Grecia: L’Ora degli Imprenditori?

0
26

Con Sgravi fiscali vuole il primo Ministro Alexis Tsipras, dopo le misure di Austerità punti. Imprenditore benvenuto e speriamo di avere una migliore Competitività. Con Salari più elevati speranza, persone che operano nel Paese.

Rosso-bianco-blu Bandierine doglie di Salonicco centrale Egnatia Street. È il primo Giorno di 83. Fiera internazionale in Grecia, la seconda maggiore Città. Prioritario in questo Anno, gli stati Uniti. Dopo quasi un Decennio di crisi Economica è la prima Messa, dopo la Scadenza del internazionale Rettungsprogramms. Di una “nuova Era” come la definì il primo Ministro Alexis Tsipras, alla Presenza del segretario STATUNITENSE al Commercio Wilbur Ross, in Visita lampo è venuto. Di questo ha parlato di molte Opportunità di Collaborazione, e ha elogiato la Grecia per l’esemplare Ruolo di Membro della NATO.

La Visita di alto degli stati UNITI, molti elogiativo di Parole da Bruxelles, Parigi e Berlino: greca Stand vede scettico: “non credo che qualcosa cambia. L’abbiamo anche già negli ultimi Anni, e oggi è ancora peggio”, si lamenta la Collaboratrice Grocer. Gli Stipendi erano male, la Vita costoso. Si ho nessuna Speranza di Miglioramento.

Realpolitiker nel Wahlkampfmodus

Di conseguenza in un misto di Sentimenti contrastanti, ci si attendeva Tsipras’ il Discorso di Sabato. Tradizionalmente, il primo Ministro greco della serata di Apertura della Fiera, il programma economico per il prossimo Anno. Per l’attuale capo del Governo, nel 2019, a Scelta, un esercizio di abilità: “Oggi, tre Anni dopo le difficoltà di raggiungere un Accordo con il Geldgeberländern, posso per la prima Volta con Sicurezza dire: Abbiamo preso la Decisione giusta.” Ciò significa anche il Referendum con il quale i Greci il 2015, oltre il terzo programma di credito attivo votare fece. Più del 60 per Cento) hanno votato contro. Poi ha raggiunto un accordo Tsipras ma con la Troika, contro la Volontà degli Elettori.

Dimostrazioni contro la Disoccupazione, contro la Violenza, il Riconoscimento di “Macedonia”

Da allora ha lavorato con i Partner europei la Reputazione di un affidabile Realpolitikers. I Greci, ma ha la Popolarità in forte calo. E così jubiliert Tsipras “il Nostro Paese è ora di tornare sulle proprie Gambe”, mentre nel Centro della Città Polizeistaffeln Manifestanti con gas Lacrimogeni tenere a Bada. I nazionalisti hanno protestato violentemente contro il Compromesso in Questione con i Vicini del nord, Macedonia. I sindacati hanno protestato contro la Disoccupazione e l’Austerità.

Una buona Occasione?

Tsipras promette, invece, gli Investimenti nei mercati emergenti Digitalwirtschaft e nei classici Settori come il Turismo e l’Agricoltura. Egli rappresenta l’aumento dei Salari in Vista. La Ripresa dovrebbe essere dopo i duri Anni, ora ogni volta per farsi sentire. E: Nessuna ulteriore Riduzione della rendita e il Dimezzamento della tanto odiata tassa sugli immobili ENFIA.

La prima Fiera di Salonicco, dopo la Fine della Rettungsprogramme

Certo se Tsipras con queste Parole, in caso di Elettori come Nikos Giuris punti. Giuri è Titolare di un Design – Agenzia di comunicazione e a Salonicco, gli Affari vanno bene. Ma le Tasse elevate lasciano nulla a qualcosa di Vincita, di sinistra. Tsipras’ offrire la pace: Riduzione delle imposte sulle società, che attualmente è di 29 a 25 per Cento. Riduzione dell’Iva dal 24 al 22 per Cento. E anche i costi delle Pensioni e dei Contributi per i lavoratori Autonomi devono correzione verso il basso. “Vedremo cosa nei prossimi Mesi è successo”, dice Giuiris titubante. Promesse non la si conosce in Griechenalnd. Corrispondente Azioni tendono a non.

Anche per Pavlos Terkenlis erano gli Anni della Crisi duro. Egli è Titolare di una delle più rinomate Pasticcerie del Paese, a conduzione Familiare, con oltre 450 Dipendenti. “Abbiamo avuto soprattutto con il basso potere d’acquisto a combattere. Inoltre, il sistema Bancario è crollato. Si sapeva mai quello che il Giorno successivo avrebbe portato”, descrive Terkenlis la Situazione.

“Abbiamo nei duri Anni investito”, dice l’Imprenditore Pavlos Terkenlis

A Differenza di Giuris ha Terkenlis da Decenni una solida Clientela nella Schiena. Un Vantaggio importante. Ma che l’Azienda è sopravvissuto alla Crisi, per Terkenlis soprattutto: “Abbiamo nei duri Anni di Soldi nei nostri Negozi investito il nostro Modello sviluppato, invece di risparmiare.” La Fine del Kreditprogramms vede come “una buona Occasione”. I Greci avrebbero, negli ultimi Anni, imparato molto, anche in termini di Realismo. Ora è Atene della Serie, fiscali Filosofia riflessione: “Sì. Dobbiamo Steuersünder punire. Ma abbiamo anche bisogno di Persone premiare i comportamenti corretti.” L’onestà, dice Terkenlis, dovrebbe finalmente pagato.

Il nuovo Interesse per i Balcani

Oltre Steuergeschenken ma c’è anche un altro Punto su Tsipras’ Agenda. Da Anni lavora a una migliore Relazione con i Vicini del nord, per l’Economia della Regione rilanciare: “Salonicco potrebbe in una Posizione strategica, il Centro economico dei Balcani”, esultò il primo Ministro. Il Porto del Pireo è in città sono di Proprietà cinese. Con un finale Porta dei Balcani all’Occidente sarebbe, per la Rabbia della Russia, la Landweglücke tra la Cina e l’Europa centrale chiudere. Ma in questo modo si crea automaticamente la Crescita?

Il commercio da solo non porta Benessere, bianco Athanasios Savvakis, Presidente dell’unione industriale del nord della grecia: “i Balcani, nel nord della grecia per un Mercato naturale. Le nostre Aziende sono già ora, con tutti i Paesi e là in rete, anche con la Macedonia.” Per cui, finalmente, di beneficiare, batte anche Savvakis su Sgravi fiscali e l’aumento dei Salari. “Abbiamo un sacco di Potenziale. Ma i Professionisti, di escursionismo e di non tornare, perché all’Estero per guadagnare di più.”

Guarda il Video 02:52 Ora live 02:52 Min. Condividere

Pireo – Cina “Porta verso l’Europa”

Inviare Facebook Twitter google+, Tumblr VZ Mr. Wong Xing Newsvine Digg

Permalink : https://p.dw.com/p/2q25B

Pireo – Cina “Porta verso l’Europa”