Opec: Decisione di Venerdì

0
21

Durante l’Incontro dei Paesi esportatori di Petrolio, si cristallizza, è emerso che gli attuali livelli di Produzione potrebbero essere ridotti. Sarebbe Donald Trump non è caduto. La Decisione, ma solo il Venerdì cadere.

Guarda il Video
01:34

Ora live

01:34 Min.

Condividere

Meno Olio deve Prezzo al rialzo

Inviare

Facebook

Twitter

google+

Tumblr

VZ

Mr. Wong

Xing

Newsvine

Digg

Permalink : https://p.dw.com/p/39cVK

Meno Olio deve Prezzo al rialzo

“Ci sarà una Riduzione”, aveva Prima dell’Incontro, già Ölminister Oman, Mohammed bin Hamad Al-Rumhi, annunciato. Anche in Nigeria, Ölminister Emmanuel Ibe Kachikwu parlato per una minore Portata. Iran, il terzo Produttore, ha invitato a causa di Sanzioni degli stati UNITI, un’Eccezione.

La russia in Barca

Il cartello petrolifero, lotta per la Limitazione della Portata, per il calo del prezzo del Petrolio, stabilizzare. Durante l’Incontro ho un Accordo di massima dato che era da Verhandlungskreisen. Tuttavia, dovrebbero essere gli Stati, né attraverso la concreta Entità della Limitazione di volta in volta.

I 15 Paesi dell’Opec sono prodotte nel mese di Ottobre, secondo un insieme di quasi 33 Milioni di Barili di Petrolio al Giorno. La Necessità, secondo l’Agenzia Internazionale per l’energia per il 2019, ma solo in caso di 31,3 Milioni di Barili di Petrolio dell’Opec di giorno in giorno.

Le Deliberazioni devono Venerdì in un Incontro con i principali Paesi Non Opec Russia di continuare. Saudita dell’Energia Chalid al-Falih ha detto che è importante, anche Förderstaaten al di fuori dei paesi Opec a Bordo. Egli spero in un accordo fino a Venerdì sera.

Numerosi Partecipanti che, secondo il ministro dell’Energia russo Alexander Novak, per un Colloquio con il Presidente Vladimir Putin torna a Casa volato. Il Venerdì di nuovo a Vienna.

I paesi dell’Opec, spera di Sostegno da parte della Russia del Presidente Putin. Il Presidente degli stati UNITI Trump è contro una Limitazione.

La Casa Bianca si vede la differenza

Il Presidente degli stati UNITI Trump aveva l’Opec ancora Mercoledì richiesto, nessuna Limitazione di decidere. “Speriamo che i paesi dell’Opec, il Flusso di olio, di mantenere, di non limitare”, aveva via Kurzbotschaftendienst Twitter sapere.

L’arabia Saudita ha reagito Giovedì con la Nota che gli stati UNITI non sono nella Posizione di essere il più grande produttori di petrolio di imporre questa cosa dovesse fare. “Abbiamo bisogno di Tagli da nessuno il Permesso”, ha detto il ministro dell’Energia al-Faleh.

Trump ha il cartello petrolifero ripetutamente accusato di Prezzi artificialmente a sventolare. Questo è il prezzo del Petrolio negli ultimi due Mesi, per più del 30 per Cento. Ragione di questo è che gli operatori di un Eccesso di offerta e, contemporaneamente, calo della Domanda a causa dell’indebolimento della Congiuntura si aspettano.

Tirare un sospiro di sollievo alla Pompa di benzina

Giovedì era il Prezzo per un Barile (159 Litri) della Nordseesorte Brent per la Consegna nel mese di Febbraio per più di quattro per Cento dopo che è sceso sotto la Soglia dei 60 Dollari.

In Italia, gli Automobilisti, secondo l’ADAC, tuttavia, ancora un po ‘ più rilassato alle Stazioni di servizio a guidare ancora nel mese di Novembre. Un Litro di Super E10 è costato in media nazionale ben due Centesimi in meno rispetto alla scorsa Settimana, come l’automobile club di Mercoledì aveva comunicato.

Lo scorso Mese i prezzi dei carburanti, nonostante il calo dei prezzi del greggio ADAC secondo di nuovo un Jahreshöchststand, “non è né il Tempo né con la bassa Marea del Reno e della Main, puntuale, che ha problemi di consegna, debitamente esempi”.

dk/bea (afp, rtr, dpa)