30 Anni di Movimento democratico in Myanmar

0
48

Nel 1988, il Popolo si sollevò nell’attuale Myanmar. Aung San Suu Kyi è stata il Volto del Movimento, la Democrazia di una onnipresente Credito. Ma come, oggi, per la Democrazia?

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Win Myint Naing

    53 Anni, è da due Mesi, USA, Esiliato e il piacere, il Giubileo nella sua Casa di celebrare. Lui non pensa che la Rivoluzione raggiunto il suo Obiettivo: “Davvero riconciliato con il Militare io non sono ancora.”

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    U Bo Bo

    Il NLD Parlamentari ha 20 degli ultimi 30 Anni della Rivoluzione in Carcere. “8. Agosto è stato una pietra Miliare per il nostro Popolo”, ha detto. “In realtà gli Obiettivi del 1988, dobbiamo solo creare, modificare la Costituzione e l’Esercito del Parlamento bandire.”

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Tim Aye Hardy

    “Spesso trascurato, che non è mai un Processo di Machtübergangs dal Militare al Civile avrebbe dato, se noi la Rivoluzione non in Esilio in Vita avrebbe ricevuto”, dice l’Ex Esperto che, dopo 25 Anni di Esilio la sua Vita a New York contro Yangon scambiati. Lì sapessero molti Giovani, niente di più circa la Rivoluzione.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Il Suo Win

    “Il Sogno del 1988, non si è avverata”, dice il Suo Win, il Responsabile del Myanmar Journalism Institute. “Il Militare mai per niente scusa, cosa ci ha fatto?”

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Myint Aung

    “Il processo di Pace nazionale si trova a Terra, la Crescita economica deluso e l’Esercito è ancora seduto in Parlamento”, dice Myint Aung, Membro della “Generazione 88”. Ha un paio di Mesi fa il “People Party” mitgegründet. Perché il Popolo ha bisogno di Alternative per NLD.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Kyaw Hla Aung

    L’Avvocato della strategia di Minoranza Rohingya era in Prigione, quando la Rivoluzione è scoppiata, perché va contro terre rubate dai Militari del mondo”. “Allora abbiamo combattuto al fianco della NLD. Oggi siamo in ascolto”, dice. La Rivoluzione ricorda comunque volentieri.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Aye Naing

    La Democratizzazione non è ancora conclusa”, dice il Giornalista, il canale di “Democratic Voice of Burma”. Molti vai troppo lento, ma era realistico. Il Militare l’ho Myanmar sessanta Anni heruntergewirtschaftet. La NLD governa da solo due Anni. “Ma cosa succede quando Aung San Suu Kyi non c’è più?”, si chiede.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Bo Kyi

    “Finché ci sono Detenuti politici, in Myanmar non Riconciliazione”, dice l’Attivista. “Viviamo in un Ibrido Regime Militare e di Governo civile. Questa non è la Democrazia che vogliamo. Dobbiamo continuare a lottare”, chiede Bo Kyi.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Jimmy Ko

    “La Rivoluzione è il mio Senso della Vita”, dice l’Attivista della Generazione 88. Alla Fine è venuto il Movimento, tuttavia, non ancora. “C’è bisogno di Tempo fino a quando il Militare che politico lascia.”

    Autrice/Autore: Verena Hölzl


  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Win Myint Naing

    53 Anni, è da due Mesi, USA, Esiliato e il piacere, il Giubileo nella sua Casa di celebrare. Lui non pensa che la Rivoluzione raggiunto il suo Obiettivo: “Davvero riconciliato con il Militare io non sono ancora.”

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    U Bo Bo

    Il NLD Parlamentari ha 20 degli ultimi 30 Anni della Rivoluzione in Carcere. “8. Agosto è stato una pietra Miliare per il nostro Popolo”, ha detto. “In realtà gli Obiettivi del 1988, dobbiamo solo creare, modificare la Costituzione e l’Esercito del Parlamento bandire.”

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Tim Aye Hardy

    “Spesso trascurato, che non è mai un Processo di Machtübergangs dal Militare al Civile avrebbe dato, se noi la Rivoluzione non in Esilio in Vita avrebbe ricevuto”, dice l’Ex Esperto che, dopo 25 Anni di Esilio la sua Vita a New York contro Yangon scambiati. Lì sapessero molti Giovani, niente di più circa la Rivoluzione.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Il Suo Win

    “Il Sogno del 1988, non si è avverata”, dice il Suo Win, il Responsabile del Myanmar Journalism Institute. “Il Militare mai per niente scusa, cosa ci ha fatto?”

