Theaterexperiment da Berlino a Pechino fermato

0
17

Lo Spettacolo di ibsen, “Un Volksfeind” ha in Cina un acceso Dibattito. La Schaubühne di Berlino deve essere in Tournée nella repubblica Popolare di abbandono. La DW ha parlato con il Direttore Tobias Veit.

Deutsche Welle: Da quando il Schaubühne di Berlino in Cina?

Tobias Veit: a partire Dal 2014, siamo molto spesso in Cina. A Tianjin, Pechino, Shanghai e in altre Città. E poiché non c’è mai Problemi.

Che questa Volta è stato diverso?

Che ora hanno Problemi con il Volksfeind era, è, probabilmente, al fatto che “Un Volksfeind” di Ibsen molto politico Pezzo e, dall’altra, che siamo in una messa in Scena di una Parte, in cui il Pubblico è invitato, in un Discorso del Personaggio di reagire in un dialogo aperto con Attori e Personaggi dello spettacolo.

Il Tema del Pezzo è sì repressa Verità, che il Medico ha scoperto e dai potenti della Città sopprime e dai Giornali non verrà pubblicato. Si tratta di libertà di Espressione e soppresso la Verità, la Situazione sociale. Il Pezzo è dalla nostra occidentale capitalista Società gemünzt e le nostre Versioni far adattato, ma è, in ultima analisi, è un Tema che in molte altre Società scottante Risonanza produce.

Si prevede che in Cina questa Produzione così forte risposta da parte del Pubblico incontrano?

Si sa mai. Ma la nostra Esperienza in molti Paesi e Luoghi dove abbiamo il Pezzo elencati, è che il Pubblico è sempre più forte risponde, e il Contenuto sempre la Situazione locale e della Società di riferimento. Ma questo succede molto diversi: a volte emotivamente e, a volte molto definite e molto saggiamente. Pertanto, non chiaro in che modo il Pubblico cinese reagire. Ma, naturalmente, abbiamo anche la Possibilità di prendere in Considerazione che è molto aperta si blocca. E l’ha anche fatto.

Schaubühnen-Direttore Vito: “Siamo in un buon Dialogo con Pechino”

Puoi descrivere cosa è accaduto dopo?

Nella prima Presentazione a Pechino trovato la Discussione tra Attori e Pubblico. Ma nel secondo e terzo Spettacolo a Pechino, dopo che abbiamo tutta la Notte e tutto il Giorno seguente, con la Direzione del Teatro avevano dibattuto, abbiamo un’altra Versione giocato, dove la Publikumsdiskussion manca, ma siamo molto indicata, che è stata presa.

La prima Idea era il mostro vivo. Gli Spettatori gridarono relativamente disordine puro e descritto, che a Pechino Rappresaglie, che è Umweltskandale, che non è libertà di Espressione, e che un grande Problema. Di questa Apertura, siamo rimasti abbastanza sorpresi. Avremmo potuto anche immaginare che non è così emblematicamente, tanto più che l’sì, proprio accanto alla grande Sala del Popolo e Piazza tiananmen era quello che sì, anche un simbolico carica. [1989, hanno protestato in Piazza gli Studenti per la Democrazia. Le Proteste sono state soldati e dei contadini, Anm.d.Red.].

In ogni Caso abbiamo avuto dopo il primo Spettacolo molto cordiale Colloquio, dove i Padroni di casa i loro Problemi hanno. Ho sottolineato che non possiamo extra per Pechino, ma che il nostro Pezzo, così come abbiamo sempre giocato. Per questo motivo fu la richiesta, questo una Discussione aperta, per cambiare, per noi è un grande Problema. Lo hanno capito. E poi abbiamo un sacco di Avanti e Indietro appena deciso di rimuoverla, perché le Idee che altrimenti non avrebbero avuto luogo.

Ma per noi era importante, che possiamo identificare che c’è qualcosa che manca. Nonostante il Compromesso ha tutto il Pezzo la sua Importanza politica affatto perso. Era estremamente flirrende Atmosfera. Ogni termine subito che mancava qualcosa.

Ibsens “Volksfeind”: il Dramma regimekritischem Potenziale

Perché le altre Idee, nonostante il Compromesso ora annullato?

Non lo sappiamo di preciso. Il Teatro ha ufficialmente per Motivi tecnici, è stata annullata. Pensavano che il Macchinario è rotto e non poteva essere riparato.

Si può solo ipotizzare, ma si può ragionevolmente sicuro supporre che la Tecnica non è il vero Motivo è solo spostato, per caso, senza un Controllo di uscire. Per noi, naturalmente, è frustrante.

Che cosa significa l’Incidente per il Futuro?

Posso in questo Momento non valutare. Ora che siamo nella Battaglia a parte, ma in particolare a Pechino, per quanto riguarda un buon Dialogo, presumo e spero che la Collaborazione ora non si interrompe ma continua. Sarebbe auspicabile, naturalmente, se questo Incidente, quindi anche l’Occasione potrebbe essere il Contenuto di Pezzi di parlare per un Teatro che vuole fare.

Per noi era importante sottolineare che questo Pezzo è stato elencato come sempre. Che noi in qualche Modo l’Obiettivo che avevano un Controllo di produrre. E ora si sa anche che un’occhiata più da vicino, cosa che poiché invitare. Spero solo che questo non comporti, per alcuni Spettacoli non più invitati.

Tobias Vito è Direttore della Schaubühne di Berlino.