Berlino, la Città in cui gli Ebrei vogliono vivere

0
25

80 Anni dopo il Novemberpogromen è ebraico della Vita a Berlino di tutti i giorni. Più di 30.000 Ebrei vivono lungo il fiume. Nonostante l’Antisemitismo e la protezione della polizia. Un Reportage accurata Normalità di Christoph Strack.

“Significa molto per me, che a Berlino ho cresciuto io”, dice Greta Zelener. “La Città ha, che il Giudaismo, per quanto riguarda, in Germania più da offrire.” Il 28-year-old donna Ebrea attualmente sta scrivendo una tesi di Dottorato presso l’Università Humboldt di Berlino. Da più di 20 Anni vive a Berlino.

Con i loro Genitori è venuto allora da ucraina Odessa nella Capitale tedesca. In quella Città, in passato la Bisnonna ha vissuto prima in Ucraina emigrato. Anche in quella Città, nella Germania Nazista, la Distruzione dell’Ebraismo europeo stessi.

80 Anni fa hanno bruciato in Germania Sinagoghe, anche a Berlino. La Folla lanciò in ebraico Negozi, le Finestre e saccheggiò le Spese sostenute. Racchetta partirono gli Ebrei ortodossi a loro Baffi per le Strade e la picchiava. Non molto più tardi, ha iniziato il Genocidio degli Ebrei.

Ora, 80 Anni dopo, a Berlino, ancora donne rabbino e Rabbini formare, liberale, conservatore, ortodossi. In Città vivono molti Ebrei come non mai dopo la Shoa. E in questa Settimana si sono incontrati circa un migliaio di Partecipanti in Ebraico Zukunftskongress sotto il Motto “Perché sono qui vuole vivere”.

Il ministro Heiko Maas (l) e Ronald Lauder, Presidente del Congresso mondiale Ebraico, all’Ordinazione di Rabbini nel mese di Ottobre a Berlino

Nel quinto Anno

Dottorato di ricerca Greta Zelener definisce se stesso come “non religioso”. Se si trattasse di Berlino, Luogo della sua Identità ebraica, chiama Prima di tutto, un Luogo di Memoria. La casa di Anne Frank-Centro di Hackescher Markt sia importante per lei, una durevole Gedenkausstellung. “Questo è stato il primo Posto dove mi Ebraismo straniero. Nel quinto Anno”, dice. E poi chiama la tua zona Residenziale nel Quartiere di Charlottenburg. Perché in Prossimità di un tempo Uroma abitava. E perché, nel Quartiere, il più grande Supermercato kosher della Città.

Anche Michael Beynisch è di alcuni Anni fa, Ucraina, Città di Kharkiv, arrivata in Germania. 42 Anni e fa parte, con la sua Famiglia, Moglie e tre Figli, alla Comunità Chabad Lubawitsch a Wilmersdorf, strettamente religioso ebraico Gruppo. Di lui ricordo che in Ucraina, ancora ai Tempi dell’unione Sovietica, dalla Distruzione degli Ebrei da parte dei Nazisti “quasi ogni Giorno” avrebbero. “Ma noi non potevano davvero a capire come le Persone si trovano in questo Tempo oscuro sentito.”

“Ho pestare Pietre d’inciampo”

Michael Beynisch di fronte al Centro del ghetto a Wilmersdorf

Per Beynisch nel Settore lavora a Berlino il cosiddetto pomo della discordia un Segno particolare, quelle Lastre di forma quadrata in Ottone nel Marciapiede che è un Artista di fronte alle ex Case di Ebrei dai Nazisti sono stati assassinati, punto. “Cerco di Rispetto, non con il Piede su di esso.”

E Beynisch ricorda inoltre la sua visita al Memoriale Binario 17 della Stazione ferroviaria S-bahn di Grunewald. Decine di migliaia di Ebrei guidato da qui con il Treno della Morte. “Perché sento già la Tristezza. Questa Atmosfera di questo Binario, le Piante, il Silenzio.”

E invece si: esistente Antisemitismo in Germania registrare Beynisch e anche Zelener, ma era preoccupato di non molto. Era, dice Beynisch, già in molti Paesi, viaggiato, “la Situazione con l’Antisemitismo è uguale dappertutto”. In Ucraina e in Russia, ha molto più aperto Antisemitismo vissuto come in Germania. “In Germania c’è il non così aperta. Forse parlare con la Gente a casa nostra.”