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Myint Aung

    “Il processo di Pace nazionale si trova a Terra, la Crescita economica deluso e l’Esercito è ancora seduto in Parlamento”, dice Myint Aung, Membro della “Generazione 88”. Ha un paio di Mesi fa il “People Party” mitgegründet. Perché il Popolo ha bisogno di Alternative per NLD.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Kyaw Hla Aung

    L’Avvocato della strategia di Minoranza Rohingya era in Prigione, quando la Rivoluzione è scoppiata, perché va contro terre rubate dai Militari del mondo”. “Allora abbiamo combattuto al fianco della NLD. Oggi siamo in ascolto”, dice. La Rivoluzione ricorda comunque volentieri.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Aye Naing

    La Democratizzazione non è ancora conclusa”, dice il Giornalista, il canale di “Democratic Voice of Burma”. Molti vai troppo lento, ma era realistico. Il Militare l’ho Myanmar sessanta Anni heruntergewirtschaftet. La NLD governa da solo due Anni. “Ma cosa succede quando Aung San Suu Kyi non c’è più?”, si chiede.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Bo Kyi

    “Finché ci sono Detenuti politici, in Myanmar non Riconciliazione”, dice l’Attivista. “Viviamo in un Ibrido Regime Militare e di Governo civile. Questa non è la Democrazia che vogliamo. Dobbiamo continuare a lottare”, chiede Bo Kyi.

  • Voci dal Myanmar 30 Anni dopo la Rivolta

    Jimmy Ko

    “La Rivoluzione è il mio Senso della Vita”, dice l’Attivista della Generazione 88. Alla Fine è venuto il Movimento, tuttavia, non ancora. “C’è bisogno di Tempo fino a quando il Militare che politico lascia.”

    Autrice/Autore: Verena Hölzl


DE-MO-CRA-CY! scandivano 30 Anni fa, i Manifestanti nell’ex Birmania in nazionale Rivolta contro il Governo socialista. La richiesta di Democrazia, ma solo secondo, dopo che il futuro premio nobel per la pace Aung San Suu Kyi Parte del movimento di Protesta che era diventato. In precedenza, era il grido di battaglia: “la Nostra Causa!”, a tanto ha significato come: Noi, il Popolo, hanno abbastanza di Sistema autoritario e miserabile Condizioni economiche.

Gli Studenti, la Rivolta avviato e guidato, avevano Aung San Suu Kyi, alla Faccia del Movimento, dietro la quale i vari Gruppi riuniti. La Figlia del Unabhängigkeitshelden Aung San, che in precedenza per decenni vivono all’Estero e per le Nazioni Unite aveva lavorato, ha tenuto nell’Agosto del 1988, una famosa ormai il Discorso alla Pagoda Shwedagon, nel Cuore di Yangon. Si stima che 500.000 Persone presenti. Nel Discorso disse Aung San Suu Kyi ripetutamente di Democrazia e un sistema Multipartitico. “Per raggiungere il nostro Obiettivo, dobbiamo essere tutti uniti e disciplinati Democrazia di carriera.”

Aung San Suu Kyi durante il suo Discorso in Agosto 1988

“In un certo Senso, Aung San Suu Kyi, il Concetto di Democrazia Occidentale importa”, dice Hans-Bernd Pubblicano. Il Teologo e Myanmar Conoscitore aggiunge: “era contenuto in gran parte di indefinito, che con la Democrazia significava in realtà era.” Ciò che contava era che è il Contrario del precedente Sistema promesso.

Due Idee di Democrazia

I Sogni e le Speranze dei Manifestanti, che terminavano bruscamente, quando il 18. Settembre 1988, i Militari il Controllo del Paese ha assunto. In tutto il Paese andarono le Forze armate con grande Brutalità. Migliaia di persone sono state uccise e più ancora arrestato. Molti Studenti sono fuggiti all’Estero. Un Anno dopo, ha fondato il partito di Aung San Suu Kyi, la Lega Nazionale per la Democrazia (NLD). Nel 1990 ottenne il suo Partito una vittoria schiacciante, ma il Militare nei panni del “consiglio di stato per la Legge e l’Ordine” (SLORC) rifiutò il Potere di passare, prima di una nuova Costituzione elaborato.

In cui le Elezioni anni e anni di Lotta di potere tra Aung San Suu Kyi e della NLD, da un lato, e l’Esercito o il SLORC d’altro canto, lingue entrambi i Lati, resistente di Democrazia. Tuttavia, capito entrambi qualcosa di completamente diverso sotto. Il Militare ha parlato di una “disciplinato in una Democrazia le Regole da parte del Governo centrale, vengono prescritti. Aung San Suu Kyi, aleggiava una Sorta di Volksdemokratie. “Tuttavia, la NLD fino ad oggi non ha mai spiegato cosa fare in realtà, concretamente, in Democrazia capisce”, dice Pubblicano.

