Mostra Reichspogrom-Notte: che i Nazisti dalle Sinagoghe klauten

0
20

Durante Truppe Naziste, il 9. Novembre 1938, Sinagoghe ebraiche in Germania bruciano, sono tedesca, direttori di musei in Agguato: Si vuole Judaica per le proprie Collezioni.

Sono arrivati con Asce e Torce. Nella Notte dal 9. 10. Novembre 1938, hanno preso d’assalto SA e SS Uomini “Piccola Sinagoga” a Würzburg. Si ribellarono, crepe Lampade alle Pareti, attaccavano per la decorazione degli Interni. La Porta del Tora-Santuario splitterte. Fino ad oggi si tira il Crack come una Cicatrice lo Sportello lungo.

Durante la Novemberpogrome bruciato le Squadre del Regime nazista, di circa 1.400 Sinagoghe bassa e quindi, circa la Metà di tutte Culto ebraici in Germania e in Austria. Migliaia di ebrei Negozi sono stati distrutti. Ben 30.000 Ebrei arrestato e portato in campo di Concentramento. Molti sono morti.

“Piccola Sinagoga” a Würzburg, in germania prima della Reichspogrom-Notte

E i Nazisti, la saccheggiarono, hanno Tora Ruoli e Saggi, Rabbinergewänder, Hanukkah-Lampadario, Kiddusch-Tazze e Piatti, con grande soddisfazione tedesco direttori di musei.

Raffsucht come filo conduttore

“Perché dobbiamo Museumsmenschen noi stessi il Naso credere: questa era una semplice Avidità, la maggior quantità possibile di avere la propria Collezione di aumentare”, dice Bernardo Purina, Direttore del Museo Ebraico di Monaco di baviera. Musei nella Città di Aschaffenburg, germania, Mainz, Würzburg e Vienna hanno ricevuto durante il Periodo NAZISTA, geraubtes ebraico Ritualgerät o prestavano stesso.

Anche nei piccoli Comuni come Schnaittach, presso Norimberga, è stato il Direttore del Museo regionale di attività: Perché l’Edificio della Sinagoga, e il suo Museo, che voleva realizzare, impedito Gottfried Balbo la Distruzione della Casa durante il Pogroms e raccolto Rituale e complementi d’Arredo – nei Giorni successivi anche in altri mittelfränkischen Comuni. Secondo gli esperti, è stato temporaneamente la “più grande Collezione di Sachzeugnissen Vita ebraica nel Paese nel sud della germania”.

Sette Scatole con Materiale ebraico

È superato ma ora da un Ritrovamento Mainfränkischen Museo – oggi Museo di Franchi a Würzburg. Quando si tenta l’intero Stock di inventariare, si scontrarono con i Dipendenti 2016, diverse Scatole di Tora-Indicazioni e torrette, Bicchieri, Candelabri e l’altro. I circa 150 Oggetti erano in parte Irriconoscibile distrutto, perché il Museo 1945 era stata bombardata.

Purina studiato trovati Museumssstücke

Per due Anni ha Purina i Pezzi in esame. “Si deve a loro come un Puzzle si avvicinano”, dice. “In primo luogo, sedersi perplesso davanti, per poi tuffarsi Caratteristiche che una Traccia.” L’Immagine finale alla Fine: Circa un Terzo degli Oggetti durante il Novemberpogrome 1938-Sinagoghe e per Würzburg sequestrati. Dimostrato di essere attualmente nel Museo Ebraico di Monaco di baviera, tra cui anche la Tora-Armadio con la frammentazione Porta.

La stretta Collaborazione con le Autorità naziste

I Musei hanno ebraico di Proprietà, tuttavia, non solo i Pogrom; li hanno ottenuti anche di proprietà Privata, quando i Nazisti gli Ebrei espropriate. Le prove ci sono circa in Einzelfallakten il Gestapostelle Würzburg.

