La lituania nella Lotta contro Fake News

0
61

In lituania i Legislatori vogliono Stampa, la “Sfiducia nei confronti dello Stato” promuovere, in Castigo. I critici temono una Equazione del Giornalismo russo Propaganda.

Un Bambino che piange davanti al Parlamento lituano: “Davai, Davai, Davai”, e rimorchiatori sua Madre dietro di lei. La Parola russa, liberamente tradotto “Vieni!”, è colloquiale Lituano in uso e viene spesso utilizzato dagli Sportivi in Tv. La Madre del Bambino risponde: “Questa Parola c’è in Lituano!”

La piccola Scena sul Sentiero innevato rispecchia ciò che alcuni infantile Lotta contro il russo Disinformazione nei paesi baltici designare. Invece il Problema mirata Disinformazione, anche per affrontare, bandisce la Maggioranza governativa solo il Tema del Dibattito pubblico, dice Dainius Radzevicius, Direttore del Lituano unione giornalisti (LZS).

11. Gennaio 2018, ha deciso la Maggioranza del Parlamento, sotto la Guida del populista del Partito “Alleanza dei Contadini e dei Verdi” Misure per le Informazioni critiche dal Dibattito pubblico tradizionale. Era il Giorno prima dell’Anniversario della Lotta per l’Indipendenza dall’unione Sovietica. 1991 morirono quel Giorno, 14 Persone, Centinaia sono stati feriti.

Il disegno di Legge chiede “Prove” nei Mezzi di comunicazione e sotto Pena di mettere “la Memoria storica della Lituania distorcere”, “la Sfiducia nei confronti della lituania, lo Stato e le Istituzioni a promuovere” e “la Volontà della Società per la Difesa della Nazione di ridurre”, e contiene molti Termini ambigui.

Era motivata del disegno di Legge, quindi, le Direttive UE sui servizi di Media audiovisivi in lituano recepire.

Kremlbedrohung diventa Strumento politico

Ausrine Armonaite è uno degli Avversari della Legge. “Questo disegno di Legge tratta la Propaganda del Cremlino, così come di Giornalismo investigativo”, dice il 29-Year-old Deputati, in futuro, a capo di un nuovo Partito liberale. Armonaite spiega che era circa la dodicesima Volta, che il Governo è contro la libertà di Espressione di sopra. Le Modifiche proposte sono state in parte – il Contesto strappato dalla Strategia di sicurezza nazionale della Lituania assunto. Il Progetto risulta riflette, però, né la Direttiva UE ancora il Documento di politica di sicurezza contro.

Ramunas Karbauskis dirige dal 2019 il partito dei contadini

La Maggioranza sceglie la Via più semplice utilizzando una Formula generale sceglie e tutto ciò che in esso contenute, vieta”, dice Radzevicius dall’ordine dei giornalisti. “Non ci sono Definizioni giuridiche, di ciò che ‘Sfiducia’ nei confronti di Istituzioni pubbliche e per il Divieto di “Distorsione della Memoria storica’ è molto pericoloso per la libertà di Espressione. Perché la Memoria è un Processo in continua evoluzione.”

Ramunas Karbauskis, Presidente della Confederazione dei Coltivatori e dei Verdi, ha sostenuto che il disegno di Legge portasse le prossime elezioni Presidenziali nel mese di Maggio prima di Disinformazione proteggere. Ma le Proposte, così Radzevicius, “non hanno nulla a che fare con le Elezioni o falsi Messaggi.”

Limitazione di Media indipendenti

Nonostante innovative Campagne Contro di false Notizie e regionale Desinformationen ha Lituania Maggioranza parlamentare russa Minaccia utilizzato per l’apertura di un Discorso e l’Indipendenza dei Mezzi di limitare. Il Pretesto della “Tutela davanti al Cremlino” è ora utilizzati per “il Lavoro dei Giornalisti in Lituania ostacolare”, ha detto il Presidente del Movimento Liberale, Eugenijus Gentvilas.

Vilnius: Torre sullo Sfondo

Lo scorso Anno ha fatto una Commissione parlamentare – di cui Karbauskis – con l’Indagine del servizio pubblico Radiotelevisivo LRT iniziato. Queste Indagini, che si sono svolte dopo lituano Media, tra cui anche LRT, a causa di Corruzione contro il Presidente e il suo Partito ricercato. Allo stesso tempo, il Parlamento ha limitato l’Accesso del Pubblico ai Dati sulle Proprietà e Geschäftseigentum, i Giornalisti prima confessato. “Ci sono Persone che temono che la prorussische Propaganda di questi Dati”, ha commentato Sarunas Cerniauskas, Investigativjournalist per 15min.lt, una celebrità lituana Mediatica.

Nel 2016 ha avuto la Maggioranza conservatrice provato la Critica alla Personalità della Vita pubblica, vietare. La Legge è stata successivamente dal Presidente Dalia Grybauskaite con un Veto rifiutato.

I Lituani considerare la Russia come una Minaccia. Lituana Populisti usare queste Paure, per Sfiducia nei confronti dei Media a stoke. “La Minaccia del Cremlino, in Lituania, è reale, e ogni tipo di Partito politico che vede”, ha detto Armonaite, “ma se [la Maggioranza governativa] dal punto di vista dei diritti Umani e della libertà di Stampa, avrebbe considerato, sarebbero tali Modifiche legislative, nel Contesto attuale di Minacce”.

Distorsione della Memoria storica

La Criminalizzazione di “Tentare la Memoria storica di distorcere” si riferisce al Periodo dal 1940 al 1991, quando gli Stati baltici Parte dell’unione Sovietica. Alcune Persone della vecchia Generazione, credono ancora che i tre baltici Nazioni dell’Urss volontariamente aderito. La Televisione russa in Lituania rafforza questa Narrazione e diffuse teorie del complotto sull’Indipendenza.

Un Uomo nel Genocidio Museo nella Capitale della Lituania, Vilnius

Il disegno di Legge contiene alcun Rimedio per Combattere Desinformationen dall’Estero. Si potrebbe, tuttavia, il Dibattito sulla lituana Coinvolgimento nell’Olocausto e il antisowjetischen Resistenza, che oggi in molte Parti del Baltico argomenti tabù rappresentano Tacere.

“Sono sempre stato, invece, Storici prescrivere le Verità che deve essere trovato”, ha detto Teresa Birute Burauskaite, Direttrice del finanziamento pubblico del Centro di ricerca per il Genocidio e la Resistenza in Lituania. “L’Obiettivo è quello di condurre Discussioni”, ha aggiunto.

In Linea con la Russia

Nel frattempo, l’Opposizione di un Controprogetto, di eliminare l’equivoco Termini dal Progetto presentato, e di Negoziati, il disegno di Legge dovrebbe iniziare presto. Non è chiaro quando una Votazione finale avrà luogo.

Meta Adutaviciute e Erika Leonaite dalla Human Rights Monitoring Institute a Vilnius criticare la proposta di Legge. “Se si guarda solo alla Minaccia del Cremlino concentrati e non un vero e proprio Comprensione dei diritti Umani, si ottiene tali Risultati”, ha detto Adutaviciute.

In sei Anni, presso l’Istituto ha Leonaite “non si è mai visto che un Parlamento così tante le Iniziative adottate per limitare la Libertà dei Media”.

Nonostante le Speranze lituana Politici, Diplomatici e Ong, che il loro Paese un ruolo di Leadership nella Lotta contro la Disinformazione che occupa, sembra che il Parlamento stesso Modo come la Russia. Nel mese di Gennaio ha iniziato il russo del Legislatore, Notizie false e Critica dello Stato di punire.