Un impressionante Luogo: Il Monumento “Binario 17” a Berlin-Grunewald.

Lo Stato protegge ebraico della Vita a Berlino, in molti Luoghi. 2016 disse il Senato di 65 Strutture, la Polizia custodito. Chi da il Centro nella parte Orientale di Berlino, vede di volta in volta in Uniforme, Absperrgitter e la segnaletica, ovvero divieti, Recinzioni alte, un sistema di Videosorveglianza. Una Serie di Luoghi impedire in profondità nel Terreno, sancito Dissuasori o pesanti Catene Battute con i Veicoli. Berlino 2018, 80 Anni dopo il Novemberpogromen, 73 Anni dopo l’Olocausto.

E, a proposito, ci sono, basta sapere dove, anche ebraica Strutture senza Sorveglianza. Così come la bella ebrea Ristorante in Centro, la cui Proprietaria, pochi Anni fa, venne da Gerusalemme. Durante il primo Set della Questione, quello che l’Antisemitismo in Germania penso che saluta già, “No, non mi interessa.” Forse il Pensiero di Yorai Feinberg. Ebraico Ristoratore del Quartiere di Schöneberg, aveva nel Dicembre 2017, di un tremendo Caso di Odio antisemita resi pubblici. Fino ad oggi, ha insultato.

L’odio per il campo Sportivo

Anche Beynisch vissuto Odio antisemita. Come un giocatore di calcio di TUS Maccabi a Berlino. Quando Gioco contro una Squadra di arabo Giocatori si aggravava l’Umore, anche di Spettatori c’era aperta Pasturazione. “Ho avuto Paura di Aggressione”, dice. Ma nella vita Quotidiana a Berlino, ha Paura.

Per Timore di Attentati custodito la Polizia, la Sinagoga di Oranienburger Straße

Zelener dice la Polizia ebraica Strutture appartengo alla vita Quotidiana. “Ci si abitua, se qui è cresciuto.” Certo, si auspica che il Giudaismo Normalità e non di Protezione speciale nel paese. Ma il sanguinoso Attentato a Pittsburgh, le ricordo che c’è sempre un tocco di dare. Era “fino a che l’AfD al Bundestag è rientrato, relativamente lasciato” il Tema è stato. Da allora, ho il Timore che “l’Antisemitismo in Mezzo alla Società, avanza e Insulti Normalità”. Perché diventa la Normalità Crepe.

Se i Testimoni di morire…

Il 28-Year-old attualmente sta scrivendo la sua tesi di Dottorato su Ebraica Adulti. Poiché non si tratta di priorità per il Ricordo della Shoa. Ma Zelener, Borsista del ghetto ebraico, Ernst-Ludwig-Onestamente-Stipendienwerks (ELES), si fa anche pensare. Si raccomanda Visite guidate per le scuole, nei Musei, Memoriali, anche all’ex-campo di CONCENTRAMENTO Luoghi. “E se i Testimoni di morire, è importante la Memoria”, dice.

Berlino, il 9./10. Novembre 1938: Distrutti Negozi di ebrei Proprietari

Zelener e Beynisch, due Esempi di Vita ebraica a Berlino, molto diversi nel loro sentimento religioso, nella loro vita Quotidiana. Ma di un collega, ma entrambi: Zelener, che fino ad oggi il suo primo giorno di Scuola ricordato ancora una Parola di Italiano, ha oggi Dottorando di un Stipendienwerks. E Beynisch, che solo lentamente e con pesante Accento Italiano, parla, racconta i suoi tre Figli, nove, sette e cinque Anni. Avrebbe parlato a casa con i Bambini, Russo, tra di loro parlassero Italiano, nella Sinagoga Ebraico, a Scuola di Inglese.

