Lisa Brennauer sosta per la Medaglia d’oro

0
48

Due Partenze di due Medaglie: l’Einzelverfolgung oltre 3000 Metri è Bahnradfahrerin Lisa Brennauer alla cerimonia di Premiazione anche sul gradino più alto del Podio. E il tedesco, l’Atleta vuole ancora di più.

In realtà era un Ciclista professionista Lisa Brennauer, dopo i Giochi Olimpici di Londra del 2012, già dal percorso di adozione. Voleva concentrarsi sulla Strada. E lo ha fatto con Successo, come i quattro titoli Mondiali di testimoniare. Ma 2017 ha guidato la classifica finale EM in Germania, ma poi di nuovo in Sala con. E attende ora, agli European Championships di Glasgow, sia durante il percorso in bicicletta di corsa su strada.

Dopo il Bronzo con la classifica finale di Quattro Venerdì guidato in inseguimento individuale a oltre 3000 Metri di Oro. La sua Avversaria in Finale, la Scozzese Katie Archibald, ha il Vantaggio di casa. Perché Brennauer ha avuto la meglio Start e rapidamente ha guidato un Vantaggio significativo. Infine arrivò a 3:26,879 Minuti, con oltre due Secondi prima medaglia d’oro olimpica e Titelverteidigerin Archibald al Traguardo.

Privato tedesco Record battuti

In Ottima Forma: Lisa Brennauer

Lì crepa si Brennauer il Casco dalla Testa e cadde il suo Allenatore nelle Braccia. Un incredibile Successo per i 30 Anni, con quasi nessuno ha previsto. Nel Mandata recente realizzazione nuovo tedesco Record aveva Brennauer di nuovo per quasi due Secondi battuti. “Io sono riuscito a farlo fino alla Fine stento a credere che ho vinto. Certo, io ero davvero solo quando ho il Traguardo è stato il Tiro di aver sentito” disse Brennauer. “Ho cercato di fare un rauszuhauen.” Questo è il suo impressionante riuscito.

Due Medaglia da due Decolli – questo è un grande successo della Quota. E ancora, i Campionati europei per Brennauer non è finita. La Domenica è per la germania, con la gara su strada di più, Mercoledì arriva il Cronometro. Quattro Puntate per sei Giorni, non è troppo? “Lisa è un esperto Atleta di casa, il sopportare e ben rispondevano”, spiega Donne-Allenatore André Korff.

sw/haz (con dpa, sid)