Il servizio Militare contro i Manifestanti a Yangon prima

La democrazia, a Norma dell’Esercito

L’Esercito ha messo le sue Idee, in 20 Anni senza Processo. 2008, ha adottato una nuova Costituzione. Era In esso, in primo luogo, precisa che un Quarto di tutte le Sedi in tutti i Parlamenti direttamente dall’Esercito di un nome che le modifiche Costituzionali senza il Consenso dei Militari sono impossibili. In secondo luogo, il Ministro della Difesa, Grenzangelegenheiten e affari Interni direttamente dal Capo di nome. Questo significa che non solo i Militari, ma anche la Polizia e tutti i Funzionari, sotto il Controllo diretto dei Militari rimangono. “Dopo che tutto è preparato con cura era l’Esercito Elezioni”, ha detto il Giornalista e Autore Bertil Lintner, il Paese da Anni conosce e uno dei primi Libri sulla Rivolta del 1988 che ha scritto.

Elezioni

Queste Elezioni sono state svolte nel 2010. Aung San Suu kyi NLD boicottato le Elezioni, in quanto la Costituzione come antidemocratico, ha rifiutato. I Militari, nel frattempo, ha presentato le Divise, si è presentato come un Governo civile, e ha vinto, in mancanza di Opposizione di quasi tutti i Seggi in Parlamento.

Per ulteriori Riforme hanno seguito e, infine, ha dichiarato la NLD 2015 ma pronto alle Elezioni politiche, alle stesse Condizioni del 2010 a partecipare. Come previsto ha vinto la NLD, le Elezioni e il partito di Aung San Suu Kyi è stata consigliera di Stato, un Ufficio, più probabile che il primo Ministro può capire.

Una vittoria della Democrazia?

Nella Stampa internazionale sono state le Elezioni del 2015 come una Vittoria della Democrazia celebrato. L’Annullamento delle Sanzioni seguì a ruota. Ma lunga Osservatori, come Lintner erano fin dall’Inizio scettico. “L’Esercito ha il Paese fino a un certo punto aperto, ma le Elezioni hanno significato non Machttransfer dal Militare al Governo eletto. La NLD ha il 2015, anche se le Elezioni, ma non il Potere vinto”. Lintners Conclusione: “il Myanmar non è per nulla democratico”.

NLD-Rimorchio celebrare a Yangon, la Vittoria del suo Partito lavori la notte delle elezioni 2015

Pubblicani arriva a una Conclusione analoga, se si occidentale Idea di Democrazia, inclusa la separazione dei poteri, di Stampa e di Espressione e Diritto alla Scala. Egli è convinto che la maggior parte delle Persone, la Rivolta del 1988, hanno sperimentato, tuttavia, dire che è meglio oggi di allora, anche se non è l’ideale. Ma l’Ideale da molte Persone, in Myanmar in mente, sarebbe comunque un’Utopia. “In un Paese in cui tutto funziona senza intoppi, senza che l’amministrazione sia molto liberamente.”

Civile di Spazio non occupato

Lintner Ritiene che la NLD non abbastanza liberamente. Il Militare l’ho, nonostante sia poco Margine di manovra, ma non ancora una volta usa il Partito. “La NLD avrebbe dovuto mostrare al Mondo, che c’è un civile di Spazio. Ma non l’ha fatto. Al Contrario, la NLD ha una Specie di Bolla ritirato e lei non riesce, ne a liberare.”

Lintner cita, come Esempio, le Flüchtlingskrise dei Rohingya nel Rakhine Stato. Gli Attacchi di una Milizia musulmana aveva l’Esercito del Myanmar, con massicce operazioni militari risponde, secondo cui più di 500.000 Rohingya nel Vicino Bangladesh, sono fuggiti. L’ONU ha parlato di “Pulizia etnica”. La NLD è rimasto nel Conflitto in gran parte invisibile. Sebbene avesse la NLD, di cui è Lintner convinto, contro l’Esercito non concrete di Cambiamento della Politica, ma almeno Bandiera. Aung San Suu Kyi avrebbe Rakhine-Stato di guida, i Politici e le parti Interessate possono incontrare, per mostrare: ci Siamo. Stiamo a vedere cosa succede. Ma non l’ha fatto. Dopo Lintners Valutazione solo un Esempio per l’assenza di Strutture della NLD.

L’Influenza dell’Occidente

Dal presunto Vittoria della Democrazia in Myanmar è anche l’Occidente, più attivi nel Paese. Cooperazione allo sviluppo e la Democrazia sono alti. Ma sia Lintner come anche dei Pubblicani a vedere il critico. Lintner dice: “L’Occidente deve prima di tutto capire che la sua Influenza è minima. Se gli Occidentali si avvicina e la Democrazia predicare, quindi non cambia assolutamente nulla.” Cambiamenti farò soltanto quando gli Impulsi dal Paese stesso. Tuttavia, il Myanmar Esperto di garantire a medio termine, senza Segni.