Tutto questo rappresenta una nuova Generazione di Vita ebraica a Berlino. La Città è, da Anni, nelle Persone di Fede ebraica “in”, provenienti dall’Est europa, dalla gran Bretagna e Francia, anche da Israele. Un Numero esatto è difficile da nominare. Più di 12.000 Fedeli appartenenti alla Comunità ebraica della Capitale. Ma è la vita, probabilmente circa 30.000, forse più di 40.000 Ebrei lungo il fiume. I supermercati offrono Prodotti kosher. Il Numero di Ristoranti con israeliana ed ebraica, Cucina cresce quasi di Mese in Mese. 80 Anni dopo. Una accurata Normalità.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    Notturna Gewaltorgien

    Antisemitismo, Gruppi, guidati da paramilitare SA, infuriava in tutta la Germania Nazista. Hai distrutto le Sinagoghe come questa, in Chemnitz e altri ebrei Edificio o Negozi. Gli ebrei sono stati pubblicamente umiliato, e arrestati, almeno 91 di loro sono stati la notte Gewaltorgie ucciso.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    Vetro Rotto.

    In considerazione dei molti vetri rotti e lampadari di cristallo di Sinagoghe e Negozi si parlava in passato di “Reichskristallnacht”. Verso la Fine degli Anni 1980, è stato questa Espressione sempre più problematisiert. Oggi si definisce la Violenza come Pogrom o Novembre-Pogrom.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    Attentato come Pretesto

    I Nazisti motivata loro antiebraica Pogrom, con il mortale Attentato alla vita di un tedesco Diplomatici a Parigi il 7. Novembre. Autori era di 17 anni, Ebreo polacco Herschel Grynszpan. Questo ha avuto pochi Giorni prima della violenta Espulsione della sua Famiglia. Non è noto se Grynszpan il Terzo Reich è sopravvissuto o in un campo di Concentramento ha perso la Vita.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    Permesso di Hitler

    Dopo l’Attentato a Parigi concessa Adolf Hitler Propagandaminister Josef Goebbels, il Permesso verbale, con le misure violenza contro gli Ebrei. In alcune Località della Germania era già Aggressioni. Di Goebbels avviato Pogrom erano solo tali Misure ammesso, “non mettano a Rischio tedesca di Vita o Proprietà, di portare con sé”.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    La partecipazione di Violenza

    Il Partito Nazionalsocialista, ha negato ogni Partecipazione al Pogrom, ma Note a Documenti, in cui di “Operazioni” e “Misure” il Discorso è dimostrato il Coinvolgimento di Partito e di apparato statale. La maggior parte dei non-ebrei Tedeschi wahrten Distanza per il Pogrom. Ma c’erano anche i Cittadini, le Violenze hanno accolto, o addirittura di Violenza e Saccheggi parti.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    Il razzismo e Denaro

    La loro Ideologia razzista, secondo i Nazisti intendevano gli Ebrei intimidire, per la Germania di lasciare volontariamente. A questo Scopo sono stati gli Ebrei, spesso in Modo umiliante per le Strade. I Nazisti hanno agito anche per motivi economici. Gli ebrei, dal Terzo Reich erano fuggiti, sono stati elevati “Auswanderungsabgaben” addebitato, le loro Proprietà sono state confiscate.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    Paura di risonanza della stampa

    Al più tardi dopo il Pogrom era dell’opinione pubblica Mondiale la judenfeindliche Impostazione Nazista conosciuto. Ma il Terzo Reich sotto Hitler evitato la scarsa risonanza della stampa internazionale. Pertanto deciso di NSDAP prima antiebraica Azioni, non con la forza. Tra l’altro, gli Ebrei furono costretti, giallo Davidsstern sul vostro Abbigliamento.


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    Cinico Credito

    La la Leadership Nazista ha lanciato tutta una Serie di ulteriori antijüdischer Misure. Pieno di Cinismo, aveva chiesto loro una Tassa per il Pagamento dei Danni causati durante la Notte del 9. 10. Novembre 1939 erano sorti. Il zweitmächtigste Uomo nel Terzo Reich, Hermann Göring, ha detto la famosa Frase: “Io non voglio in Germania Ebreo.”


  • Ebrea: di Notte hanno bruciato le Sinagoghe si stabilirono

    “Preludio al “Genocidio”

    Nel 1938, era l’Inizio dell’Olocausto ancora due Anni di distanza. Ma il Pogrom fino al Genocidio degli Ebrei in Europa, c’era un continuo Sviluppo, in cui la NS Guida il tuo antisemiti Misure progressivamente maggiore. Nelle Parole di un contemporaneo Storico era il Pogrom un “Preludio al “Genocidio”.

    Autrice/Autore: Jefferson Chase (rb)