Anche Tora-Saggi erano direttori di musei ricercati

Freundschaftsdienste e una stretta Collaborazione tra i Musei e le Autorità naziste hanno giocato un Ruolo centrale, dice Purin: “A Würzburg è andato molto amikabel: Il Gau-Responsabile di bassa franconia, per Esempio, era un ex compagno di scuola del Direttore del Mainfränkischen Museo.” E così si ritrova in Mostra circa un Hanukkah-Lampadario da Miltenberg. Il Luogo in cui tali Gau-Direttore il Mattino del 10. Novembre era. “Noi possiamo solo speculare su, se lo portò via.”

Interesse per l’Artigianato

Sono stati rilasciati gli Oggetti all’epoca poco. Il Museo di storia naturale di Vienna ha presentato nel 1939, un antropologica Guarda oltre il “fisico e mentale, Aspetto dei Giudei”. E a Praga intrattenuto SS “Ebraico museo centrale”.

I Direttori si è parlato spesso, comunque, più per l’artigianato e heimatgeschichtlichen Valore ebraica Oggetti. La maggior parte sono cristiani Argento o il Messingobjekten – Rotgießern prodotto. “Di Monaco di baviera sappiamo, ad Esempio, che questi Oggetti scelto, perché si trattava di un locale Artigianale al museo Civico di documentare”, dice Purina.

Anche questa Sinagoga di Berlino è stato dai Nazisti in Kristallnacht saccheggiato e poi infettati

Apparentemente si fece, quindi, al Servizio di una presunta maggiore Cosa sostengono, anche il mio Christine Bach e Carolin Tempo dal Museo di Franchi: “Si salvò gli Oggetti di fronte a una Distruzione e per giunta gratis nuovo in mostra.”

Garantire, bruciato, sostituito

In tali Scuse crollarono numerosi Musei dopo la Guerra: In una Lettera designata circa un ex Aschaffenburger del museo il Sequestro come “Garanzia”.

Un’altra Versione ottenuto Schoa Superstiti di Mardocheo W. Ambra ascoltare, dopo la Guerra, in Germania, la Storia delle Comunità ebraiche ricerche. La sua Ricerca lo ha portato a Würzburg. Egli cita il Dopoguerra Direttore del Mainfränkischen Museo, Max Hermann Freeden: “C’era la Guerra, Guerra totale, mio Signore! E gli alleati piloti erano in gamba, oh sì, tutto, tutto, tutto distrutto!”

Ausstellungsansicht “Sette Casse di ebrei Materiale”

“Spesso si è anche sostenuto che ci fossero Oggetti da Vorkriegssammlung”, racconta Purina. “I responsabili dei Musei e, dopo la Guerra, il tutto cercando di coprire le loro Tracce.”

Il Futuro dell’arte saccheggiate

Negli anni 1970 e primi Anni ‘ 80 cambiò lentamente. La Società in Germania cominciò con l’Olocausto di confrontarsi. E i Musei di seguito. La Mostra in corso ha dato il Dibattito ora un ulteriore Impulso.

Infatti, secondo il Diritto tedesco, la guerra dopo la Guerra, fondata Comunità ebraiche in realtà non gli aventi causa Vorkriegsgemeinden. A metà Ottobre il consiglio Comunale di Würzburg, tuttavia, una Decisione presa: di Conseguenza, i Reperti in via fiduciaria presso la Comunità ebrea di essere passato. E l’ha segnalato che gli Oggetti, a lungo termine, in Prestito al Museo di Franchi. Così come il Tora-Armadio.

La Mostra “Sette Casse ebraico Materiale” al Museo Ebraico di Monaco di baviera, continua fino al 01. Maggio 2019. A partire dal 04. Giugno 2019 nel Museo di Franchi a Würzburg.

Si raccomanda anche: in Occasione del 80. Anniversario della Novemberpogrome mostra il centro di Documentazione Topografia del Terrore a Berlino fino al 3. Marzo 2019 la rassegna “la notte dei cristalli – Antijüdischer Terrore 1938. Il Memoriale dell’Olocausto Yad Vashem a Gerusalemme, presenta per la 80. Anniversario del Pogrom una Mostra Online.