Mali: Partner con Problemi di

0
47

Questo Venerdì visita del Presidente della repubblica del mali, Ibrahim Boubacar Keita, il Cancelliere tedesco Angela Merkel a Berlino. Entrambi i Paesi hanno bisogno di altri per vari Motivi.

Durante il loro viaggio in africa, due Anni fa, definì Angela Merkel, il Continente africano come centrale, Partner dell’Unione Europea”. Allora, ha detto il Presidente maliano Keita, il Supporto per il suo Paese. “Vogliamo Contribuire a far sì che il Mali è stabilizzata e un buon Sviluppo può prendere”, ha spiegato. Il Paese dell’africa occidentale, Parte della regione del Sahel, sebbene dal punto di vista economico non è un Partner alla Pari, ma a Mali che ha indirettamente, Ripercussioni anche sulla Migrazione verso l’Europa e la Sicurezza interna.

Paese senza Pace e Prospettive

Mali – 3,5 volte più grande come la Germania, è uno dei Haupttransitländer di Profughi dall’Africa occidentale, che in Europa vogliono, e un non trascurabile Numero di Immigrati sono Maliani.

Un sacco di Sabbia, poche Prospettive: il Mali ha un estremamente Popolazione giovane.

La Fattura del Governo va in questo modo: Se il Paese va bene e la sua Popolazione Prospettive può offrire, quindi le Persone a rimanere nella loro Casa, e non sulla pericolosa Strada attraverso il Mediterraneo verso l’Europa, dove comunque solo una minima Possibilità di chiedere Asilo politico. Ma il Paese non va bene. Ribelli, Terroristi e Banditi fanno gran parte del Paese è incerto. Nessuna Pace, nessun posto Bleibeperspektiven.

Terrorangst e Anarchia

Soprattutto il Nord del Paese è considerato pericoloso. Lì si nascondono le Mille islamici Terroristi, a Intervalli irregolari, con Sprengstoffanschlägen diffondere il Terrore.

Nomadi contro il Governo centrale: Molti Tuareg sono deluso

Nel mese di Gennaio, per Esempio, gli Islamisti un punto di Appoggio di Truppe delle nazioni UNITE aggredito e dieci soldati di pace ucciso. A ciò si aggiungono Gruppi di Tuareg sono Nomadi, contro il Governo centrale di Bamako, ribellarsi, nonostante anni e Anni fa negoziato di Pace. In molte Regioni del Nord del Mali è statale Ordnungsgewalt così come non esiste nessuna Polizia, appena Soldati, non funzionante Autorità. Non sorprende, quindi, che la Popolazione da parte del Governo centrale si allontana.

Migliaia di Europei a garantire la Sicurezza

Sono prevalentemente europei e africani Soldati, che, dal 2013, di là per la Sicurezza e mantenere la Pace. Senza la loro Presenza sarebbe la guerra Civile divampare di nuovo.

Soldati tedeschi, provvedono, per Conto dell’ONU per la Pace

12.000 Caschi blu sono nell’Ordine delle Nazioni Unite nel Paese, a cui si aggiungono 1000 francesi Combattenti, la Lotta contro i Terroristi sono specializzati. Anche fino a 1000 Bundeswehrsoldaten permettersi in Mali Servizio, sia come Caschi blu, o come Istruttore dell’Esercito maliano. Nonostante tutti gli Sforzi, è necessario soprattutto un politico Progresso e che non può che essere il Governo del mali ottenere. Si deve i Conflitti tra Nomadenstämmen di Contadini e di risolvere i Ribelli Tuareg pacificare. Tuttavia, non è in Grado di.

Mali Governo deve fare di più

Inoltre, è Angela Merkel, di sicuro con il Presidente Keita parlare. Perché i Tedeschi vogliono il pericoloso Impiego in Mali non a Tempo indeterminato. Il presupposto politico Progressi.

Non devono eternamente in Mali restano: I Soldati della Bundeswehr

A loro Mali-Visita di Novembre era ministro della difesa Ursula von der Leyen il primo Ministro maliano Soumeylou Boubeye Maiga già fatto chiaramente capire “che il Governo del mali più responsabili e finalmente di fare sul serio con la promessa di Riforme politiche.” La Cancelliera di Berlino, probabilmente diplomatischere Parole come loro Ministro, in Cosa, ma probabilmente è esattamente la stessa domanda.