questo è tipico di Taizé – man lana non troppo la propria Storia festeggiare. Il 2015 si è fatto, come Fondatore e primo Capo della Comunità, Frère Roger, (1915 fino al 2005), 100, sarebbe diventato e il suo primo Arrivo nel villaggio di Taizé 75 Anni prima.

Chiesa, non di Confessione

Da dodici Anni a Taizé: l’Olandese Frère Jasper

Comunque sia: Un Testimone c’è ancora. Frère Daniel, uno dei primi sette, è oggi 97 Anni e vive ritirato nella Casa dei Fratelli. Daniel, come un tempo, gli altri sei, Cristiano protestante. Solo nel 1969, il primo Cattolico. Oggi decine Fratelli, anche l’attuale Capo della Comunità, il tedesco Frère Alois, la Chiesa cattolica. Ma la sua Confessione è definito qui nessuno degli Ospiti. Sono alla Ricerca. “Dovremmo davvero più sui giovani di ascoltare i loro Sogni, le loro Speranze”, dice Frère Jasper.